AMD vs Intel: una battaglia all’ultima CPU

Pubblicato il 27 marzo 2019

La carenza continua delle CPU di Intel sta spianando la strada ad AMD e  – secondo alcuni osservatori – sta preparando il terreno per una battaglia tra i due rivali di vecchia data, nella seconda metà dell’anno.

Lo “shortage” di CPU Intel, a causa di una produzione incapace di soddisfare le richieste,  è iniziata lo scorso anno, in particolare nella fascia più alta del mercato, e ha limitato i produttori di PC,  spingendoli  a introdurre sistemi basati su processori AMD. Il ceo di Intel, Bob Swan, ha dichiarato a gennaio che la penuria di processori potrebbe protrarsi nella seconda metà del 2019.

Nel frattempo, mentre Intel continua a proporre CPU da 10 nm, AMD ha annunciato al CES, all’inizio di quest’anno, che avrebbe reso disponibili CPU Ryzen  da 7-nm per applicazioni desktop, intorno alla metà del 2019.

Secondo Ishan Dutt, analista della società di ricerche di mercato Canalys,  a parte i problemi di Intel, AMD è ormai pronta a passare ai 7 nanometri per CPU e GPU, oltre ad aver iniziato a rivolgere la sua attenzione verso nuovi segmenti come i Chromebook.

Nel complesso, anche se si prevede che le spedizioni di PC si ridurranno ancora una volta nel 2019, secondo gli analisti di Canalys le spedizioni combinate di PC desktop, notebook e due in uno rimbalzeranno nella seconda metà di quest’anno e registreranno una crescita modesta dello 0,4% rispettoallo stesso periodo del 2018. Canalys prevede che le spedizioni di PC per l’intero anno saranno circa 259,7 milioni di unità, in calo dello 0,5% rispetto al 2018.

fonte: Canalys

Canalys prevede comunque che nel terzo trimestre saranno meno pressanti i problemi di disponibilità delle CPU Intel.  “I problemi con la disponibilità di processori Intel dovrebbero alleggerirsi a partire dal terzo trimestre, portando sollievo al mercato nella seconda metà dell’anno e gettando le basi per una lotta tra AMD e Intel“, afferma Dutt. E aggiunge:  “La forza di AMD nel segmento a basso costo in alcune parti dell’Asia-Pacifico e dell’America Latina è uno dei fattori principali per cui queste regioni sono destinate a evitare il calo delle spedizioni quest’anno – dice Dutt. E saranno le uniche due Regioni, secondo l’analista, che non vedranno contrazioni nelle spedizioni nel 2019.

fonte: Canalys

Antonella Pellegrini



Contenuti correlati

  • Le fabless fanno decollare il mercato dei chip

    Il cambiamento dei modi di vivere imposto dalla pandemia e la successiva ripresa economica sono i due fattori che hanno alimentato la crescita del mercato dei semiconduttori che quest’anno, secondo le previsioni di IC Insights, dovrebbe crescere...

  • Intel potrebbe realizzare una fabbrica di chip in Italia

    Secondo alcune indiscrezioni provenienti da tre fonti contattate da Reuters, Intel potrebbe aprire una fabbrica di semiconduttori in Italia. Gli esperti, del resto,  sottolineano che Pat Gelsinger, CEO di Intel, aveva  già fatto dichiarazioni in merito a...

  • Uno sguardo all’evoluzione delle CPU

    Uno sguardo ai nuovi prodotti e alle nuove tecnologie dei principali produttori di microprocessori: tra i principali trend da annoverare senza dubbio la specializzazione dei diversi core e una strutturazione di tipo modulare dell’architettura Leggi l’articolo completo...

  • Intel non realizzerà più una fabbrica in UK a causa della Brexit

    In una recente intervista alla BBC, Pat Gelsinger, CEO di Intel, ha dichiarato che l’azienda non sta più considerando la possibilità di realizzare una fabbrica di chip nel Regno Unito a causa della Brexit, ipotesi che invece...

  • Microprocessori: continua la crescita a due cifre

    Dopo l’aumento del 16% fatto registrare lo scorso anno, imputabile alla pandemia che ha fatto aumentare la “dipendenza” da Internet, i microprocessori sono sulla buona strada per continuare questo percorso di crescita. In base al più recente...

  • Accelerare l’innovazione a bordo rete con i System-on-Module adattivi

    L’elaborazione adattiva, che include l’hardware ottimizzabile per applicazioni specifiche come i dispositivi FPGA, è una soluzione ad alte prestazioni per le applicazioni a bordo rete con funzioni di intelligenza artificiale Leggi l’articolo completo su Embedded 81

  • CPU embedded sicure per applicazioni edge

    La classica struttura cloud non è adatta (o lo è solo parzialmente) a soddisfare l’esigenza di digitalizzazione che aumenta molto velocemente e l’incremento esponenziale della quantità di dati acquisiti, che devono essere elaborati nel modo più veloce,...

  • Alleanze europee per processori ed edge/cloud computing

    L’Unione Europea ha di recente annunciato due nuove Alleanze Industriali, la prima che riguarda processori e semiconduttori e la seconda relativa alle tecnologie edge e cloud. L’Alleanza Industriale sulle tecnologie a semiconduttore e processori riguarda le tecnologie...

  • Due nuove divisioni per Intel

    Il nuovo Ceo di Intel, Pat Gelsinger ha annunciato la nascita di due nuove divisioni, in risposta alla crescente importanza dei settori HPC (High Performance Computer), software e IoT, e la nomina di un nuovo CTO (Chief...

  • 8 core per l’elaborazione eterogenea ai margini della rete

    I moduli conga-TCV2 basati sui processori Ryzen V2000 consentono di realizzare sistemi embedded ad alte prestazioni in grado di eseguire un numero doppio di task a parità di TDP: in questo modo è possibile soddisfare le esigenze...

Scopri le novità scelte per te x