Fairchild Semiconductor aderisce all’iniziativa “Alliance to Save Energy”

Pubblicato il 24 aprile 2008

“Le iniziative e le normative che riguardano l’efficienza in campo energetico sono dei vettori chiave per fare fronte alla necessità di tutela energetica da un lato, e di sviluppo di energie alternative dall’altro”, ha sottolineato Mark Thompson, presidente e Ceo di Fairchild. “Per natura, le nostre soluzioni sono in grado di ottimizzare l’alimentazione dei sistemi dando ai nostri clienti e ai consumatori di prodotti finiti la possibilità di diminuire il consumo di energia e allo stesso tempo di ridurre il loro footprint ambientale globale. In qualità di membro della Alliance, Fairchild collaborerà con le altre società e con le organizzazioni no-profit facenti parte della coalizione per sostenere e investire in progetti di efficienza energetica tesi a vincere le sfide ambientali”.

I produttori di componenti elettronici svolgono un ruolo fondamentale nel fare sì che i dispositivi utilizzati nella quotidianità presentino caratteristiche di efficienza energetica. Fairchild progetta e sviluppa soluzioni capaci di diminuire il consumo di energia, estendere la durata delle batterie, prolungare il tempo di utilizzo dei prodotti e incrementare le prestazioni energetiche senza per questo aumentare l’utilizzo di energia per applicazioni quali telefoni cellulari, lettori Dvd, display flat-panel, notebook, stampanti, video/fotocamere, Tv, elettrodomestici, adattatori di corrente, alimentatori, sistemi di illuminazione, controlli per motori ed elettronica automotive.

Ad esempio i motori a velocità variabile, utilizzati negli elettrodomestici e nell’automazione industriale, presentano un’efficienza del 40% superiore rispetto ai motori monofase. I componenti elettronici permettono ai motori di questo tipo di accendersi e spegnersi a velocità variabili in base alle necessità. Se il 25% delle famiglie europee dovesse passare da frigoriferi con motore monofase a un modello più efficiente che integra i componenti Fairchild, sarebbe possibile risparmiare una quantità di energia pari a quella necessaria ogni anno per circa un milione di case in Europa.

“Oggi oltre 150 fra aziende, associazioni di settore, gruppi di interesse pubblico e altre realtà ancora collaborano a stretto contatto con la Alliance per garantire che l’efficienza energetica venga sfruttata in maniera efficace all’interno così come all’esterno degli Stati Uniti, nel tentativo di fare fronte alla crescente domanda di energia”, ha commentato il Presidente della Alliance, Kateri Callahan. “Gli associati hanno accesso a sessioni di briefing esaustive che coinvolgono i principali decision-maker del Congresso, dell’Amministrazione e del settore privato; ricevono inoltre report puntuali inerenti azioni e policy governative che impattano sui prodotti, i servizi e i mercati dell’efficienza energetica; e infine hanno la possibilità di cogliere opportunità di sviluppo professionale e relazionale”.



Contenuti correlati

  • CLPA
    Seguire le tendenze grazie all’utilizzo del TSN

    Grazie alla continua innovazione e a tecnologie all’avanguardia, lo sviluppo delle comunicazioni industriali stabilisce nuovi traguardi per l’era digitale. Una delle innovazioni più importanti che offre diverse opportunità grazie alle sue applicazioni all’avanguardia è il Time-Sensitive Networking...

  • Webinar sull’alimentazione medicale da Mouser Electronics e TRACO Power

    Martedì 7 marzo 2023, alle 15:00 CET, si terrà “How to power your medical application”, un webinar live gratuito di Mouser Electronics e TRACO Power dedicato all’alimentazione delle applicazioni per il settore medicale Mark Patrick, Direttore del...

  • Elevata accuratezza per i nuovi monitor per batterie automotive di TI

    I nuovi monitor per batterie e battery pack di Texas Instruments (TI) destinate al settore automotive sono caratterizzati da una elevata precisione di misura che permette di ottimizzare l’autonomia di marcia dei veicoli elettrici e ne consente...

  • Far progredire le fabbriche con l’automazione

    Eric Wendt, direttore di automazione presso Digi-Key Electronics Il mondo sta assistendo a un significativo progresso nel modo in cui produciamo i beni. Questo periodo di trasformazione, definito la quarta rivoluzione industriale o Industry 4.0, riconosce una...

  • La storia dell’ADAS: dai sistemi meccanici ai veicoli “software-defined” – 3° parte

    La storia dei vari sistemi ADAS è stato l’oggetto dei primi due articoli di questa serie. Nel terzo e ultimo articolo verranno esaminati il monitoraggio del guidatore e il rilevamento della stanchezza, requisiti tra i più critici...

  • La tecnologia SNMP è fondamentale per far progredire l'automazione industriale e le applicazioni dell'Industrial Internet of Things (IIoT). Il suo utilizzo è ora più vicino a diventare realtà, grazie a una tecnologia di rete proiettata nel futuro.
    Supporto della gestione della rete con SNMP

    di John Browett, General Manager di CC-Link Partner Association – Europe L’applicazione di SNMP al livello OT è ora una realtà. Grazie al Simple Network Management Protocol (SNMP), gli ingegneri possono avere una visione immediata dello stato...

  • Automotive: continua lo shortage

    Nonostante il calo della domanda dei chip, il settore automotive continua a essere penalizzato dalla penuria di componenti. Nel momento in cui è cominciata la pandemia, i produttori di computer, dispositivi elettronici consumer e appliance di varia...

  • Il mercato dei chip riparte (dal Q2 2023)

    Nel corso dei suoi 60 anni di storia, il mercato dei chip ha sempre evidenziato un andamento di natura ciclica. Facendo un viaggio a ritroso nel tempo (metà anni ’70), non si è mai registrato un periodo...

  • Collaborazione fra Analog Devices e AUO per una nuova tipologia di display widescreen

    I display automotive widescreen di AUO Corporation utilizzeranno la tecnologia di ADI per i driver a matrice di LED. ADI ha ideato infatti un sistema, denominato local dimming, che pilota i LED dietro lo schermo dell’unità di...

  • Sunlight Group inaugura una nuova struttura negli Stati Uniti

    Sunlight Batteries USA ha annunciato l’inaugurazione della sua seconda sede negli Stati Uniti a Mebane, nel North Carolina. Si tratta di un passo importante per l’azienda sussidiaria di Sunlight Group Energy Storage Systems, reso possibile grazie a...

Scopri le novità scelte per te x