Dram e Flash NAND : ancora le regine del mercato

Pubblicato il 31 luglio 2020

Secondo i dati contenuti nel “Mid-Year-Update” di recente rilasciato da IC Insights, che classifica le 33 più importanti categorie di circuiti integrati, le memorie DRAM e Flash NAND saranno anche nel 2020 le protagoniste del mercato con un fatturato pari a circa 1/3 di quello totale fatto registrare dai semiconduttori.

Con una crescita pari al 3,2%, il mercato delle DRAM dovrebbe quest’anno raggiungere quota 64,6 miliardi di dollari, un valore superiore del 15% rispetto a quello che faranno registrare le memorie Flash.

Le DRAM dovrebbero rappresentare il 17,5% del totale mercato dei semiconduttori, che quest’anno è stimato da IC Insights pari a 368,3 miliardi di dollari. Queste memorie hanno raggiunto il picco nel 2018: due anni orsono hanno fatto registrare un fatturato che ha sfiorato i 100 miliardi di dollari (99,4 miliardi), equivalenti a una quota del 23,6% del mrcato globale dei chip.

Le Flash NAND, il secondo più importante settore per i semiconduttori quest’anno, supereranno di poco i 56 miliardi di dollari, con un incremento del 27% rispetto all’anno precedente e una quota del 15,2% del mercato complessivo dei semiconduttori. Anche per questo tipo di memorie l’anno record è stato il 2018, quando le vendite hanno raggiunto 59,4 miliardi di dollari.

Le altre categorie

Anche se la crescita del mercato dei microprocessori nel 2020 non sarà quella prevista a inizio anno, il settore delle CPU trarrà beneficio dall’incremento dell’uso di Internet causato dalla pandemia. Anche se inizialmente le vendite di computer hanno inizialmente risentito dei problemi legati alla supply chain, la domanda per sistemi di elaborazioni personali e server per data center è cresciuta nel secondo trimestre dell’anno a causa dell’aumento della domanda, sempre legata alla pandemia, da parte di privati, scuole e aziende. Nel complesso il settore delle CPU per computer dovrebbe crescere del 2,2% con un fatturato globale di circa 41,7 miliardi di dollari.

Anche se nel corso del primo semestre la pandemia da COVID-19 ha avuto effetti negativi sul mercato dei cellulari, le vendite di smartphone sono destinate ad aumentare grazie soprattutto alle prime disponibilità di prodotti per il 5G. In ogni caso il mercato dei processori per cellulari dovrebbe subire una contrazione del 3% quest’anno, a quota 20,9 miliardi di dollari.

Sempre importante il settore dell’analogica: tre delle cinque più importanti categorie di prodotto in termini di volui saranno prodotti analogici. Le spedizioni di dispositivi analogici per la gestione della potenza supereranno le spedizioni combinate delle altre tre categori di prodotto riportate nella tabella.

FF



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x