Eurotech espande la sua gamma di moduli COM Express

Pubblicato il 20 aprile 2020

Eurotech lancia CPU-162-24  un nuovo modulo COM Express Basic (125x95mm) Type 6 basato su processore Intel Xeon E3-1505L v6 e 1505 v6 e supporta fino a 2 slot DDR4 SO-DIMM con ECC, per un totale di 32GB di RAM.

Ideale per applicazioni video ad alte prestazioni, la CPU-162-24 integra una GPU per accelerare le performance ed è in grado di gestire tre output video simultaneamente.

Applicazioni nel settore industriale, dei Trasporti, della Difesa e IoT possono beneficiare dei consumi ridotti di questo modulo CPU di alta gamma, capace di operare in un range esteso di temperatura (da -40 a +85°C) con un design completamente fanless.

Grazie al lungo ciclo di vita, al conformal coating e alla CPU saldata, la CPU-162-24 risulta un componente ideale per sistemi ed Edge server fanless che devono operare in modo continuo in condizioni ambientali difficili.

Con questo prodotto, Eurotech espande la sua gamma di moduli COM Express, che include la CPU-162-23, in formato Basic Type 7 con processore Intel Xeon, e la CPU-163-16, in formato Mini Type 10 basato su processore Intel E3900.

“La CPU-162-24 unisce efficienza energetica e capacità di calcolo, portando benefici tangibili ai clienti che vogliono ridurre il time to market con una piattaforma progettata per applicazioni con un ciclo di vita molto lungo” ha commentato Pierfrancesco Zuccato, Senior Product Manager di Eurotech. “Non solo il modulo è conforme agli standard di settore, ma grazie ai Professional Services di Eurotech può davvero ridurre i tempi di transizione dalla fase di prototipizzazione a quella di produzione”.

I Professional Services di Eurotech includono la personalizzazione del BIOS, la progettazione della carrier board, lo sviluppo e messa in produzione del sistema. Sono disponibili anche modifiche al prodotto più profonde su richiesta del cliente.

La CPU-162-24 supporta Eurotech Everyware Linux e Windows 10 IoT Enterprise; i Professional Services permettono il porting del sistema operativo sulla carrier board del cliente ed una scelta di RTOS, oltre all’integrazione con l’IoT Edge Framework di Eurotech, Everyware Software Framework (ESF). ESF permette di connettersi nativamente a diversi servizi cloud IoT, tra cui Everyware Cloud (EC), la piattaforma di integrazione IoT di Eurotech, per il controllo remoto dei dispositivi e l’integrazione con applicazioni IT e software per le analitiche.

La CPU-162-24 sarà disponibile per gli ordini per la metà del secondo trimestre 2020.



Contenuti correlati

  • Accelerare lo sviluppo di applicazioni automotive e IoT che utilizzano motori BLDC

    Per gestire la complessità del software, gli sviluppatori possono usare un driver per motori BLDC dedicato, come A4964KJPTR-T, che integra tutte le funzionalità di controllo motori Leggi l’articolo completo su EO Power 28

  • TinyML: un’introduzione (1a parte)

    Questo articolo è il primo di una serie di tre focalizzati su TinyML: in sintesi l’utilizzo delle tecniche di apprendimento automatico (ML – Machine Learning) su microcontrollori a basso consumo e con un numero limitato di risorse a disposizione...

  • Niente più vincoli per i server edge

    Grazie all’integrazione dei processori della linea Xeon D di Intel sui Server-on-Module COM-HPC da parte di produttori come congatec, le installazioni di server edge non sono più confinate nelle sale server, dove l’ambiente è attentamente controllato dal...

  • Farnell pubblica un nuovo white paper sui sensori smart per IoT

    Farnell ha realizzato un nuovo white paper per supportare i progettisti elettronici nel loro percorso di implementazione di sistemi Internet of Things (IoT). Il saggio in esclusiva, intitolato ‘Sensori Smart – Per l’IoT intelligente’, analizza il mondo...

  • Soluzioni per la misura del consumo energetico dell’IoT cellulare

    Se si vuole misurare il consumo di potenza di un dispositivo in un ambiente chiuso e controllato, l’utilizzo di un simulatore di rete autonomo non è sufficiente perché bisogna misurare anche la potenza effettivamente consumata da un...

  • Come integrare interfacce Wi-Fi in qualsiasi applicazione

    Il collegamento di dispositivi mediante WiFi è diffuso nel mercato IoT. Tuttavia, per una connessione WiFi efficace di un circuito progettato con compatibilità HF è necessario tenere in considerazione gli assemblaggi, la progettazione, il layout della scheda...

  • I microcontrollori a 8 bit hanno ancora un ruolo chiave nel mondo IoT

    L’utilizzo di una MCU a 8 bit durante la progettazione di nodi edge rappresenta una soluzione a basso costo, con consumi ridotti, intelligente (ma non dedicata all’IoT) e in grado di gestire compiti ausiliari e di gestione della potenza...

  • Schede di sviluppo: passato, presente e tendenze per il futuro

    Negli ultimi anni, il significato dell’espressione “scheda di sviluppo” si è perso in una miriade di termini utilizzati per descrivere le schede hardware impiegate nello sviluppo, ad esempio “schede demo”, “kit di valutazione” e “design di riferimento”...

  • Elaborazione adattiva per un mondo più “intelligente” e connesso

    Gli algoritmi di intelligenza artificiale si stanno evolvendo molto più velocemente rispetto ai tradizionali cicli di sviluppo su silicio e i chip su silicio con funzione fissa rischiano di diventare obsoleti molto rapidamente: l’elaborazione adattativa è la...

  • Circuiti integrati a segnali misti: tra analogico e digitale

    Telefonia mobile, IoT e automotive sono i principali propulsori della domanda di circuiti analogici, digitali e a segnali misti con caratteristiche di basso consumo e ingombro ridotto Leggi l’articolo completo su EO 499

Scopri le novità scelte per te x