Alimentazione: alcuni suggerimenti (parte 9) -Valutazione dell’aumento di temperatura di dispositivi a semiconduttore a montaggio superficiale

Dalla rivista:
Elettronica Oggi

 
Pubblicato il 29 marzo 2011

Quando nei dispositivi a semiconduttore era comune l’impiego di dissipatori di calore, la valutazione dell’aumento di temperatura era abbastanza semplice: l’avvento di package avanzati ha contribuito a complicare il problema.

Figure_01

Fig. 1 – Il calore si diffonde lateralmente e quindi fluisce dalla scheda a circuito stampato all’ambiente

Oggi invece il problema è più complesso in quanto, per motivi legati ai costi e alle dimensioni, si tende a eliminare i dissipatori. I dispositivi a semiconduttore montati in package con migliori prestazioni termiche richiedono che la scheda a circuito stampato funzioni da dissipatore, assicurando tutto il raffreddamento necessario. Come illustrato nella figura 1, il calore fluisce attraverso una linguetta metallica di fissaggio (PowerPad) e i conduttori (Leads) del package sino alla scheda a circuito stampato, quindi lateralmente attraverso le piste e la superficie della scheda, fino a dissiparsi nell’ambiente per convezione naturale. I fattori principali che influiscono sull’aumento di temperatura della piastrina (“Die”) sono la quantità di rame contenuta nella scheda e la superficie disponibile per la trasmissione del calore per convezione.

Figure_02

Fig. 2 – Il circuito termico equivalente del flusso di calore semplifica la valutazione dell’aumento di temperatura

La figura 2 presenta un circuito termico semplificato, che permette di analizzare meglio il problema. La potenza nel circuito integrato è rappresentata da un generatore di corrente e le resistenze termiche sono rappresentate da resistori. È così possibile calcolare le tensioni, equivalenti alle temperature. Oltre a una resistenza termica dalla giunzione alla superficie di fissaggio sono presenti una rete di resistenze laterali attraverso la scheda e varie resistenze dalla superficie della scheda all’ambiente. Questo modello presuppone che: 1) la scheda sia montata in verticale, 2) non vi sia raffreddamento né per convezione forzata né per irraggiamento, ma l’intera trasmissione del calore avvenga attraverso il rame della scheda, e 3) la differenza di temperature fra i due lati della scheda sia di piccola entità.

 

La figura 3 mostra l’effetto dell’aumento della quantità di rame nella scheda ai fini del miglioramento della resistenza termica; questa può essere ridotta a un terzo aumentando lo spessore del rame da 0,036 mm (due lati, 14 grammi) a 0,21 mm (4 strati, 42 grammi). Sono riportate due curve: una per un contenitore di piccole dimensioni, in cui il calore fluisce nella scheda attraverso un diametro di 5 mm, e l’altra per un componente più grande, in cui il calore fluisce nella scheda attraverso un diametro di 10 mm; entrambe si riferiscono a una scheda di 58 cm^2.

Figure_03

Fig. 3 – Le temperature nella piastrina possono essere ridotte notevolmente aumentando ulteriormente lo spessore dei conduttori della scheda a circuito stampato

Il prossimo argomento della rubrica sarà la valutazione della risposta a un carico transitorio.

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni per l’alimentazione, visitare il sito www.power.ti.com. Per eventuali domande sui contenuti del presente articolo potete contattarmi all’indirizzo powertips@list.ti.com.

Bibliografia

1) “Power Supply Layout Considerations,” R. Kollman, TI Unitrode Power Supply Seminar, SEM1600, Topic 4, 2004-5: http://focus.ti.com/docs/training/catalog/events/event.jhtml?sku=SEM405006

2) “Power Pad Thermally Enhanced Package – SLMA002D,” by Steven Kummerl, Texas Instruments, October 2008: http://focus.ti.com/general/docs/techdocsabstract.tsp?abstractName=slma002d

Robert Kollman, Texas Instruments



Contenuti correlati

  • TI e Delta Electronics per la realizzazione di alimentatori per server ad alta efficienza

    Texas Instruments (TI) ha annunciato che la sua tecnologia GaN e i microcontrollori C2000 sono stati combinati da Delta Electronics nella progettazione di un’unità di alimentazione per server caratterizzata da un miglioramento dell’80% della densità di alimentazione...

  • Evoluzione delle tecnologie dei semiconduttori per le moderne applicazioni di telesalute

    L’assistenza sanitaria continua a evolversi verso l’auto-trattamento affrancandosi dagli appuntamenti di persona. Oltre a contribuire a ridurre il contatto fisico, le nuove tecnologie hanno dato alla popolazione in generale un accesso senza precedenti a strumenti sanitari per...

  • L’importanza dell’isolamento del segnale nei sistemi HEV/EV a 48 V

    Anche se le tensioni non sono elevate come nei casi a 400 V o 800 V, vi sono molte ragioni per cui l’isolamento è importante sui veicoli ibridi a 48 V, tra cui la maggiore immunità al...

  • Tecnologie fondamentali per la densità di potenza: un’introduzione

    Una definizione della densità di potenza e un’analisi dei quattro aspetti fondamentali da prendere in considerazione relativi alle soluzioni ad alta densità di potenza Leggi l’articolo completo su EO 495

  • Una nuova gamma di MCU ad alte prestazioni da TI

    Texas Instruments (TI) ha presentato le nuove MCU Sitara AM2x, microcontroller ad alte prestazioni che permettono di raggiungere una capacità di elaborazione 10 volte superiore rispetto alle tradizionali MCU basate su flash. Creata intorno ai core MCU...

  • Isolatori digitali: criteri di scelta

    Una guida ragionata sui più importanti parametri da prendere in considerazione nella scelta dell’isolatore digitale più adatto per lo sviluppo di un determinato progetto Leggi l’articolo completo su EO 495

  • I nuovi sensori di umidità di TI

    I primi dispositivi di una nuova famiglia di sensori di umidità di Texas Instruments (TI) sono caratterizzati da una elevata precisione e minimi consumi e permettono ai progettisti di ottimizzare l’efficienza dei sistemi e aumentare la durata...

  • Da TI una nuova famiglia di ADC SAR

    Texas Instruments ha ampliato la sua offerta di convertitori di dati ad alta velocità con una nuova famiglia di convertitori analogico/digitali (ADC) SAR che consentono l’acquisizione di dati ad alta precisione nei progetti industriali. La famiglia ADC3660...

  • Tutti i vantaggi del GaN

    Metà dello spazio, il doppio della potenza: come il nitruro di gallio sta rivoluzionando la robotica, le energie rinnovabili, le telecomunicazioni e altro ancora Leggi l’articolo completo su EO Power 25

  • Come ottenere diagnosi più rapide e accurate con la tecnologia dei test molecolari

    Una breve descrizione della diagnosi molecolare e alcuni dettagli sui componenti utilizzati nei blocchi base degli strumenti utilizzati per effettuare analisi di questo tipo Leggi l’articolo completo su EO 494  

Scopri le novità scelte per te x