Altera, accesso immediato al software per progettare con gli FPGA MAX10

Pubblicato il 3 giugno 2014

Altera ha annunciato la disponibilità della versione beta del software Quartus II e la possibilità di accedere in anticipo alla documentazione relativa agli FPGA MAX 10, la più recente famiglia di prodotti aggiunta al portafoglio di SoC e FPGA Generazione 10 della società, destinata all’uso in applicazioni nei settori industriale, automotive e comunicazione per le quali sono previsti elevati volumi.

Realizzati mediante la tecnologia embedded flash da 55 nm messa a punto da TSMC, gli FPGA MAX 10 rappresentano un vero e proprio punto di svolta in termini di integrazione mettendo a disposizione risorse di elaborazione avanzate in un dispositivo logico programmabile di piccole dimensioni, costo ridotto e dotato di funzionalità “instant-on” (disponibilità immediata all’accensione). L’accesso al supporto software e alla documentazione del prodotto consente ai clienti di avviare immediatamente lo sviluppo di progetti utilizzando i nuovi FPGA MAX10.

Altera ha recentemente completato il tape out (ovvero l’ultima fase di sviluppo che precede la produzione) del primo FPGA della serie MAX10 e sta cooperando con TSMC per poter consegnare ai clienti questa famiglia di FPGA non volatili entro il terzo trimestre di quest’anno. Tutti i dettagli della linea di FPGA MAX10 saranno resi pubblici una volta disponibile il silicio e i relativi kit di sviluppo. I clienti che hanno aderito all’EAP (Early Access Program) relativo agli FPGA MAX10 possono avere accesso in anteprima alla documentazione.

pb



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x