Da Contradata un modulo ultra-mobile con processore Intel Atom serie E6xx

Pubblicato il 19 novembre 2010

Contradata ha lanciato sul mercato italiano un nuovo COM (Computer on Module) della rappresentata tedesca congatec. conga-QA6, è una scheda in formato compatto con gamma di temperature estese da -40 °C a +85 °C per applicazioni industriali, basata sullo standard mobile Qseven ed equipaggiata con il nuovo processore Intel Atom serie E6xx e Intel Platform Controller Hub EG20T.

Lo standard Qseven è stato sviluppato specificamente per sfruttare la nuova generazione di processori a basso consumo e rispondere alla richiesta crescente di soluzioni compatte. Il consumo tipico del sistema è inferiore a 5 W, con un ingombro poco più grande di una carta di credito e funzioni integrate ACPI 3.0 per la gestione dell’alimentazione. Con queste specifiche, conga-QA6 è ideale per la realizzazione di ogni tipo di applicazione mobile.

conga-QA6 è provvisto di interfacce seriali differenziali ad alta velocità come PCI Express e Serial ATA, senza supporto per le interfacce legacy come EIDE e PCI. La scheda è dotata complessivamente di 6 interfacce Usb 2.0, due SATA, una SDIO, tre PCIe, bus LPC, bus I²C, Gigabit Ethernet, audio ad alta definizione, interfaccia SPI e bus CAN. Le ultime due sono novità assolute per la gamma Qseven e sfruttano pin finora inutilizzati.

In opzione è possibile montare fino a 32 GB di memoria flash a bordo attraverso l’interfaccia SATA. L’interfaccia flessibile SDIO consente in alternativa l’uso di memorie più economiche su schedine SD. La larghezza dati a 8 bit permette l’uso di schede MMC 4.0 con velocità di trasferimento dati fino a 52 Mb/s. Lo standard SDIO supporta WLAN, Bluetooth, RFID e altre tecnologie.

Il modulo conga-QA6 con processore Intel Atom serie E6xx raggiunge velocità di elaborazione di 600 MHz, 1 GHz e 1,3 GHz e 1,6 GHz con 512 k di memoria cache L2 e fino a 2 Gb di memoria DDR2 su scheda.

RAM e grafica sono integrate nel processore come specificato dalla nuova architettura Intel. Le prestazioni del nuovo motore grafico embedded con funzionalità 3D sono state migliorate del 50% e possono contare su un frame buffer fino 256 Mb. La grafica supporta DirectX 9.0E e OpenGL 2.0, mentre le applicazioni sfruttano decodificatori MPEG2 e MPEG4. L’uscita grafica può essere un canale LVDS a 24bit o una porta SDVO. Il modulo conga-QA6 utilizza lo standard “DisplayID” VESA per il riconoscimento automatico dei monitori a schermo piatto che vengono collegati al sistema.

Tutte le schede congatec sono provviste del BIOS embedded (CGEB) e sfruttano anche un controller a bordo che gestisce parte delle estensioni embedded del BIOS. Grazie all’indipendenza dal processore x86, le funzioni come il monitoraggio di sistema o il bus I²C sono più veloci e più affidabili, anche quando il sistema è in modalità standby.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x