FLIR presenta la nuova termocamera Elara FR-345-EST

Pubblicato il 3 novembre 2020

FLIR Systems annuncia FLIR Elara FR-345-EST, una termocamera di sicurezza radiometrica fissa, che esegue misure accurate della temperatura cutanea senza contatto e senza la necessità di una sorgente di temperatura di riferimento. Questo sistema crea un ambiente sicuro ed efficace per aree ad elevato transito, quali aeroporti, stadi, edifici commerciali e stabilimenti produttivi, consentendo di valutare rapidamente la temperatura cutanea presso i punti di accesso. Elara FR-345-EST guida automaticamente verso la parte del corpo che meglio indica la temperatura corporea, ossia il canthus interno, la parte interna dell’occhio di un viso umano, senza sacrificare l’accuratezza o il rispetto delle linee guida sul distanziamento sociale.

La termocamera Elara FR-345-EST può operare come sistema indipendente senza richiedere l’uso di applicativi per computer, oppure può integrarsi in un programma di controllo accessi più ampio, progettato per migliorare il flusso di persone avviate allo screening della temperatura cutanea, migliorando contemporaneamente l’accuratezza nella rilevazione del canthus interno, bilanciando le esigenze di sicurezza personale e di comodità. Si integra anche con una vasta gamma di sistemi di gestione video (VMS) di terze parti, compreso FLIR United VMS, consentendo una rapida integrazione nell’infrastruttura di sicurezza esistente senza introdurre rischi per la sicurezza informatica della rete.

Maggiore velocità ed accuratezza

Attraverso l’uso di algoritmi integrati e di una rete neurale convoluzionale (CNN), le persone che si sottopongono al processo di screening ricevono indicazioni interattive su schermo per togliere gli occhiali, posizionarsi correttamente ed orientare la testa. Successivamente entra in gioco l’intelligenza artificiale a bordo della termocamera per individuare e misurare automaticamente la temperatura del canthus interno con un’accuratezza di ±0,5 °C (±0,9 °F).

L’intelligenza artificiale avanzata abbinata al software a bordo della termocamera migliorano anche il tempo di valutazione dello screening, fino ad una media di un secondo per ogni singolo soggetto dal momento in cui la persona si è posizionata davanti alla termocamera ed ha tolto gli occhiali, contribuendo a snellire e velocizzare le code di lavoratori, spettatori, ospiti, studenti e pazienti e ad eliminare ogni rischi di affollamento presso i checkpoint*. La procedura di auto-screening fornisce un feedback immediato “ok/non ok” e la soglia di allarme adattiva può essere utilizzata per ridurre al minimo i falsi allarmi tenendo conto dei naturali cambiamenti della temperatura corporea nel corso della giornata.

Elara FR-345-EST riduce i tempi di installazione e di calibrazione, oltre a migliorare il processo decisionale dell’operatore in tempo reale grazie alle funzioni di analisi integrate a bordo. La termocamera è immediatamente pronta all’uso collegandola semplicemente ad un monitor intelligente dotato di browser web per visualizzare un’interfaccia utente in tempo reale. Se da un lato questa termocamera elimina la necessità di un operatore dedicato allo screening della temperatura cutanea di primo livello**, gli integratori, i clienti e gli operatori potranno sempre contare su un’esperienza d’uso efficiente e senza intoppi.

La termocamera può anche essere personalizzata per soddisfare le esigenze specifiche dell’integratore o del cliente. Inoltre, FLIR offre programmi di formazione e supporto estesi per la corretta configurazione, l’impiego e la manutenzione del sistema, rivolti a clienti ed utenti.

Elara FR-345-EST è disponibile in tutto il mondo attraverso i rivenditori autorizzati, con spedizione prevista nel Q4.
Per saperne di più visitate www.flir.com/fr-345-est.

 

*Per ottenere misure di temperatura di massima accuratezza, le termocamere FLIR EST rilevano il calore senza richiedere il salvataggio di informazioni di identificazione personale durante il processo di screening.

 

**Le soluzioni di screening FLIR EST devono essere considerate come una componente di un più ampio programma di screening per la salute e la sicurezza. Le termocamere FLIR EST non sono dispositivi medici e si raccomanda sempre un secondo accertamento condotto da personale medico.

 



Contenuti correlati

  • La tecnologia di comunicazioni radio a lungo raggio LoRa

    LoRa è una piattaforma di comunicazione wireless a lungo raggio a bassa potenza progettata per dispositivi di ridotte dimensioni e a bassa potenza, molto efficiente per l’impiego negli apparati alimentati a batteria e implementazioni IoT. Con questo...

  • Ottimizzare sistemi di test per il wireless e antenne per la comunicazione ad alta velocità

    Bluetest, azienda all’avanguardia nelle soluzioni di test per il wireless, progetta sistemi di riverbero utilizzati per misurare le prestazioni dei dispositivi senza fili e delle antenne a banda larga. Bluetest si affida alla simulazione RF per ottimizzare...

  • L’importanza della geolocalizzazione nei dispositivi IoT

    Implementando soluzioni connesse, le aziende possono sostituire i processi manuali inefficienti e gravosi con soluzioni di asset management IoT-enabled Leggi l’articolo completo su EO 496

  • CPU embedded sicure per applicazioni edge

    La classica struttura cloud non è adatta (o lo è solo parzialmente) a soddisfare l’esigenza di digitalizzazione che aumenta molto velocemente e l’incremento esponenziale della quantità di dati acquisiti, che devono essere elaborati nel modo più veloce,...

  • LPWAN: il 5G per l’IoT

    Le reti WAN Low Power giocano un ruolo fondamentale nell’implementazione dell’Internet of Thing in seno alla rivoluzione 5G Leggi l’articolo completo su Embedded 81

  • Sondrel: realizzare più rapidamente soluzioni IoT per l’AI a livello edge

    La nuova reference platform IP SFA 100 di Sondrel è stata progettata per semplificare e rendere più veloce la creazione di dispositivi IoT alimentati a batteria ad alte prestazioni. Il design ha una CPU Arm integrata per...

  • Frost & Sullivan premia Eurotech per le soluzioni IoT per il settore ferroviario

    Eurotech è stata premiata da Frost & Sullivan con lo Europe Strategy Leadership Award 2021 per le sue soluzioni IoT per il settore ferroviario. L’azienda infatti ha saputo sfruttare le opportunità nel mercato industriale con le sue...

  • I risultati del terzo sondaggio annuale di Farnell sull’IoT

    Farnell ha pubblicato una nuova ricerca sull’IoT che evidenzia come questo settore stia assumendo un ruolo sempre più fondamentale per l’automazione industriale e le applicazioni di controllo nell’ambito dell’Industria 4.0. Il sondaggio IoT, effettuato ogni anno da...

  • Due nuove divisioni per Intel

    Il nuovo Ceo di Intel, Pat Gelsinger ha annunciato la nascita di due nuove divisioni, in risposta alla crescente importanza dei settori HPC (High Performance Computer), software e IoT, e la nomina di un nuovo CTO (Chief...

  • Un’analisi dei dati efficiente con le termocamere FLIR

    Fattori come la facilità d’uso, il prezzo, le caratteristiche e la possibilità di impiego in molteplici applicazioni sono tra i principali criteri usati per scegliere quali strumenti integrare nel proprio processo di automazione. Le nuove termocamere A50...

Scopri le novità scelte per te x