Accordo di collaborazione tra Murata e Pycom

Pubblicato il 9 giugno 2021

Murata e Pycom hanno stretto una collaborazione strategica che permetterà di ridurre del 70% circa il tempo necessario per l’implementazione di progetti IoT.

A partire da settembre gli utenti impegnati nello sviluppo di progetti IoT potranno utilizzare il nuovo kit di sviluppo (EVK) di Pycom basato su dispositivi Murata che si propone come una soluzione IoT completa.

Il nuovo kit F01 H7 permette di implementare in tempi brevi e senza problemi tutte le fasi di progetto, dall’ideazione al completamento, con conseguenti risparmi in termini di tempo e di costi. I progettisti possono passare dal kit di sviluppo alla realizzazione del prodotto finale senza alcuna necessità di procedere ad un re-desing. A corredo del kit è disponibile la piattaforma per la gestione del dispositivo basata su cloud di Pycom e un nuovo kit di sviluppo software (SDK) che permette agli utenti di gestire in modo estremamente semplice, i loro dispositivi, le reti LPWAN e i flussi di dati dalla fase di gestione (commissioning) fino a quella di installazione e messa in esercizio (deployment).

“In molti progetti IoT – ha spiegato Fred de Haro, CEO di Pycom – risulta difficile sviluppare e fornire dispositivi collegati in modo stabile e capaci di garantire un funzionamento affidabile sul campo. Ciò sicuramente contribuisce a rallentare sensibilmente la fase di realizzazione dei progetti. La collaborazione con Murata permette di offrire nuovi dispositivi hardware e una piattaforma cloud che garantiscono rapidità di sviluppo e la flessibilità necessaria in tutte le fasi di progetto, dallo sviluppo alla produzione, all’integrazione e al collaudo fino ad arrivare all’installazione su larga scala. Essa fa parte della strategia “DAF”, ovvero “deploy and forget” messa a punto dalla società.”

“Il nostro EVK è una soluzione completa ideale per tutti gli utenti impegnati nella progettazione di dispositivi IoT cellulari a basso consumo e di ridotte dimensioni con ridondanza completa a livello di reti LPWAN” – ha detto Samir Hennaoui, Product Manager, Connectivity Modules di Murata Europe. “Grazie a questa cooperazione potremo garantire un completo coinvolgimento degli utenti e una sensibile riduzione del time-to-market per i loro progetti, contribuendo alla diffusione della tecnologia cellulare IoT in mercati sempre più ampi”.



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x

  • L’evoluzione dei condensatori ceramici

    I condensatori ceramici devono soddisfare molteplici requisiti: struttura più compatta, ampi intervalli di temperatura, maggiore efficienza, tolleranze...

  • LPWAN: il 5G per l’IoT

    Le reti WAN Low Power giocano un ruolo fondamentale nell’implementazione dell’Internet of Thing in seno alla rivoluzione...