Eurotech entra a far parte dell’IBM Edge Ecosystem

Pubblicato il 7 maggio 2020

Eurotech annuncia la sua partecipazione all’IBM Edge Ecosystem, passando dalle piattaforme multi-cloud all’edge computing.
La nuova rete di soluzioni di IBM, basate su tecnologie Red Hat, fornisce una piattaforma aperta per unire un ecosistema globale di partner che collaborano allo sviluppo di applicativi per edge computing. Le soluzioni IBM Cloud Pack permettono alle imprese e alle società di telecomunicazioni di sviluppare nuove applicazioni su container che possono essere implementate e utilizzate ovunque. La piattaforma IBM Edge Application Manager consente di gestire da remoto applicazioni di intelligenza artificiale, analitiche e Internet of Things (loT) in tempo reale e su scala globale, e può essere ora implementata sui dispositivi di Eurotech.

“La convergenza di tecnologie 5G e di edge computing darà vita a nuove forme di innovazione” afferma Evaristus Mainsah, general manager, IBM Cloud Pak Ecosystem, “e questo permette di formare un ecosistema di partner che collaborano alla creazione di nuove opportunità e applicazioni in ambito edge computing. La nostra collaborazione con Eurotech fornisce un valore aggiunto per i clienti che cercano sistemi ad alte prestazioni per effettuare analitiche e utilizzare applicazioni di diverso tipo sul campo. Inoltre, la combinazione di Everyware Software Framework (ESF) con IBM Edge Application Manager permette l’accessoai dati loT tramite | dispositivi di Eurotech, così data scientist e i team di sviluppo possono creare, implementare e gestire applicazioni basate su intelligenza artificiale in maniera innovativa”.

I sistemi rugged e ad alte prestazioni di Eurotech sono piattaforme fanless progettate per applicazioni in ambienti difficili in diversi mercati verticali, tra cui trasporti, veicoli a guida autonoma, manifatturiero, robotica collaborativa, sicurezza e sorveglianza. Edge computer, gateway loT o computer basati sulle tecnologie HPC (High Performance Computing) di Eurotech garantiscono prestazioni affidabili e sono raffreddati tramite dissipazione o attraverso un innovativo sistema di raffreddamento ad acqua calda, e forniscono un ampio range di opzioni CPU, di acceleratori hardware (GPU e intelligenza artificiale), di interfacce di comunicazione, di tecnologie GPS e di storage per rispondereai requisiti di diverse applicazioni. Le soluzioni di edge computing, in particolare i gateway loT, vengono combinate con l’loT Edge Framework ESF (Everyware Software Framework), che può essere utilizzato sia su sistemi embedded Linux che su potenti edge server, dove ESF funziona come gateway virtuale  all’interno di un container. ESF fornisce supporto nativo per diversi protocolli di campo in diversi marcati verticali, per semplificare lo sviluppo di
applicazioni e la gestione di dati sui dispositivi. Gli sviluppatori possono beneficiare delle funzionalità di questo edge framework utilizzando API, implementando applicazioni tramite container o utilizzando la funzionalità ESF Wires per comporre e gestire workflow di dati sui dispositivi. “Siamo lieti di rafforzare ulteriormente la nostra collaborazione con IBM, entrando a far parte di un ecosistema per abilitare soluzioni vitali per le imprese come la possibilità di effettuare analitiche sul campo, nel mondo dell’Operational Technology (OT)” commenta Robert Andres, Chief Strategy Officer di Eurotech.
“L’integrazione di IBM Cloud Pak for Data per costruire ed effettuare sul campoil training di modelli per le analitiche, che vengono poi implementati sugli edge computer e High Performance Edge Computer (HPEC) di Eurotech grazie e IBM Edge Application Manager, abbassa in modo significativo le barriere d’ingresso per clienti che intendono utilizzare applicativi IT e analitiche direttamente sul campo e in ambienti difficili”.
La visione di Eurotech prevede di unire OT e IT all’interno di un ecosistema basato su software e standard aperti. Entrambe le aziende credono e contribuiscono attivamente nello sviluppo di software basati su tecnologie open source.



Contenuti correlati

  • Accelerare lo sviluppo di applicazioni automotive e IoT che utilizzano motori BLDC

    Per gestire la complessità del software, gli sviluppatori possono usare un driver per motori BLDC dedicato, come A4964KJPTR-T, che integra tutte le funzionalità di controllo motori Leggi l’articolo completo su EO Power 28

  • TinyML: un’introduzione (1a parte)

    Questo articolo è il primo di una serie di tre focalizzati su TinyML: in sintesi l’utilizzo delle tecniche di apprendimento automatico (ML – Machine Learning) su microcontrollori a basso consumo e con un numero limitato di risorse a disposizione...

  • Niente più vincoli per i server edge

    Grazie all’integrazione dei processori della linea Xeon D di Intel sui Server-on-Module COM-HPC da parte di produttori come congatec, le installazioni di server edge non sono più confinate nelle sale server, dove l’ambiente è attentamente controllato dal...

  • Farnell pubblica un nuovo white paper sui sensori smart per IoT

    Farnell ha realizzato un nuovo white paper per supportare i progettisti elettronici nel loro percorso di implementazione di sistemi Internet of Things (IoT). Il saggio in esclusiva, intitolato ‘Sensori Smart – Per l’IoT intelligente’, analizza il mondo...

  • Soluzioni per la misura del consumo energetico dell’IoT cellulare

    Se si vuole misurare il consumo di potenza di un dispositivo in un ambiente chiuso e controllato, l’utilizzo di un simulatore di rete autonomo non è sufficiente perché bisogna misurare anche la potenza effettivamente consumata da un...

  • Come integrare interfacce Wi-Fi in qualsiasi applicazione

    Il collegamento di dispositivi mediante WiFi è diffuso nel mercato IoT. Tuttavia, per una connessione WiFi efficace di un circuito progettato con compatibilità HF è necessario tenere in considerazione gli assemblaggi, la progettazione, il layout della scheda...

  • I microcontrollori a 8 bit hanno ancora un ruolo chiave nel mondo IoT

    L’utilizzo di una MCU a 8 bit durante la progettazione di nodi edge rappresenta una soluzione a basso costo, con consumi ridotti, intelligente (ma non dedicata all’IoT) e in grado di gestire compiti ausiliari e di gestione della potenza...

  • Circuiti integrati a segnali misti: tra analogico e digitale

    Telefonia mobile, IoT e automotive sono i principali propulsori della domanda di circuiti analogici, digitali e a segnali misti con caratteristiche di basso consumo e ingombro ridotto Leggi l’articolo completo su EO 499

  • Spazi abitativi sempre più intelligenti e protetti

    Ai nostri giorni, lavastoviglie, frigoriferi, lavatrici, condizionatori d’aria, macchine per caffè e una miriade di altri dispositivi domestici sono sempre più spesso preceduti dalla parola “smart” Leggi l’articolo completo su EO 499

  • Partnership tra Eurotech e WaterView per la prevenzione di eventi atmosferici estremi

    Eurotech e Waterview, azienda specializzata in soluzioni di computer vision e AI in ambito meteorologico, idrologico e della modellistica ambientale, hanno firmato un memorandum d’intesa per una partnership strategica per realizzare applicazioni di monitoraggio in tempo reale...

Scopri le novità scelte per te x