Cypress Semiconductor supera il traguardo dei 500 milioni di dispositivi Psoc

Pubblicato il 20 marzo 2009

I dispositivi PSoC che abbinano blocchi analogici e digitali programmabili con risorse di memoria e un microcontrollore si propongono come una soluzione realmente innovativa che garantisce elevata flessibilità, integrazione spinta e time-to-market ridotto. Grazie al tool di sviluppo PSoC Designer gli utenti possono impiegare elementi di una libreria già configurati e realizzati per l’espletamento di funzioni sia analogiche sia digitali. Questa nuova metodologia di progettazione di sistemi embedded permette ai progettisti di concentrare la loro attenzione sullo sviluppo di nuove caratteristiche e prodotti invece di sprecare tempo prezioso per la programmazione del microcontrollore.

La penetrazione sul mercato dei dispositivi PSoC è avvenuta con una rapidità che ha ben pochi riscontri nel campo dei sistemi embedded. Aziende quali HP, Cisco, Motorola, Ibm, Honeywell, Samsung, Lg, Lenovo, Haier, Acer, Fujitsu, Hitachi, Nintendo, Sharp, Philips e Gaggia sono solo alcune tra le migliaia di società che in tutto il mondo hanno adottato i dispositivi PSoC. Questi ultimi rappresentano il nucleo centrale di un numero praticamente illimitato di dispositivi e sistemi: la lista è lunghissima e comprende elettrodomestici, telefoni mobili e cellulari, set-top-box, spazzolini elettrici, televisori ad alta definizione, filtri per l’aria, telecamere digitali, elicotteri a controllo remoto per hobbisti, e-bike, mouse per computer, stampanti e altre periferiche per Pc, apparecchiature per la salute e la forma fisica, sistemi audio per autoveicoli, radio satellitari e unità per il controllo del motore, apparati medicali, sistemi di illuminazione, scarpe per atletica “intelligenti” e lettori MP3.

L’architettura PSoC rappresenta il nucleo centrale di numerose altre proposte sviluppate da Cypress Semiconductor, come la soluzione per Touchscreen TrueTouch, per il rilevamento tattile CapSense, la soluzione CiFy low-power RF e i controllori per l’illuminazione a Led EZ-Color.

“Il concetto di PSoC – ha detto T.J. Rodgers, presidente e CEO di Cypress Semiconductor – è il frutto di una riflessione attenta su come realizzare una soluzione veramente versatile per le applicazioni embedded. Si tratta di dispositivi nati per soddisfare le esigenze proprie del time-to-market in quanto consentono ai nostri clienti di creare chip unici mediante software nel volgere di poche ore, contro le settimane e i mesi richiesti dalle soluzioni tradizionali. E siamo solo all’inizio: in questo momento stiamo già fornendo ai principali clienti i dispositivi PSoC della prossima generazione, caratterizzati da una potenza di elaborazione venti volte superiore a quella attuali e da funzionalità analogiche migliorate in modo da fissare un nuovo standard di riferimento per i system-on-chip programmabili”.

“Il traguardo del mezzo miliardo di unità consegnate in un periodo di tempo così breve – ha detto Tom Starnes, direttore della società di ricerche di mercato Strategy Sanity – è una chiara testimonianza del fatto che i dispositivi PSoC rappresentano un punto di svolta nel campo della progettazione dei sistemi embedded. La flessibilità è il fattore chiave nello sviluppo di un prodotto e tanto maggiore è la semplicità nella creazione e nel successivo trasferimento di progetto, tanto aumenterà la probabilità che il prodotto finale riceva un’accoglienza favorevole da parte del mercato”.



Contenuti correlati

  • AMD
    AMD annuncia Embedded+

    Embedded+ è il nome di una nuova piattaforma architetturale di AMD che combina i processori AMD Ryzen Embedded con i SoC adattivi Versal su un’unica board integrata. L’obiettivo è quello di accelerare il time-to-market delle applicazioni Edge...

  • MAS Elettronica
    Le soluzioni Embedded: istruzioni per l’uso

    Di Sandro Mascetti – CEO di MAS Elettronica Nell’attuale scenario di Industria 4.0. le soluzioni embedded sono diventate un must have. Grazie alle numerose applicazioni che offrono, queste soluzioni sono molto diffuse e conosciute. I sistemi embedded...

  • Dispositivi di memoria per sistemi embedded, le opportunità della MRAM

    Il sistema di memorizzazione basato su tecnologia magnetoresistiva è di tipo non volatile e fornisce diversi benefici rispetto alle convenzionali memorie SRAM e DRAM. In virtù delle proprie caratteristiche, la tecnologia MRAM può soddisfare differenti casi d’uso in...

  • Cinque passi per semplificare il debug di applicazioni multithread

    Un’analisi di cinque semplici pratiche che permettono di ricavare le informazioni necessarie sul comportamento real-time a livello di sistema, per migliorare la qualità del prodotto, accelerare lo sviluppo e ridurre il time-to-market Leggi l’articolo completo su Embedded...

  • Mouser Electronics
    Le risorse di Mouser per l’embedded

    Mouser Electronics mette a disposizione dei progettisti una piattaforma online con una serie di risorse per il mondo embedded. Si tratta del centro di risorse sull’Elaborazione Embedded che viene costantemente aggiornato con informazioni sulle applicazioni embedded attraverso...

  • Superare il terahertz gap con un software di simulazione

    La simulazione numerica consente di studiare a fondo le nuove tecnologie per laser, rivelatori e assorbitori nel “gap” tra infrarossi e microonde Leggi l’articolo completo su EO 512

  • Interruttori di potenza per la gestione dei carichi industriali: criteri di scelta

    Una panoramica dei criteri chiave che i progettisti devono tenere in considerazione nella scelta di un interruttore di potenza destinato ad applicazioni in campo industriale Leggi l’articolo completo su EO 512

  • Ottimizzare elaborazione, rilevamento e controllo general purpose con le MCU Arm Cortex-MO+

    Le MCU MSPM0 Arm Cortex-M0+ proposte da Texas Instruments offrono ai progettisti maggiori opzioni, più flessibilità di progettazione e una gamma più ampia di software e strumenti intuivi Leggi l’articolo completo su EO 512

  • Sicurezza: un problema volutamente ignorato

    Nel momento in cui le normative e i regolamenti che disciplinano la sicurezza entrano in vigore non solo in Europa, ma in tutto il mondo, le aziende devono necessariamente aggiungere funzioni atte a garantire la sicurezza dei...

  • Come rendere sicuro e semplice l’aggiornamento OTA con TUF

    L’ambiente dei dispositivi embedded è ancora il bersaglio di continue minacce. Più un dispositivo è connesso e più funzioni intelligenti offre all’utente, maggiore sarà la “superficie di attacco” per eventuali minacce informatiche Leggi l’articolo completo su Embedded...

Scopri le novità scelte per te x