E4 partecipa al progetto Textarossa per l’HPC energy-efficient

Pubblicato il 14 maggio 2021

E4 Computer Engineering ha annunciato che svilupperà piattaforme HPC eterogenee e innovative, dotate di processori di ultima generazione e acceleratori hardware riconfigurabili, all’interno del progetto Textarossa (Towards EXtreme scale Technologies and Accelerators for HW / SW Supercomputing Applications for exascale).

Questo progetto, cofinanziato dalla European High-Performance Computing Joint Undertaking (JU) e dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) per promuovere l’innovazione in termini di efficienza e usabilità per i sistemi HPC high-end, punta a ottenere un impatto significativo nel campo dell’High Performance Computing (HPC), sia per gli scenari pre-exascale che exascale.

E4 integrerà inoltre innovative apparecchiature di raffreddamento progettate e sviluppate nell’UE.

All’interno di Textarossa e applicando un approccio di co-design, E4 ha il compito di sviluppare l’IDV (Integrated Development Vehicles), estendendo l’architettura basata su ARM64 della European Processor Initiative (EPI).

Le tecnologie avanzate sviluppate dai partner durante il progetto verranno testate e validate sull’IDV. Per guidare lo sviluppo della tecnologia e valutare l’impatto delle innovazioni proposte, dal livello di nodo a quello di sistema, Textarossa utilizzerà un numero selezionato, ma rappresentativo, di applicazioni e dimostratori nei settori dell’HPC, HPDA e AI che coprono domini HPC importanti come i kernel numerici general-purpose, la Fisica delle Alte Energie (HEP), il settore Oil & Gas , la Modellazione Climatica, nonché domini emergenti come High Performance Data Analytics (HPDA) e High Performance Artificial Intelligence (HPC-AI).

“Nel corso degli anni, E4 ha portato avanti una strategia che le ha permesso di essere all’avanguardia nelle tecnologie cost-effective”, ha dichiarato Cosimo Gianfreda, CTO di E4 Computer Engineering. “I nostri prodotti sono stati progettati tenendo conto delle esigenze degli utenti finali e con l’obiettivo di rendere questi sistemi user-friendly, fornendo prestazioni al top e mantenendo un basso TCO. L’IDV (Integrated Development Vehicles) sviluppato da E4 nel progetto TEXTAROSSA rappresenterà un banco di prova chiave per validare tecnologie innovative e un salto significativo nella proposta di soluzioni ad alta efficienza energetica”.

“Textarossa è sia una sfida tecnologica che un’opportunità significativa per sviluppare nuovi prodotti per soddisfare al meglio le esigenze dei nostri clienti”, ha aggiunto Daniele Gregori, Scientific Coordinator di E4 Computer Engineering.



Contenuti correlati

  • Nuove nomine ai vertici di E4 Computer Engineering

    E4 Computer Engineering ha annunciato nuove nomine ai vertici aziendali, con Cosimo Gianfreda che è stato nominato CEO della società, in sostituzione di Francesco Morsiani, che mantiene la carica di Presidente. Francesco Morsiani e Cosimo Gianfreda sono...

  • Due nuove divisioni per Intel

    Il nuovo Ceo di Intel, Pat Gelsinger ha annunciato la nascita di due nuove divisioni, in risposta alla crescente importanza dei settori HPC (High Performance Computer), software e IoT, e la nomina di un nuovo CTO (Chief...

  • Le soluzioni basate su container di E4 Computer Engineering

    E4 Computer Engineering offre una gamma completa di proposte basate su container che permettono di ottimizzare i carichi di lavoro assicurando benefici in termini di sviluppo e gestione degli ambienti IT. I container permettono di isolare le...

  • Partnership fra E4 Computer Engineering e Run: AI

    E4 Computer Engineering ha siglato una partnership con Run: AI, una società israeliana che aiuta i clienti per iniziative di intelligenza artificiale. Run: AI ha infatti sviluppato una piattaforma di gestione di calcolo che permette ai team...

  • Due nuovi moduli SECO basati sui più recenti processori di Intel

    SECO ha presentato due nuovi moduli basati sui nuovi processori di Intel, L’annuncio è stato fatto congiuntamente alla presentazione delle nuove piattaforme da parte di Intel dato che SECO fa parte dell’Early Access Program. I nuovi moduli...

  • Prestazioni al top per server in formato COM Express con pinout Type 7

    congatec presenta un ecosistema completo per microserver e server e edge con dissipazione massima di 100 W Le elevate prestazioni sono sicuramente il tratto distintivo dei microserver e server embedded da utilizzare alla periferia della rete (edge)....

  • Cadence accelera lo sviluppo dei server basati su Arm

    Cadence Design Systems ha annunciato che sta collaborando con Arm per consentire ai clienti HPC (high-performance computing) di effettuare test di conformità per la verifica pre-silicon bare metal attraverso la Server Base System Architecture (SBSA) Compliance Suite...

  • Cadence collabora con TSMC per innovare la progettazione Mobile e HPC

    Cadence Design Systems annuncia l’ulteriore estensione della collaborazione con TSMC ai progetti FinFET a 5 e 7nm+ per piattaforme mobili e di elaborazione ad alte prestazioni (HPC). I tool digitali, di signoff e custom/analogici Cadence hanno ottenuto le...

  • Intel acquisisce la tecnologia di interconnessione di Cray

    L'obbiettivo dichiarato dietro l'acquisizione da parte di Intel di alcuni asset di Cray per la sua tecnologie di interconnessione è quello di accelerare il passaggio verso performance più alte...

  • Eurotech: ordine di €1,2M per HPC Aurora dal Centro di Ricerca tedesco Jülich

    L'HPC Aurora di Eurotech sarà utilizzato nell'ambito del progetto finanziato dall'UE denominato DEEP (Dinamico Entry Exascale Platform), una innovativa risposta europea alla sfida di creare supercomputer in grado di raggiungere gli ExaFlops, vale...

Scopri le novità scelte per te x