Da Contradata un modulo ultra-mobile con processore Intel Atom serie E6xx

Pubblicato il 19 novembre 2010

Contradata ha lanciato sul mercato italiano un nuovo COM (Computer on Module) della rappresentata tedesca congatec. conga-QA6, è una scheda in formato compatto con gamma di temperature estese da -40 °C a +85 °C per applicazioni industriali, basata sullo standard mobile Qseven ed equipaggiata con il nuovo processore Intel Atom serie E6xx e Intel Platform Controller Hub EG20T.

Lo standard Qseven è stato sviluppato specificamente per sfruttare la nuova generazione di processori a basso consumo e rispondere alla richiesta crescente di soluzioni compatte. Il consumo tipico del sistema è inferiore a 5 W, con un ingombro poco più grande di una carta di credito e funzioni integrate ACPI 3.0 per la gestione dell’alimentazione. Con queste specifiche, conga-QA6 è ideale per la realizzazione di ogni tipo di applicazione mobile.

conga-QA6 è provvisto di interfacce seriali differenziali ad alta velocità come PCI Express e Serial ATA, senza supporto per le interfacce legacy come EIDE e PCI. La scheda è dotata complessivamente di 6 interfacce Usb 2.0, due SATA, una SDIO, tre PCIe, bus LPC, bus I²C, Gigabit Ethernet, audio ad alta definizione, interfaccia SPI e bus CAN. Le ultime due sono novità assolute per la gamma Qseven e sfruttano pin finora inutilizzati.

In opzione è possibile montare fino a 32 GB di memoria flash a bordo attraverso l’interfaccia SATA. L’interfaccia flessibile SDIO consente in alternativa l’uso di memorie più economiche su schedine SD. La larghezza dati a 8 bit permette l’uso di schede MMC 4.0 con velocità di trasferimento dati fino a 52 Mb/s. Lo standard SDIO supporta WLAN, Bluetooth, RFID e altre tecnologie.

Il modulo conga-QA6 con processore Intel Atom serie E6xx raggiunge velocità di elaborazione di 600 MHz, 1 GHz e 1,3 GHz e 1,6 GHz con 512 k di memoria cache L2 e fino a 2 Gb di memoria DDR2 su scheda.

RAM e grafica sono integrate nel processore come specificato dalla nuova architettura Intel. Le prestazioni del nuovo motore grafico embedded con funzionalità 3D sono state migliorate del 50% e possono contare su un frame buffer fino 256 Mb. La grafica supporta DirectX 9.0E e OpenGL 2.0, mentre le applicazioni sfruttano decodificatori MPEG2 e MPEG4. L’uscita grafica può essere un canale LVDS a 24bit o una porta SDVO. Il modulo conga-QA6 utilizza lo standard “DisplayID” VESA per il riconoscimento automatico dei monitori a schermo piatto che vengono collegati al sistema.

Tutte le schede congatec sono provviste del BIOS embedded (CGEB) e sfruttano anche un controller a bordo che gestisce parte delle estensioni embedded del BIOS. Grazie all’indipendenza dal processore x86, le funzioni come il monitoraggio di sistema o il bus I²C sono più veloci e più affidabili, anche quando il sistema è in modalità standby.



Contenuti correlati

  • I moduli DDR5 industrial grade di SMART Modular Technologies

    SMART Modular Technologies ha realizzato nuovi moduli DDR5 in grado di offrire maggiore resistenza e stabilità in applicazioni industriali. Questi nuovi moduli DRAM combinano la tecnologia avanzata di DDR5 con i rigorosi processi di test di SMART...

  • Mouser Electronics potenzia la sua offerta aggiungendo 31 nuovi produttori

    Mouser Electronics ha annunciato di avere ulteriormente rafforzato la sua offerta nei primi tre mesi del 2021 con l’aggiunta di 31 nuovi produttori. La strategia è quella di assicurare una scelta di prodotti sempre più ampia, conseguita...

  • Due nuovi moduli SECO basati sui più recenti processori di Intel

    SECO ha presentato due nuovi moduli basati sui nuovi processori di Intel, L’annuncio è stato fatto congiuntamente alla presentazione delle nuove piattaforme da parte di Intel dato che SECO fa parte dell’Early Access Program. I nuovi moduli...

  • Da Acceed nuovi PC per applicazioni embedded

    Acceed ha realizzato una nuova serie di PC particolarmente compatti e senza ventole per applicazioni embedded. La serie POC-500 è composta da quattro modelli che utilizzano processori AMD Ryzen V1605B (2/3,6 GHz, TDP da 12 a 25...

  • SECO Group acquisisce il 100% di InHand Electronics

    SECO, con il supporto di FII Tech Growth, partecipata dalla Cassa Depositi e Prestiti, annuncia la sottoscrizione del contratto di acquisizione di InHand Electronics, società basata in Maryland, specializzata in soluzioni embedded a basso consumo e in...

  • Fisico e virtuale: insieme creeranno la fabbrica del futuro

    La realizzazione dei sistemi cyberfisici implica complesse sfide ingegneristiche, ma è l’anello di congiunzione indispensabile per unire mondo IT e dispositivi embedded di controllo delle infrastrutture fisiche, e permettere al modello Industria 4.0 di diventare realtà Leggi...

  • DISTRIBUZIONE – La distribuzione crede nell’embedded

    In un segmento che combina hardware e software è possibile creare soluzioni ad alto valore aggiunto Leggi l’articolo su EONews di giugno

  • Un’intelligenza esecutiva per la sicurezza del software

    In questo articolo sono evidenziati i vantaggi derivanti dall’analisi dinamica per il rilevamento di potenziali vulnerabilità nei moderni ambienti embedded Leggi l’articolo su Embedded di maggio

  • PC/104: uno standard in continua evoluzione

    Uno degli standard più longevi per l’elettronica embedded è certamente quello PC/104. Questo fattore di forma, infatti, è presente da almeno tre decenni, si è evoluto in diverse varianti, ed è ancora utilizzato e apprezzato per molte...

  • Tecnologie di debug

    Per fare debug occorrono tool in grado di scoprire i malfunzionamenti creati dagli errori di progettazione ma è bene ricordarsi quegli accorgimenti dettati dalle tecniche più elementari Leggi lo Speciale su embedded di maggio

Scopri le novità scelte per te x