ADI lancia una suite hardware-software per la misura di precisione

Pubblicato il 17 ottobre 2019

La soluzione di Analog Devices si chiama MeasureWare, e punta a soddisfare la crescente necessità di misure di precisione in molti settori, come il monitoraggio di macchinari industriali e l’agricoltura di precisione

Trend globali come la diffusione dei tool analitici, l’intelligenza artificiale e il machine learning stanno plasmando anche il settore della misura, perché tali algoritmi e strumenti richiedono di essere alimentati con grandi moli di dati rilevati con precisione: un’esigenza a cui Analog Devices (ADI) risponde con l’introduzione di MeasureWare, una suite di misura plug and play costituita da hardware e strumenti di sviluppo software. La suite, precisa ADI, è utilizzabile in svariate applicazioni, che spaziano dal monitoraggio dello stato di funzionamento dei macchinari industriali, all’agricoltura di precisione, alla produzione di bevande, al monitoraggio dello stato di salute delle api.

Oggi vi sono nuove aree d’innovazione ed emergenti tipologie di clienti, ha spiegato Lorna Keane (foto), direttore di MeasureWare in Analog Devices, presentando la soluzione in un evento stampa nella sede ADI di Limerick, Irlanda: vi è tuttavia anche carenza di competenze nel campo della misura, aggiunge Keane, poiché specialisti e ingegneri di altri campi scientifici e settori, non necessariamente sono esperti di hardware, elettronica o sviluppo firmware. Proprio per andare incontro a queste necessità, la suite MeasureWare comprende componenti come MeasureWare Designer, un tool online, dichiara ADI, in grado di semplificare la selezione (piattaforma hardware, sensori) e personalizzazione della soluzione di misura adatta alla specifica applicazione dell’utente. Gli altri componenti della soluzione sono MeasureWare Lab, per monitorare i risultati dello specifico progetto, e MeasureWare Developer, indirizzato agli utenti più evoluti, in grado di configurare preferenze personali come la scelta del microcontroller host e l’ambiente IDE (integrated development environment) per la codifica dell’applicazione.

di Giorgio Fusari



Contenuti correlati

  • Il nuovo controller boost automotive di Analog Devices

    MAX25203 è il nuovo controller boost sincrono multifase ad elevata efficienza di Analog Devices destinato, per esempio,  alla regolazione degli amplificatori di potenza di classe D nei sistemi di infotainment automotive. Questo controller offre funzionalità avanzate come...

  • I SoC RadioVerse di Analog Devices per unità radio 5G

    Analog Devices ha annunciato una nuova serie di System-on-Chip (SoC) RadioVerse che fornisce agli sviluppatori di unità radio (RU) una piattaforma 5G agile e conveniente. La nuova serie di SoC offre un’avanzata elaborazione del segnale RF con...

  • Creare valore con una maggiore integrazione nei controller per building automation

    L’I/O configurabile via software genera innovazione nel mercato della building automation, che, pur essendo tradizionalmente conservatore, è ora spinto a diventare più agile e a rispondere più rapidamente alle esigenze in continua evoluzione dei clienti Leggi l’articolo...

  • Analog Devices ha ampliato la sua distribuzione di Linux

    Analog Devices (ADI) annuncia l’ampliamento della distribuzione di Linux riconoscendo oltre 1000 periferiche ADI supportate dai device driver del kernel Linux. Progettati per consentire il rapido sviluppo di soluzioni integrate, questi device driver open-source semplificano il processo...

  • La corrente di picco nei gate driver isolati

    I problemi legati all’utilizzo della corrente di picco come fattore decisivo nella scelta di un gate driver per una specifica applicazione. Vengono messe a confronto alcune delle rappresentazioni più comuni della corrente di picco nei datasheet  ...

  • Due moduli di Analog Devices per estendere la durata della batteria

    Analog Devices ha ampliato la sua offerta di componenti della famiglia Essential Analog con due nuovi moduli nanoPower con induttore integrato. Questi componenti permettono ai progettisti di estendere l’autonomia della batteria e ridurre la dimensione dei dispositivi...

  • ADI EagleEye ADSW4000 PeopleCount per il rilevamento e il conteggio delle persone

    ADI EagleEye ADSW4000 PeopleCount è un nuovo algoritmo di Analog Devices per il rilevamento e il conteggio delle persone presenti negli spazi interni, come sale riunioni o uffici. Questo algoritmo fa parte della piattaforma ADI EagleEye che...

  • Un nuovo eBook sulla progettazione wireless RF da Mouser Electronics e Analog Devices

    Mouser Electronics ha realizzato un nuovo eBook, in collaborazione con Analog Devices, sulla progettazione wireless RF. In 8 Experts on RF Wireless Design (La parola di 8 esperti sulla progettazione wireless RF), gli esperti del settore provenienti...

  • Nasce il consorzio Ocean and Climate Innovation Accelerator

    Analog Devices e il Woods Hole Oceanographic Institution (WHOI) hanno presentato il consorzio Ocean and Climate Innovation Accelerator (OCIA). Il progetto, in cui ADI investirà 3 milioni di dollari in tre anni, si concentrerà sul far progredire...

  • Lotus e Analog Devices collaborano per ridefinire l’architettura degli EV

    Analog Devices e Lotus Cars hanno iniziato una collaborazione tecnologica per integrare il sistema di gestione wireless della batteria (wBMS) di ADI nell’architettura dei veicoli elettrici (EV) di nuova generazione. Il sistema wBMS di ADI è stato...

Scopri le novità scelte per te x