ZTE firma una partnership strategica con Telenet su 5G e IoT

Pubblicato il 8 giugno 2017

ZTE Corporation, uno dei principali fornitori di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni professionali e al consumo per l’Internet mobile, ha annunciato oggi la firma di un accordo di partnership strategica sul 5G e sull’IoT con Telenet, approfondendo la collaborazione delle due aziende sulle tecnologie di nuova generazione.

In una cerimonia tenutasi al castello Val-Duchesse di Bruxelles, alla presenza del Primo Ministro Charles Michel e del Premier Li Keqiang, il direttore tecnologico principale di Telenet, Micha Berger e il vicepresidente senior di ZTE, Xiao Ming hanno firmato il nuovo accordo che amplia la partnership fra le due aziende a copertura delle future innovazioni di rete.

Berger ha affermato: “Collaboriamo con ZTE già da un paio di mesi e ne siamo molto soddisfatti. Siamo convinti che questa partnership ci consentirà di offrire una rete mobile di massima qualità per le esigenze esistenti e future in tutto il Belgio”.

Telenet è il più grande fornitore di servizi via cavo a banda larga del Belgio. Ad agosto 2016, Telenet ha selezionato ZTE per aggiornare la sua rete mobile nazionale, implementando la tecnologia Uni-RAN di classe mondiale di ZTE. Il progetto di modernizzazione della rete ha portato non solo a miglioramenti di grande entità nelle prestazioni e nella qualità del servizio per gli abbonati di Telenet, ma ha offerto al carrier anche migliori capacità di gestione delle attività.

“ZTE è entusiasta dell’accordo strategico con Telenet” ha affermato il Sig. Xiao. “Questo accordo costituisce una base solida sia per Telenet che per ZTE per l’ampliamento e il rafforzamento della partnership a lungo termine, sempre rivolti alla nuova era del 5G”.

ZTE ha aiutato Telenet a sostituire le stazioni di base 2G e ad ottimizzare la copertura di 3G e 4G, offrendo capacità di rete migliori per una migliore esperienza di utilizzo per gli abbonati, pur continuando a supportare l’evoluzione verso le tecnologie di rete future. Grazie alla tecnologia leader del settore di ZTE, Telenet ha completato i test sul campo e ha stabilito un nuovo record europeo di velocità di rete, con velocità di download di 1,3 Gigabit al secondo, quattro volte più veloci dei servizi 4G esistenti.



Contenuti correlati

  • Lemonbeat Studio 2.0 accelera lo sviluppo di terminali intelligenti IoT

    Lemonbeat GmbH ha presentato una nuova versione della sua suite software Lemonbeat Studio 2.0 per lo sviluppo rapido di dispositivi terminali intelligenti per applicazioni Internet of Things (IoT). I dispositivi intelligenti consentono di ridurre in modo significativo...

  • Keysight collabora con i principali centri di ricerca

    Misurare i rumori con precisione nei nuovi dispositivi elettronici da utilizzare in IoT, 5G. Questo è lo scopo della collaborazione di Keysight Technology con i principali centri di ricerca. Il rumore è uno dei principali fattori limitanti...

  • Come alimentare in modo efficiente i sensori per applicazioni IoT

    I sensori utilizzati in ambito Internet of  Things devono essere alimentati per svariati anni senza manutenzione: grazie a soluzioni innovative come quelle proposte da Recom è possibile risolvere in modo efficiente questa complessa sfida Leggi l’articolo su...

  • Eurotech e Alten Calsoft Labs: partner per l’IoT

    Eurotech annuncia una partnership con Alten Calsoft Labs, azienda che si occupa di servizi di trasformazione digitale, consulenza tecnologica, IT aziendale e ingegneria di prodotto e che offre le migliori soluzioni in ambito IoT per segmenti verticali...

  • Narda: soluzioni di misura conformi agli standard per CEM da 0 Hz a 90 GH

    Narda STS  offre diverse soluzioni di misura interessanti per le più recenti applicazioni, reti 5G incluse. Con il suo misuratore di intensità di campo NBM-550 e la sua gamma di sonde intercambiabili, Narda copre già oggi l’intera...

  • I trend da tenere sott’occhio nel 2018

    Quali sono i trend già emersi nel 2017, che “andranno per la maggiore” nel 2018? Il 2017 è stato un anno decisamente interessante per le nuove tecnologie che hanno avuto un forte impatto in molti settori, dai pagamenti...

  • Collaborazione tra Analog Devices e Siemens sull’IoT

    Analog Devices e Siemens collaborano per lo sviluppo di sistemi ‘dai sensori al cloud’,  per MindSphere, il sistema operativo aperto per l’Internet delle Cose basato su cloud di Siemens. MindSphere consente alle industrie di migliorare l’efficienza dei...

  • Maxim: un ‘DNA’ rende inattaccabili i dispositivi IoT

    NeI mondo i cyberattacchi figurano sempre più tra le notizie di cronaca sui vari media e, anche in termini economici, il dilagare delle minacce informatiche sta causando danni sempre maggiori: la società di ricerche Cybersecurity Ventures stima...

  • Sviluppare nuove soluzioni IoT con il modulo VIA SOM-9X20

    VIA Technologies ha presentato il modulo VIA SOM-9X20 basato sul processore Qualcomm Snapdragon 820. Questa piattaforma è in grado di accelerare lo sviluppo di soluzioni IoT e di applicazioni industriali come sistemi HMI e digital signage, soluzioni...

  • Il cloud ha un ruolo sempre più importante nelle applicazioni IoT

    Le piattaforme e i servizi cloud sono elementi ormai indispensabili per sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai dispositivi Internet of Things Mark Patrick, Mouser Electronics Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di ottobre

Scopri le novità scelte per te x