Fairchild Semiconductor crea un Energy and Environmental Design Team globale

Pubblicato il 24 settembre 2008

Il team di nuova costituzione, comprendente personale proveniente dalle sedi Fairchild di ogni parte del globo, si riunisce con cadenza regolare al fine di porre a fattor comune best practices e suggerimenti atti a promuovere la responsabilità aziendale, ridurre i costi operativi attraverso la conservazione energetica e contenere l’impatto sul clima.

“La sostenibilità è sempre stata importante per Fairchild, ma oggi ha assunto un ruolo ancor più determinante alla luce del pressante impegno della nostra azienda a fare la propria parte nel ridurre l’impatto sul clima e il consumo di acqua ed energia”, ha affermato Robin Goodwin, executive vice president of Manufacturing and Supply Chain di Fairchild Semiconductor. “Fairchild è nota per essere ‘The Power Franchise’: la nostra società fornisce infatti prodotti che aiutano i consumatori a ridurre il consumo di corrente dei dispositivi elettronici e siamo convinti che sia nostro preciso compito impegnarci al massimo per ricercare attivamente la piena sostenibilità ambientale e adottare procedure operative eco-compatibili in tutta la nostra organizzazione”.

Il nuovo team globale di Fairchild è composto da team locali gestiti dal director of corporate Environmental Health & Safety (EHS) e composti da personale dei dipartimenti tecnico, produzione, ambiente e finanza in ogni sede principale della società in tutto il mondo. Questi team locali sono incaricati di identificare iniziative per l’efficienza energetica in grado di contribuire a ridurre l’impatto ambientale di ciascun sito. Le best practices identificate saranno successivamente condivise nell’intera organizzazione.

Fairchild è attivamente impegnata in progetti per la conservazione energetica fin dal 1997. Di seguito sono riportati alcuni dei traguardi raggiunti dalla società in questo importante settore:

– Riduzione del 43% del consumo di corrente da parte di server/dispositivi Internet.
– Riduzione del consumo di acqua di quasi 200 milioni di litri.
– Impiego dell’energia eolica quale fonte di corrente alternativa.
– Riduzione di oltre il 40% del consumo di corrente in un sito.
– Installazione di motori a velocità variabile, spegnimento delle apparecchiature non in uso, installazione di timer per l’attivazione/spegnimento dell’illuminazione, attivazione riscaldamento/condizionamento a richiesta, modifica taratura dei sensori per il rilevamento della temperatura, ricorso all’illuminazione diretta e adozione di lampadine CFL/LFL.
– Riciclo di quasi 40.000 tonnellate di materiali non pericolosi tra il 2000 e il 2007.

L’Energy and Environmental Design Team di Fairchild è incaricato di portare avanti lo sviluppo di soluzioni innovative per risolvere il complesso problema del riscaldamento globale attraverso la riduzione del consumo di acqua ed energia, oltre che di migliorare il design ambientale delle installazioni allo scopo di diminuire i costi operativi e l’impatto sull’ambiente. Per maggiori informazioni e aggiornamenti riguardo i traguardi conseguiti da Fairchild nei settori della sostenibilità e dell’eco-compatibilità è possibile visitare il sito Web Green della società.



Contenuti correlati

  • La quarta edizione del sondaggio sull’IoT di Farnell

    Farnell ha presentato i risultati della sua quarta indagine annuale sull’IoT globale, che evidenzia, fra l’altro, una forte crescita dell’IoT in un’ampia gamma di settori. In particolare, quest’anno si è assistito a un cambiamento radicale nell’atteggiamento verso...

  • Interruttori di sicurezza per l’ambiente industriale

    Gli interruttori di arresto controllati manualmente e gli interruttori di fine corsa delle apparecchiature hanno una funzione di sicurezza essenziale e devono funzionare in modo affidabile e costante quando necessario Leggi l’articolo completo su EO 503

  • Soddisfare le esigenze di elettrificazione del 21mo secolo per un futuro a emissioni (nette) zero

    La rete energetica efficiente del XXI secolo sarà basata su energie rinnovabili con capacità di immagazzinamento dell’energia unitamente all’uso più efficiente della rete, possibile grazie ai veicoli elettrici, ai motori a frequenza variabile e, in generale, ai...

  • Gli scenari economici per le soluzioni tecnologiche evolute di illuminazione

    Il quadro che emerge dalla ricerca “Il PNRR e l’impatto economico, sociale e ambientale delle soluzioni tecnologiche evolute di illuminazione” che ASSIL (Associazione Nazionale Produttori Illuminazione) ha commissionato a Energy & Strategy del Politecnico di Milano, indica...

  • Le previsioni di Gartner sui ricavi dei semiconduttori

    Gli analisti di Gartner, in una recente ricerca, prevedono che i ricavi mondiali dei semiconduttori aumenteranno del 13,6% nel 2022 rispetto al 2021. Secondo le stime, infatti, le entrate globali per i semiconduttori dovrebbero raggiungere i 676...

  • La ricerca di Ivanti su supply chain e IIoT

    Una recente ricerca di Ivanti Wavelink, la business unit di Ivanti per le soluzioni di supply chain, ha evidenziato i trend verso l’incremento di automazione, connettività e intelligence nei processi della supply chain industriale. Il sondaggio, condotto...

  • Il ruolo dei sensori nella trasformazione del settore sanitario

    Ci sono diverse dinamiche importanti che stanno avendo una seria influenza sul settore sanitario e, di conseguenza, è necessaria una tecnologia avanzata per mitigare i problemi che queste stanno causando. In questo articolo verranno esaminati i cambiamenti...

  • Le soluzioni dell’Industria 4.0

    Questo articolo intende descrivere il ruolo delle tecnologie digitali, dalle macchine agli esseri umani, nei drastici e notevoli miglioramenti per incrementare l’efficienza aziendale e anche proteggere e rigenerare l’ambiente naturale portando avanti una migliore gestione delle risorse...

  • Turck Banner presenta i nuovi sensori di misura induttivi

    I modelli NI4-M12, NI7-M18 e NI12-M30 di Turck Banner Italia sono nuove varianti di sensori di misura parzialmente schermati con uscita IO-Link. Questi dispositivi forniscono un segnale proporzionale alla distanza su un intervallo di 12 millimetri come...

  • Sensori EVS di tipo “stacked” per migliorare la produttività delle apparecchiature industriali

    I due nuovi sensori proposti da Sony Semiconductor Solutions, in grado di rilevare solo le variazioni del soggetto, garantiscono un’acquisizione dei dati caratterizzata da alta velocità ed elevate precisione Leggi l’articolo completo su EO Lighting 27

Scopri le novità scelte per te x