Extreme Networks e WBA collaborano per la connettività OpenRoaming al Polytechnic Institute di Viseu

Pubblicato il 30 settembre 2021

Extreme Networks ha annunciato l’implementazione della tecnologia OpenRoaming della Wireless Broadband Alliance (WBA) presso il Polytechnic Institute di Viseu (IPV) in Portogallo, in modo tale da consentire a professori, studenti e altri utenti presenti all’interno del campus di collegarsi a una rete Wi-Fi 6 sicura e ad alta velocità indipendentemente da dove si trovano, all’interno o all’esterno, senza nessuna interruzione.

IPV è la prima organizzazione in Portogallo a utilizzare la tecnologia WBA OpenRoaming, che permette un passaggio trasparente da qualsiasi rete cellulare al Wi-Fi, e assicura agli utenti una connettività senza interruzioni molto simile a quella degli smartphone con le diverse reti mobili. Extreme ha collaborato con Aptilo Networks per portare la tecnologia OpenRoaming nel campus IPV, in parallelo all’implementazione della rete Wi-Fi 6.

Oggi, studenti, staff e visitatori riescono a connettersi alla rete dell’università senza effettuare l’autenticazione manuale, con una sensibile riduzione dei carichi di lavoro per il team IT dell’IPV, che in precedenza doveva autorizzare manualmente l’accesso alla rete Wi-Fi degli utenti esterni all’istituto di Viseu.

Nabil Bukhari, Chief Product e Technology Officer di Extreme Networks, ha dichiarato: “Il roaming trasparente tra le reti 5G e Wi-Fi all’interno e all’esterno degli edifici è uno degli aspetti critici dell’Infinite Enterprise, in quanto permette di lavorare e di studiare da ogni luogo, in modo indipendente dalla rete. Extreme fa parte del consorzio WBA, insieme ad altre aziende impegnate a migliorare l’accessibilità e la pervasività della rete, ed è felice che tutto questo abbia un impatto positivo per tutti gli utenti del campus IPV”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x