Coronavirus e display

Pubblicato il 30 gennaio 2020

La diffusione del coronavirus, che attualmente sta destando un allarme sempre maggiore, si sta verificando, secondo gli esperti, in un momento particolare che ne rende ancora più critiche le conseguenze. A parte la globalizzazione, che vede persone e merci viaggiare in breve tempo praticamente in tutto il mondo e quindi favorire la diffusione del contagio, c’è infatti il lungo periodo di incubazione della malattia e il fatto che può essere asintomatica in questa fase.

A questo si aggiunge la concomitanza con il capodanno cinese e il fatto che la prima città a essere stata messa in quarantena sia stata Wuhan e le città circostanti, per un totale di circa 50 milioni di persone impossibilitate a spostarsi.

Questo insieme di fattori potrebbe avere conseguenze significative su alcuni mercati, come per esempio quelli di alcune tipologie di display, anche a causa della limitazioni che si potrebbero avere per alcuni impianti produttivi.

Wuhan, infatti, sta rapidamente diventando un importante hub per la produzione di display LCD e OLED e alcuni  impianti dovrebbero iniziare la produzione nel 2020. Alcuni analisti indicano infatti che nel 2020, Wuhan potrebbe costituire il 6% della capacità produttiva di display OLED mobile a livello mondiale, il 3% degli LCD mobile e il 2% per quanto riguarda la capacità di quelli per TV LCD. Nel 2021, queste cifre dovrebbero salire al 9% per gli OLED mobile e al 4% per quelli per le TV LCD.

Secondo gli analisti però, 5 milioni degli 11 milioni di abitanti hanno lasciato Wuhan per il capodanno cinese e non possono tornare fino alla revoca della quarantena e relativo isolamento dell’area. Pertanto, le aziende non possono essere sicure su quanto del loro personale potranno effettivamente contare quando le rispettive fabbriche riapriranno (molti ritengono che la data di riapertura sarà probabilmente posticipata di almeno una settimana) e questo condizionerà verosimilmente la produzione.

Dato che gli analisti ritengono che l’industria del display sia ancora in un periodo di eccesso di offerta, questa possibile limitazione nella disponibilità potrebbe contribuire a stabilizzare il mercato e fare aumentare i prezzi.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x