Accordo di collaborazione tra Murata e Pycom

Pubblicato il 9 giugno 2021

Murata e Pycom hanno stretto una collaborazione strategica che permetterà di ridurre del 70% circa il tempo necessario per l’implementazione di progetti IoT.

A partire da settembre gli utenti impegnati nello sviluppo di progetti IoT potranno utilizzare il nuovo kit di sviluppo (EVK) di Pycom basato su dispositivi Murata che si propone come una soluzione IoT completa.

Il nuovo kit F01 H7 permette di implementare in tempi brevi e senza problemi tutte le fasi di progetto, dall’ideazione al completamento, con conseguenti risparmi in termini di tempo e di costi. I progettisti possono passare dal kit di sviluppo alla realizzazione del prodotto finale senza alcuna necessità di procedere ad un re-desing. A corredo del kit è disponibile la piattaforma per la gestione del dispositivo basata su cloud di Pycom e un nuovo kit di sviluppo software (SDK) che permette agli utenti di gestire in modo estremamente semplice, i loro dispositivi, le reti LPWAN e i flussi di dati dalla fase di gestione (commissioning) fino a quella di installazione e messa in esercizio (deployment).

“In molti progetti IoT – ha spiegato Fred de Haro, CEO di Pycom – risulta difficile sviluppare e fornire dispositivi collegati in modo stabile e capaci di garantire un funzionamento affidabile sul campo. Ciò sicuramente contribuisce a rallentare sensibilmente la fase di realizzazione dei progetti. La collaborazione con Murata permette di offrire nuovi dispositivi hardware e una piattaforma cloud che garantiscono rapidità di sviluppo e la flessibilità necessaria in tutte le fasi di progetto, dallo sviluppo alla produzione, all’integrazione e al collaudo fino ad arrivare all’installazione su larga scala. Essa fa parte della strategia “DAF”, ovvero “deploy and forget” messa a punto dalla società.”

“Il nostro EVK è una soluzione completa ideale per tutti gli utenti impegnati nella progettazione di dispositivi IoT cellulari a basso consumo e di ridotte dimensioni con ridondanza completa a livello di reti LPWAN” – ha detto Samir Hennaoui, Product Manager, Connectivity Modules di Murata Europe. “Grazie a questa cooperazione potremo garantire un completo coinvolgimento degli utenti e una sensibile riduzione del time-to-market per i loro progetti, contribuendo alla diffusione della tecnologia cellulare IoT in mercati sempre più ampi”.



Contenuti correlati

  • Collaborazione strategica tra Italvolt e StoreDot

    Italvolt ha stretto una collaborazione strategica con StoreDot per la tecnologia di ricarica ultrarapida (extreme fast charging, XFC) per le batterie agli ioni di litio. In base all’accordo, StoreDot darà in licenza a Italvolt la propria tecnologia...

  • Collaborazione fra LSD e InSilicoTrials per accelerare l’innovazione biotech

    InSilicoTrials, azienda focalizzata nell’utilizzo dell’AI e Modeling & Simulation per lo sviluppo di farmaci ha annunciato un accordo di collaborazione con Life Science District (LSD), un’iniziativa verticale in Life Science e salute che ricerca e supporta le...

  • 40 anni di collaborazione fra Avnet Abacus e Molex

    A Monaco, il 29 novembre, si è tenuto un evento speciale per celebrare i quattro decenni di collaborazione fra Avnet Abacus e Molex. All’evento sono intervenuti più di 20 top manager di entrambe le società. Dal 1982,...

  • Personaldata collabora con ITsMine
    Collaborazione fra Personal Data e ITsMine per la Data Loss Prevention

    Il system integrator bresciano Personal Data ha stretto una collaborazione con l’israeliana ItsMine focalizzata sulla Data Loss Prevention. ItsMine propone infatti la piattaforma Beyond DLP, una soluzione caratterizzata da un approccio proattivo alla prevenzione della perdita dei...

  • Rohde & Schwarz collabora con Tsinghua University e Actenna Technology per la tecnologia RIS

    Rohde & Schwarz, in collaborazione con l’Università Tsinghua e Actenna Technology, ha recentemente completato una valutazione preliminare e una sperimentazione pratica della tecnologia RIS (Reconfigurable Intelligent Surfaces), utile per caratterizzare in modo completo gli effetti e le...

  • Collaborazione fra Infineon e Stellantis per i SiC

    Infineon Technologies ha comunicato di aver siglato con il colosso automobilistico Stellantis un memorandum non vincolante come primo passo per una potenziale collaborazione pluriennale per i semiconduttori SiC (carburo di silicio). Infineon precisa che il potenziale volume...

  • Accordo di collaborazione fra Navitas Semiconductor e Avnet Silica

    Avnet Silica e Navitas Semiconductor hanno annunciato una collaborazione per l’ampliamento del mercato degli IC di potenza con tecnologie GaN. Le due società combineranno i rispettivi know-how per offrire un elevato livello di supporto e di competenza...

  • Analog Devices e Keysight Technologies collaborano per la tecnologia phased array

    Analog Devices e Keysight Technologies hanno annunciato la loro collaborazione per promuovere l’adozione della tecnologia phased array. Questa tecnologia è particolarmente importante per semplificare le fasi di sviluppo associate alla creazione di sistemi di comunicazione satellitare, radar...

  • Raffreddare le batterie nelle monoposto da corsa

    Quest’anno Murata ha sponsorizzato il Formula Student Team dell’Instituto Superior Técnico dell’Università di Lisbona tramite finanziamenti e fornitura di componenti elettronici    Leggi l’articolo completo su EO Power 29

  • Topologie e tecniche per la conversione DC/DC: un’introduzione

    Per molte apparecchiature elettroniche, sia che si tratti di un complesso sistema di infotainment oppure di un semplice sensore IIoT alimentato a batteria, è necessario effettuare una conversione di potenza di qualche tipo. Tuttavia, per la conversione...

Scopri le novità scelte per te x