Freescale: soluzione “Home Health Hub” per applicazioni di telemedicina

Pubblicato il 19 dicembre 2011

Freescale Semiconductor ha presentato una reference platform HHH (home health hub) che consentirà ai costruttori di apparecchiature medicali di mettere a punto rapidamente e senza problemi dispositivi ad accesso remoto in grado di raccogliere e trasmettere dati sanitari lungo connessioni protette per migliorare la gestione dei trattamenti medici.

La reference platform HHH, basata sul processore applicativo i.MX28 di Freescale e su transceiver ZigBee e sub-1 GHz, abilita connettività WiFi ed Ethernet protetta a dispositivi remoti muniti di display come tablet, smartphone o PC dotati di interfacce utente remote specifiche per il settore medicale. Inoltre, la piattaforma può fornire connettività wireless e cablata a dispositivi medicali finali come monitor della pressione arteriosa, glucometri per il controllo del tasso di glicemia nel sangue, bilance, pulsiossimetri e altro ancora tramite ZigBee, sub-1 GHz, USB, Bluetooth e Bluetooth Low Energy, compresi profili di dispositivi specifici per il settore medicale.

In base a dati OMS, nel mondo vi sono 860 milioni di pazienti affetti da patologie croniche e il 75-85% delle spesa sanitaria è legata al trattamento di patologie croniche. Molti di questi pazienti hanno più di 65 anni, una fascia d’età che, secondo lo U.S. Census Bureau, entro il 2030 rappresenterà il 19% della popolazione statunitense, ovvero 72,1 milioni di individui.

Molti paesi del mondo sono alla continua ricerca del modo di abbattere i costi legati alla cura dei pazienti cronici migliorando nel contempo la loro qualità della vita. Sulla base della reference platform home health hub di Freescale è possibile mettere a punto dispositivi di monitoraggio remoto dei pazienti che evitano così di correre al pronto soccorso, con conseguente risparmio sui costi e migliori risultati per i pazienti.

La reference platform HHH di Freescale presenta una funzionalità completa e può essere utilizzata come base per accelerare la progettazione di dispositivi medicali connessi e abbreviare il “time to market”. La reference platform HHH di Freescale comprende un’ implementazione hardware e i necessari componenti software per fornire connettività protetta pre-validata per dispositivi medicali e interfacce utente.

Il software della reference platform HHH è conforme ai profili di dispositivi a garanzia della coerenza e della compatibilità con altri dispositivi medicali certificati da come monitor della pressione arteriosa, pulsiossimetri e bilance. La piattaforma abilita anche la connessione a Microsoft HealthVault, un data repository on line caratterizzato da un alto livello di privacy e sicurezza che consente agli utenti di organizzare, memorizzare e trasmettere i propri dati sanitari.

La reference platform HHH si compone di un aggregatore/scheda gateway basato sul processore applicativo i.MX28 a basso consumo (incentrato sul processore ARM9) dove girano varie interfacce di connessione a dispositivi medicali finali e che presenta connettività wireless o cablata per un’interfaccia utente remota. È compreso anche un sensore di allarme “panico” basato sulla radio sub- 1 GHz MC12311 di Freescale, dotata di funzionalità PERS (personal emergency response system). Elementi software quali board support package (Linux e Windows Embedded Compact 7) ed esempi di codice vanno a completare la reference platform.



Contenuti correlati

  • Farnell rafforza la partnership con Toshiba

    Farnell ha ampliato la sua partnership globale con Toshiba Electronics Europe con una significativa estensione della linea di prodotti e un aumento delle scorte. La gamma di prodotti Toshiba disponibili presso Farnell crescerà infatti fino a 800...

  • Toshiba estende la collaborazione con MikroElektronika

    Toshiba sta rafforzando il supporto per i progetti di controllo motori tramite il suo ecosistema di partner tecnologici. L’azienda ha infatti esteso la collaborazione con MikroElektronika (MIKROE) introducendo una nuova piattaforma di valutazione, la scheda di sviluppo...

  • La protezione dei circuiti elettronici

    Con la miniaturizzazione dei dispositivi cresce la domanda di circuiti integrati per la protezione da sovratensioni, sovratemperature e correnti eccessive Leggi l’articolo completo su EO 502

  • Sistemi embedded medicali, nuovi rischi e opportunità di sviluppo

    Una delle aree tecnologiche più in fermento, nell’era di COVID-19, è senza dubbio quella delle tecnologie medicali. Diversi sono i filoni di sviluppo che in questo momento guidano l’innovazione: dall’Internet of Medical Things (IoMT), alle prospettive applicative...

  • Una tecnologia di alimentazione innovativa è la chiave per un futuro più sostenibile

    Ci sono ancora molti ostacoli da superare se vogliamo coprire il nostro consumo di elettricità con le risorse disponibili e costruire una società che abbia un impatto meno devastante sull’ambiente: l’adozione diffusa di siti di generazione di energia...

  • Gli HDD nei data center. Il commento di Rainer W. Käse, manager Toshiba

    La quantità di dati generati  sta aumentando ad un ritmo esponenziale, complice anche la repentina digitalizzazione dei paesi, accelerata dalla pandemia di Coronavirus. IDC prevede che entro il 2025 la quantità di dati generati supererà i 175...

  • Toshiba: gli HDD Enterprise compatibili con gli Adaptec di Microchip Technology

    Toshiba Electronics Europe ha completato con successo su tutti gli adattatori per bus host Adaptec (HBA) e sugli adattatori RAID (Redundant Array of Independent Disk) i test di compatibilità di Microchip Technology condotti sugli hard disk Enterprise Capacity...

  • IoT, AI, 5G e automotive: i driver dell’elettronica

    Ancora una volta a Monaco di Baviera si sono riuniti alcuni dei protagonisti del mondo dell’elettronica per offrire alla stampa europea una panoramica sulle rispettive strategie e cercare di delineare i trend di un settore destinato a...

  • Gli hard disk N300 e X300 di Toshiba arrivano a 16TB

    La capacità degli hard disk helium-sealed delle serie N300 NAS e X300 Performance di Toshiba Electronics Europe ha raggiunto i 16TB. L’aumento del 14% della capacità di storage rispetto alle precedenti versioni da 14TB non è l’unica...

  • Toshiba presenta un nuovo adattatore per moduli ottici unidirezionali

    TOCA1300 è la sigla di un nuovo adattatore per moduli ottici unidirezionali recentemente presentato da Toshiba Electronics Europe. Il nuovo adattatore consente di collegare un modulo di trasmissione per fibra ottica direttamente a un modulo ricevitore compatibile,...

Scopri le novità scelte per te x