Da Yokogawa un OSA ad alte prestazioni

Pubblicato il 28 gennaio 2020

Yokogawa ha presentato un analizzatore di spettro ottico (OSA) a larga banda che apre nuove possibilità di test per i laser a infrarossi.

Siglato AQ6377, questo strumento offre la copertura della lunghezza d’onda della luce nell’area MWIR da 1900 a 5500 nm. AQ6377 è caratterizzato da una risoluzione della lunghezza d’onda di 0,2 nm, un’accuratezza della lunghezza d’onda di ± 0,5 nm, una gamma dinamica di 50 dB e una sensibilità di livello verso il basso a -60 dBm.

La sorgente luminosa di calibrazione integrata sfrutta le naturali proprietà di assorbimento del gas acetilene per fornire un segnale di calibrazione della lunghezza d’onda preciso a 0,6 picometri. Questa sorgente viene anche utilizzata insieme alla capacità di allineamento ottico automatico per compensare eventuali deviazioni nell’asse ottico causate dalle vibrazioni e dagli shock subiti durante il trasporto oppure dovuti alle variazioni di temperatura. Utilizzando queste funzionalità, AQ6377 può mantenere le sue elevate prestazioni ottiche in loco.

Per quanto riguarda l’impiego, questo strumento risponde alle esigenze di quanti sviluppano soluzioni per il rilevamento ottico del gas e apparecchiature chirurgiche.



Contenuti correlati

  • L’Agenzia spaziale europea utilizza gli strumenti Yokogawa per ottenere una precisa sintonizzazione laser per i satelliti

    L’Agenzia spaziale europea (ESA) sta utilizzando la precisione dei misuratori di lunghezza d’onda ottici di Yokogawa per garantire un’accurata sintonizzazione dei laser utilizzati nelle comunicazioni tra la Terra e lo spazio. L’ESA gestisce una rete di satelliti...

  • Analizzatore di spettro ottico estremamente preciso

    Yokogawa ha introdotto un nuovo analizzatore di spettro ottico (OSA) progettato per offrire i livelli di precisione richiesta dai ricercatori che sviluppano la prossima generazione di componenti di comunicazione ottica Leggi l’articolo completo su EO 497

  • Yokogawa: un analizzatore di spettro ottico di estrema precisione

    Yokogawa ha presentato un nuovo analizzatore di spettro ottico (OSA) progettato per offrire l’estrema precisione richiesta dai ricercatori che sviluppano la nuova generazione di componenti di comunicazione ottica. Poiché le applicazioni “affamate” di dati spingono verso l’alto...

  • Yokogawa migliora il suo analizzatore di potenza WT5000

    Yokogawa ha presentato un nuovo modulo sensore di corrente e aggiornato il firmware per il suo analizzatore di potenza di precisione WT5000. Questi miglioramenti sono stati progettati per aiutare le aziende a migliorare le prestazioni durante lo...

  • Yokogawa migliora i moduli sensore ottico per la serie AQ2200

    Yokogawa ha realizzato due nuove versioni dei suoi moduli sensore ottico AQ2200 progettati per funzionare con la serie di frame controller AQ2200. Il modello AQ2200-212 è un modulo sensore ottico a canale singolo, completo di una porta...

  • Yokogawa migliora il suo WT5000 Precision Power Analyzer

    L’analizzatore di potenza WT5000 di Yokogawa è stato migliorato con un’opzione per lo streaming dei dati della forma d’onda che porta vantaggi significativi nella misurazione dell’efficienza o del consumo di energia dei dispositivi elettronici. Yokogawa ha infatti...

  • Da Yokogawa un nuovo OTDR per testare reti FTTH e FTTA in configurazione PON

    Yokogawa lancia un OTDR ricco di funzioni per testare rapidamente e con precisione le reti FTTH e FTTA in configurazione PON L’AQ1210 presenta funzioni di test e misura proprie dei modelli di alta gamma in un formato...

  • Kontron inizia le consegne dell’SBC VX305C-40G

    Kontron ha annunciato le prime consegne del suo SBC I/O Intensive VX305C-40G. Si tratta di un’unità 3U OpenVPX Open Systems Architecture (OSA) di livello server per applicazioni nel settore della Difesa. VX305C-40G combina le capacita elaborative dei...

  • Yokogawa: un nuovo analizzatore di spettro ottico

    Yokogawa Test & Measurement ha realizzato un nuovo analizzatore di spettro ottico ottimizzato per testare i dispositivi optoelettronici usati nei sistemi di comunicazione durante e dopo la loro produzione. La sigla del nuovo strumento da banco è...

  • Opzione per l’analisi CXPI sugli oscilloscopi DLM di Yokogawa

    Yokogawa ha aggiunto ai suoi oscilloscopi mixed signal delle serie DLM2000 e DLM4000 l’opzione per l’analisi del bus seriale automotive CXPI (Clock Extension Peripheral Interface). Questo bus è stato progettato per offrire una soluzione ottimizzata alle applicazioni...

Scopri le novità scelte per te x