Freescale conserva il primo posto come produttore di chip per l’industria automobilistica

Pubblicato il 19 maggio 2008

Secondo il report di Strategy Analytics, nel 2007 il mercato globale dei semicoduttori per il settore automotive è cresciuto del 9,2% raggiungendo 19,3 miliardi di dollari. Freescale controlla il 10,3% di questo mercato in fase di espansione e continua ad occupare la prima posizione in America settentrionale con una quota di mercato pari al 21,4%, distanziando ampiamente il concorrente più vicino, fermo all’8,2%.

“La riconosciuta posizione di leadership di Freescale nei circuiti integrati per l’industria automobilistica resta invariata dal 1992, anno della prima pubblicazione del report di Strategy Analytics sulle quote di mercato dei fornitori di semiconduttori al comparto automotive”, ha dichiarato Chris Webber, vice president, global automotive practice di Strategy Analytics, aggiungendo: “È veramente notevole che un fornitore di silicio sia riuscito a mantenere così a lungo una posizione di leadership nel mercato per l’industria automobilistica, caratterizzato da una forte concorrenza a livello globale e dai rigorosi requisiti in termini di qualità e innovazione costante imposti dal settore automotive”.

Con oltre 30 anni di esperienza nell’industria automobilistica, Freescale è il principale fornitore di microcontrollori (MCU) per il sistema motopropulsore, con una quota di mercato che si aggira intorno al 45%. Nel 2007 il numero di MCU Power Architecture per il sistema motopropulsore commercializzati ha raggiunto i 30 milioni di unità, un aumento notevole rispetto al 2006. I sensori, i prodotti analogici e le famiglie di MCU a 8, 16 e 32 bit di Freescale forniscono intelligence e connettività per applicazioni avanzate di sicurezza, elettronica del corpo vettura, telaio, controllo motore, sistema motopropulsore, informazioni per il conducente e sistemi telematici. Freescale ha svolto un ruolo pionieristico nella tecnologia FlexRay ed è stato il primo fornitore a integrare le tecnologie CAN, LIN e memoria flash negli MCU destinati all’industria automobilistica.

Freescale prevede di aumentare di percentuali a due cifre la vendita di semiconduttori studiati per l’industria automobilistica e questa fase di grande espansione si basa sulle strette relazioni esistenti con i principali produttori automobilistici negli Stati Uniti, in Europa e in Asia. Per esempio, Freescale fornisce a General Motors tecnologia MCU avanzata per il sistema motopropulsore ibrido utilizzato nei modelli 2008 Chevy Tahoe Hybrid e GMC Yukon Hybrid, i soli SUV ibridi full size esistenti al mondo.

Inoltre, Freescale ha annunciato un piano di creazione di un laboratorio automobilistico in comproprietà con l’azienda cinese Chery Automobile Co. Obiettivo delle due società è lo sviluppo congiunto di soluzioni di silicio, software e a livello di sistema da utilizzare nei veicoli prodotti da Chery per il mercato cinese e per l’esportazione. La Cina rappresenta attualmente il secondo mercato automobilistico mondiale dopo gli Stati Uniti ma, secondo J.D. Power and Associates, dopo il 2015 la Cina potrebbe superare gli Stati Uniti diventando il primo mercato automobilistico mondiale.



Contenuti correlati

  • La sicurezza nel 2023 vista da Juniper Networks

    Juniper Networks ha analizzato i principali trend che caratterizzeranno la cybersecurity nel 2023. Dall’analisi emerge che anche quest’anno la cybersecurity continuerà a essere una priorità. Per quanto la tecnologia possa impattare su questo scenario, i decisori non...

  • Gli attacchi alla sicurezza nel 2022 rilevati dai Nozomi Networks Labs

    Un recente report sulla sicurezza OT/IoT di Nozomi Networks Labs  indica che, nel 2022, il panorama dell minacce è stato dominato da malware wiper, ma anche le attività delle botnet IoT e la guerra tra Russia e...

  • Kaspersky : cambia nel 2023 il panorama delle minacce ai sistemi di controllo industriale

    Le previsioni dei ricercatori del CERT ICS di Kaspersky  per il 2023 e i prossimi anni sugli sviluppi e i rischi dei sistemi di controllo industriale indicano che ci sarà un cambiamento sensibile nel panorama delle minacce....

  • Renesas presenta la nuova serie di MCU RL78/G15

    Renesas Electronics Corporation ha introdotto un nuovo microcontrollore general-purpose all’interno della famiglia RL78 a basso consumo. Si tratta di MCU con package di dimensioni ridotte e destinato ad applicazioni che richiedono un microcontroller a 8-bit. RL78/G15 racchiude...

  • Processori per applicazioni spaziali

    Come affrontare le sfide dell’implementazione di flussi di lavoro basati sull’intelligenza artificiale nello spazio Leggi l’articolo completo su EO 506

  • La storia dell’ADAS: dai sistemi meccanici ai veicoli “software-defined” – 3° parte

    La storia dei vari sistemi ADAS è stato l’oggetto dei primi due articoli di questa serie. Nel terzo e ultimo articolo verranno esaminati il monitoraggio del guidatore e il rilevamento della stanchezza, requisiti tra i più critici...

  • La RRAM di TMSC per i microcontroller AURIX TC4x di Infineon

    Infineon Technologies e TSMC hanno annunciato che si stanno preparando a introdurre la tecnologia di memoria non volatile RRAM di TSMC nella prossima generazione di MCU AURIX di Infineon. Attualmente, la maggior parte delle famiglie di MCU...

  • Automotive: continua lo shortage

    Nonostante il calo della domanda dei chip, il settore automotive continua a essere penalizzato dalla penuria di componenti. Nel momento in cui è cominciata la pandemia, i produttori di computer, dispositivi elettronici consumer e appliance di varia...

  • I benefici del “real-time” nelle applicazioni IoT

    Nello sviluppo di sistemi embedded, i sistemi operativi real-time, o RTOS, possiedono qualità che stanno giocando un ruolo sempre più importante nell’implementazione di un crescente numero di applicazioni Internet of Things “time-critical” Leggi l’articolo completo su Embedded...

  • Architetture orientate ai servizi per l’industria automotive

    Con l’obiettivo di gestire i costi e la complessità dello sviluppo del software automotive, NXP ha introdotto il software Real-Time Drivers (RTD) che supporta tutti i processori automotive S32 con core Arm Cortex-M o Cortex-R52 Leggi l’articolo...

Scopri le novità scelte per te x