Fujitsu: Internet Protocol Suite per MCU FM3

Pubblicato il 31 ottobre 2012

La Suite Internet Protocol di Sevenstax, azienda tedesca specializzata in tecnologie Internet, è ora disponibile per i microcontrollori ARM Cortex-M3 single- e twin-Ethernet (TwinMAC) appartenenti alla famiglia FM3 di Fujitsu.

Le MCU TwinMAC FM3 sono modelli di fascia alta e possono essere impiegati in molteplici applicazioni di automazione industriale, home automation, controllo intelligente di sistemi di illuminazione e di allarme.

Il vantaggio principale di una MCU dotata di due interfacce Ethernet consiste nelle opzioni applicative e dai potenziali risparmi. Dal momento che diventa possibile, per esempio, configurare una topologia daisy chain senza ricorrere a switch supplementari, vengono meno i costi di cablaggio richiesti da una topologia a stella.

Un’altra opzione riguarda la funzionalità di gateway tra due reti con cui si può collegare un ambiente smart home al mondo esterno o dei sistemi embedded a un sistema remoto di gestione. Negli scenari applicativi critici dal punto di vista della sicurezza, infine, una MCU di questo genere semplifica la protezione di una sottorete situata dietro a un firewall.

Con frequenze operative del chip fino a 144 MHz, un totale di 128 KB RAM e 1.024 KB di memoria Flash (con durata prevista di 100.000 cicli di lettura/scrittura e fino a 20 anni di memorizzazione dei dati), i modelli MB9BD10S/T, MB9B610S/T e MB9B210S/T sono indicati per le applicazioni più esigenti. L’ampio intervallo di tensioni di alimentazione, da 2,7 V a 5,5 V, permette l’utilizzo all’interno di sistemi a 3 e a 5 V, con conseguenti risparmi sugli alimentatori. Oltre a Ethernet, le unità offrono numerose opzioni per la comunicazione con sistemi esterni grazie alle interfacce CAN e USB dual-channel (host + dispositivo) e alle otto interfacce seriali multifunzione. I timer integrati comprendono anche moduli dedicati al controllo dei motori elettrici. Le MCU sono infine proposte in package BGA e LQFP da 144 e 176 pin.



Contenuti correlati

  • SECO partecipa all’iniziativa Project Cassini di Arm

    SECO ha annunciato di aver aderito all’iniziativa Project Cassini, guidata da Arm, ottenendo la sua prima certificazione Arm SystemReady IR per il Single Board Computer SBC-C61 basato sul microprocessore i.MX 8M Mini di NXP. Project Cassini è...

  • EBV Elektronik supporta con la sua esperienza ingegneristica l’iniziativa di Progetto Cassini

    EBV Elektronik ha annunciato il suo sostegno ad Arm per portare un’esperienza cloud-native a livello edge tramite il progetto Cassini, l’iniziativa multipiattaforma dell’azienda. Attraverso Progetto Cassini, Arm e i partner tecnologici, come EBV, sono stati in grado...

  • Uno sguardo all’evoluzione delle CPU

    Uno sguardo ai nuovi prodotti e alle nuove tecnologie dei principali produttori di microprocessori: tra i principali trend da annoverare senza dubbio la specializzazione dei diversi core e una strutturazione di tipo modulare dell’architettura Leggi l’articolo completo...

  • Il processore Arm in plastica

    Su Nature recentemente è stato pubblicato uno studio relativo a un processore Arm flessibile a 32 bit. Il nome è PlasticARM ed è stato implementato utilizzando un processo produttivo di Pragmatic a 0,8 μm e tool di...

  • Il supporto di TRACE32 per le SMMU di Arm

    Lauterbach ha annunciato il supporto dei tool TRACE32 per il debug dell’unità di gestione della memoria di sistema (SMMU) di Arm, disponibile nella maggior parte dei SoC basati su Arm Cortex-A. Le SMMU sono elementi costitutivi importanti...

  • Una nuova gamma di MCU ad alte prestazioni da TI

    Texas Instruments (TI) ha presentato le nuove MCU Sitara AM2x, microcontroller ad alte prestazioni che permettono di raggiungere una capacità di elaborazione 10 volte superiore rispetto alle tradizionali MCU basate su flash. Creata intorno ai core MCU...

  • SiBRAIN: lo standard universale per schede MCU firmato MikroE

    Scambiare il microcontrollore in fase di sviluppo senza penalizzare l’hardware: questa il concetto, semplice ma decisamente innovativo alla base di SiBRAIN, lo standard per le schede di sviluppo add-on introdotto da MikroElektronika (MIKROE). Unica condizione, ovviamente, che...

  • Sviluppo automotive scalabile basato su Infineon Traveo II da IAR Systems

    IAR Systems ha annunciato un set completo di tool di sviluppo per la famiglia di microcontrollori Traveo II di Infineon. Inoltre, IAR Systems offre un corso di formazione online (IAR Academy On Demand) con IAR Embedded Workbench...

  • Moduli SoM: crescita a due cifre fino al 2026

    In base a un recente studio condotto da  Global Market Insights il mercato dei  moduli SoM (System on Module)è destinato a raggiungere quota 2,5 miliardi di dollari entro il 2026, con un aumento su base annua del 10%. Alla...

  • Renesas completa la serie di MCU RA6 basati su Arm Cortex M33

    Renesas Electronics Corporation ha aggiunto alla sua serie di microcontrollori (MCU) RA6 venti nuovi modelli del gruppo RA6M5. I nuovi MCU offrono una vasta gamma di opzioni di comunicazione, memoria on-chip e le funzionalità di sicurezza di...

Scopri le novità scelte per te x