Commissione europea: microelettronica e semiconduttori sono indispensabili per il futuro dell’Europa

È necessario attuare sin da subito misure concrete per recuperare la competitività dell’Europa nel mercato globale

Pubblicato il 5 ottobre 2009

Confindustria Anie accoglie con soddisfazione la Comunicazione rilasciata dalla Commissione europea che, per la prima volta, ha riconosciuto la micro e la nanoelettronica quali settori di rilevanza sistemica per la società e l’economia europee.

La Commissione ha inoltre sottolineato l’esigenza di attuare “opportune condizioni strutturali e strumenti di supporto” al fine di consolidare le potenzialità dei semiconduttori nello sviluppo della ricerca industriale europea e nella commercializzazione di prodotti ad alta tecnologia. Insieme alla micro e alla nanoelettronica, la Commissione ha individuato nella nanotecnologia, nei nuovi materiali tecnologicamente avanzati, nella biotecnologia e nella fotonica i settori strategici che guideranno lo sviluppo industriale nei prossimi 5-10 anni.

A favore della Comunicazione si sono espresse anche Esia e Semi – rispettivamente, l’Associazione Europea dell’Industria dei Semiconduttori e l’Associazione Mondiale dei Fornitori di Tecnologie Avanzate – che hanno evidenziato la necessità di soluzioni concrete nelle aree strategiche del mercato, della R&S, della produzione industriale e della formazione, in modo che i semiconduttori possano continuare a svolgere il loro ruolo di fattore chiave per la crescita dell’economia europea.

All’industria dei semiconduttori fa capo un insieme di conoscenze e di tecnologie che genera il 10% del Pil complessivo europeo e che garantisce innovazione e valore aggiunto a prodotti che vanno dagli Abs nelle automobili ai cellulari. I semiconduttori giocano inoltre un ruolo importante nel supportare e implementare le iniziative europee delineate dalla strategie di Lisbona, e svolgono altresì un ruolo abilitante essenziale per il raggiungimento dei target europei legati all’efficienza energetica.

La Fiera della Microelettronica che si inaugurerà a Vicenza domani, 1° ottobre, sarà l’occasione per fare il punto anche sulla situazione italiana. Nella nostra penisola, il mercato dei semiconduttori ha registrato nel 2008 un volume d’affari aggregato di 1,2 miliardi di euro, per un totale di 12.000 addetti occupati nelle basi produttive e di ricerca nazionali. Nel 2009 la crisi economica ha pesantemente influenzato l’andamento del comparto (-31% la variazione registrata nel primo semestre del 2009 rispetto all’anno precedente).

“ Attualmente l’industria opera in condizioni macroeconomiche ancora molto difficili” ha affermato Guidalberto Guidi, presidente di Confindustria Anie. “Le indicazioni che quest’oggi giungono dalla Commissione tracciano delle linee di sviluppo fondamentali per l’industria europea. Un approccio di politica industriale che vede uniti i Paesi europei non può che offrire grande beneficio alle imprese italiane” ha proseguito Guidi. “Non dimentichiamo che il 13% della ricerca industriale italiana origina proprio dai comparti della microelettronica e che la trasversalità di queste tecnologie consente la diffusione dell’innovazione tecnologica anche ad altri settori industriali”.

Anie: www.anie.it



Contenuti correlati

  • Canon
    Il futuro dei semiconduttori visto da Canon

    Canon supporta i produttori di semiconduttori da quasi cinquant’anni, fornendo apparecchiature all’avanguardia per la fotolitografia. Il Gruppo progetta e produce in Giappone oltre alle macchine per la fotolitografia, anche attrezzature ad alto vuoto per la deposizione di...

  • 2022 : un anno record per la distribuzione europea

    La distribuzione europea ha chiuso il 2022 con numeri da record: secondo DMASS, le vendite estremamente sostenute di semiconduttori e la normalizzazione di quelle dei component IP&E (Interconnessione, Passivi ed Elettomeccanici) hanno prodotto nel quarto trimestre dello...

  • Le strategie di Samsung per i semiconduttori

    In occasione del Samsung Foundry Forum 2022, Samsung Electronics ha delineato le strategie per i semiconduttori che prevedono l’adozione di nuove tecnologie all’avanguardia. L’innovazione, infatti, è diventata l’elemento chiave nelle tecnologie di processo per tutti gli attori...

  • Uno sguardo all’evoluzione del debug

    I progressi tecnici che hanno caratterizzato l’industria dei semiconduttori hanno contribuito a modificare il processo di sviluppo del software e di conseguenza anche il debugger, divenuto un vero e proprio tool di processo Leggi l’articolo completo su...

  • Le previsioni di Gartner sui ricavi dei semiconduttori

    Gli analisti di Gartner, in una recente ricerca, prevedono che i ricavi mondiali dei semiconduttori aumenteranno del 13,6% nel 2022 rispetto al 2021. Secondo le stime, infatti, le entrate globali per i semiconduttori dovrebbero raggiungere i 676...

  • Vendite di oltre 10 miliardi di dollari per 17 aziende di semiconduttori nel 2021

    IC Insights sta aggiornando le sue previsioni e analisi sull’industria dei circuiti integrati e stima che ci siano state 17 aziende con vendite mondiali di semiconduttori (IC e OSD—optoelettronici, sensori e discreti) di oltre 10 miliardi di...

  • Tutti i vantaggi della personalizzazione

    Note applicative, guide per l’utente, kit di sviluppo e schede di valutazione hanno lo scopo di aiutare gli sviluppatori a ottenere risultati con tempi di introduzione sul mercato sempre più brevi e a soddisfare requisiti sempre più...

  • Comprendere i nuovi modelli di test sui semiconduttori

    Un’analisi dei cambiamenti radicali che il settore dei test sui semiconduttori sta attraversando attualmente e una panoramica delle attività di caratterizzazione a livello fisico e test di conformità dei protocolli che saranno imposte negli anni a venire...

  • Intel non realizzerà più una fabbrica in UK a causa della Brexit

    In una recente intervista alla BBC, Pat Gelsinger, CEO di Intel, ha dichiarato che l’azienda non sta più considerando la possibilità di realizzare una fabbrica di chip nel Regno Unito a causa della Brexit, ipotesi che invece...

  • Evoluzione delle tecnologie dei semiconduttori per le moderne applicazioni di telesalute

    L’assistenza sanitaria continua a evolversi verso l’auto-trattamento affrancandosi dagli appuntamenti di persona. Oltre a contribuire a ridurre il contatto fisico, le nuove tecnologie hanno dato alla popolazione in generale un accesso senza precedenti a strumenti sanitari per...

Scopri le novità scelte per te x