Il computer grande come un chicco di sale di IBM

Pubblicato il 4 aprile 2018

Ibm ha presentato il prototipo del computer più piccolo al mondo durante la conferenza Ibm Think 2018. Ogni anno, infatti, l’azienda presenta in questa occasione cinque innovazioni tecnologiche che potrebbero rivoluzionare le nostre vite nei prossimi cinque anni (5in5).

Durante l’evento, Ibm ha presentato un computer grande come un chicco di sale. Misura un millimetro per lato, ma ha una potenza pari a x86 del 1990.  Secondo l’azienda, il computer costerà meno di 10 centesimi di dollaro di fabbricazione, e può incorporare diverse centinaia di migliaia di transistor.

Le attività che potrà svolgere sono numerose: per applicazioni blockchain, per tracciare le spedizioni di beni e  individuare furti, frodi e non conformità. Potrà anche svolgere compiti base di AI, come monitorare e analizzare i dati che gli vengono forniti.

Secondo Ibm, questo tipo di computer microscopici nel giro di cinque anni sarà incorporato in molti oggetti di uso quotidiano. Per ora il dispositivo è in fase di test, e non è noto quando entrerà in commercio.

Le strategie aziendali sembrano andare verso un processo di miniaturizzazione sempre più spinto, come del resto sta avvenendo in tutto il settore. Nel 2017 l’azienda ha mostrato i primi chip a 5 nanometri, realizzati con Samsung e Globalfoundries, in grado di aumentare del 40% le prestazioni dei dispositivi senza ridurre la durata delle batterie.



Contenuti correlati

  • Le 5 tecnologie che rivoluzioneranno le nostre vite in 5 anni

    Come possiamo oggi “sentirci al sicuro”? Come facciamo a trovare il “posto sicuro” in ogni vita, reale o virtuale che sia? Sono le domande che  pone IBM nell’edizione 2018 del rapporto 5in5, che individua le innovazioni scientifiche “rivoluzionarie”, ...

  • I trend da tenere sott’occhio nel 2018

    Quali sono i trend già emersi nel 2017, che “andranno per la maggiore” nel 2018? Il 2017 è stato un anno decisamente interessante per le nuove tecnologie che hanno avuto un forte impatto in molti settori, dai pagamenti...

  • Hardware e software open source in aiuto ai progetti IoT

    Perché oggi il paradigma di sviluppo open source, nella sua accezione più ampia, comprendente hardware e software, può essere la risposta alle esigenze delle aziende che vogliono ridurre tempi e costi del ciclo di design, per non...

  • IBM, Indiegogo e Arrow collaborano per le startup in ambito IoT

    IBM ha annunciato la collaborazione con Indiegogo e Arrow Electronics per contribuire a trasformare le nuove idee IoT (Internet of Things) in prodotti concreti. Questa collaborazione combina la piattaforma Watson IoT e i servizi cloud di IBM...

  • Oltre il silicio

    Dopo un incontrastato predominio di oltre mezzo secolo sulla scena dei circuiti integrati, il silicio sembra vicino al capolinea. La richiesta di processori con una potenza di elaborazione sempre più spinta, anche in vista della realizzazione di...

  • Farnell element14 lancia un learner kit IoT

    Farnell element14 ha iniziato le consegne del learner kit IoT sviluppato in collaborazione con IBM.  Il kit offre una soluzione di apprendimento completa per produttori, sviluppatori hardware e software e studenti interessati ad avviare sviluppi IoT; è...

  • Le memorie di nuova generazione sfidano i processori

    La competizione fra le memorie è più viva che mai e sembra che le PCM realizzate a Zurigo da IBM possano davvero sconfiggere le MRAM nell’ambito podio di memorie universali intermedie fra le Dram e le Flash...

  • AMD, ARM, Huawei, IBM, Mellanox, Qualcomm e Xilinx: collaborazione tra big

    Advanced Micro Devices, ARM, Huawei, IBM, Mellanox, Qualcomm e Xilinx hanno unito le proprie forze per introdurre un’infrastruttura aperta di accelerazione all’interno dei data centre. Le società stanno collaborando sulle specifiche della nuova tecnologia Cache Coherent Interconnect...

  • Xilinx e IBM: accelerazione basata su FPGA

    Xilinx e IBM hanno annunciato oggi la disponibilità dell’accelerazione basata su FPGA all’interno della piattaforma cloud di sviluppo OpenPOWER. Lo sviluppo di applicazioni esigenti in termini di prestazioni, che includono l’analisi di grandi quantità di dati e l’apprendimento...

  • IBM pianifica il Centro di Eccellenza europeo di Watson Health in Italia

    IBM aprirà il primo polo Centro di Eccellenza europeo di Watson Health a Milano, attiguo al polo di ricerca Human Technopole Italy 2040, a sostegno dell’iniziativa del Governo italiano che punta a realizzare un hub internazionale per promuovere...

Scopri le novità scelte per te x