TI: sensori ad alta precisione potenziano i radar automotive

Oltre a migliorare il rilevamento nei veicoli a guida autonoma, la nuova gamma di sensori di Texas Instruments ha applicazioni chiave nell’automazione industriale e in campo medicale

Pubblicato il 17 maggio 2017

Mondo automobilistico e auto a guida autonoma, sistemi di automazione in campo industriale e nel settore degli edifici commerciali, applicazioni nei prodotti medicali, sono alcune aree chiave indirizzate dalla nuova gamma di sensori a chip singolo a onde millimetriche (mmWave) presentata ufficialmente il 16 maggio da Texas Instruments (TI). La famiglia comprende cinque soluzioni divise in due serie di sensori da 76 a 81 GHz, corredate da una piattaforma di sviluppo completa.

Nelle foto, due chip delle serie TI AWR e IWR

La serie AWR è dedicata al settore automotive, mentre la serie IWR è indicata per le applicazioni industriali: di entrambe sono già disponibili campioni e moduli di valutazione (EVM), sia nel negozio online di TI, sia tramite distributori autorizzati.

Le serie di sensori AWR1x e IWR1x sono basate su tecnologia CMOS (complementary metal-oxide semiconductor) e, sottolinea TI, sono in grado di fornire un rilevamento tre volte più preciso rispetto alle soluzioni mmWave attualmente presenti sul mercato. Per inciso, i radar mmWave sono in grado di trasmettere segnali con una lunghezza d’onda nell’ordine di grandezza dei millimetri, e un sistema mmWave operante a 76–81 GHz, con una corrispondente lunghezza d’onda di circa 4 millimetri, ha la capacità, spiega l’azienda, di rilevare movimenti piccoli come una frazione di un millimetro.

In particolare, in questa famiglia di sensori, TI ha combinato evolute tecniche di progettazione analogica e a segnale misto con dispositivi di elaborazione del segnale digitale, ottenendo un singolo chip CMOS altamente integrato (10,4 mm x 10,4 mm). Quest’ultimo può controllare un processore di segnale digitale (DSP) e un microcontroller (MCU) di fascia alta, oppure una MCU o un DSP soltanto. Ogni chip, precisa ancora TI, consente un rilevamento autonomo intelligente e ad alta precisione, con una risoluzione inferiore ai 4 centimetri, un’accuratezza di campo inferiore a 50 micrometri, e portata fino a 300 metri. Il sistema di rilevamento risulta più intelligente rispetto alle soluzioni convenzionali, spiega TI, perché questi sensori mmWave a chip singolo da 76 a 81 GHz sono in grado di adattarsi in maniera dinamica alle variazioni delle condizioni ambientali, consentendo un’identificazione precisa attraverso plastica, muri, vestiti, vetro e molti altri materiali, anche in presenza di fattori di disturbo e interferenza, come luce, pioggia, polvere, nebbia o gelo.

Greg Delagi, senior vice president Embedded Processing di Texas Instruments

Radar per veicoli a guida autonoma

In un mondo in cui le automobili diventano sempre più autonome, e dove i semiconduttori sono un fattore chiave d’innovazione, i sensori diventano cruciali, specie quando si ha a che fare con oggetti in movimento, spiega in conferenza stampa a Londra Greg Delagi, senior vice president Embedded Processing di Texas Instruments, introducendo in anteprima i nuovi prodotti. E, all’aperto, condizioni ambientali come ombra, luce, buio, pioggia, muri o altre infrastrutture, costituiscono tutti barriere che sfidano la tecnologia, riducendo o impedendo le funzionalità di rilevamento. «In tali ambienti serve una tecnologia robusta, e noi crediamo fortemente che la tecnologia mmWave sia l’unica abbastanza solida da soddisfare tutti questi requisiti».

Uno degli obiettivi della gamma mmWave AWR1x è in effetti aiutare gli sviluppatori a superare gli ostacoli che di solito incontrano nella progettazione di funzionalità conformi al Livello 2, o livelli superiori – dove il Livello 5 rappresenta l’automazione completa dei sistemi ADAS (advanced driver assistance systems) – così come vengono definiti da SAE International per descrivere i diversi stadi di evoluzione dei veicoli verso la guida totalmente autonoma.

In queste applicazioni, infatti, le dimensioni e la potenza dei sensori rappresentano delicati vincoli di progetto, charisce TI, e i dispositivi della famiglia mmWave AWR1x permettono di soddisfare tali requisiti mediante standard di qualità integrati, precisione senza precedenti in un piccolo fattore di forma e in un involucro a bassa potenza; il tutto attraverso un’implementazione a costo contenuto. Tra le opportunità di ingegnerizzazione, il potenziamento dei sistemi ADAS di assistenza evoluta al conducente e delle funzionalità di sicurezza alla guida, tra cui ISO 26262, che abilita il livello di integrità di sicurezza specifico per il settore automobilistico (ASIL B); ma anche la possibilità di introdurre nuove funzionalità, come il rilevamento di pedoni, il monitoraggio di passeggeri e conducente, o l’assistenza al parcheggio automatico.

 

Giorgio Fusari



Contenuti correlati

  • Texas Instruments: un nuovo op-amp ad alta precisione

    OPA388 è un nuovo amplificatore operazionale (op-amp), ad alta precisione di Texas Instruments, in grado di ingrandire basse correnti elettriche in modo da poterle misurare e gestire con un livello di accuratezza molto elevato in applicazioni come...

  • Tecnologia “AutoTune” per motori dc e passo-passo

    Molti sono i dispositivi per il pilotaggio dei motori passo-passo oggi disponibili, ma quelli recentemente annunciati da Texas Instruments hanno indubbiamente qualcosa in più che vale la pena di valutare. Si tratta infatti di una famiglia di...

  • Texas Instruments: DAC a quattro canali con power management adaptive

    Texas Instruments (TI) ha presentato un convertitore digitale/analogico (DAC) a 16 bit che funziona su un singolo rail di alimentazione tra 12 e 36 V grazie a un convertitore buck/boost integrato che genera tutte le alimentazioni interne...

  • Microcontrollori a 32 bit per applicazioni a basso consumo

    Nonostante continui imperterrito il successo dei microcontrollori a 8 bit, sembra arrivato anche per i 32 bit un buon momento di mercato. In effetti, il basso costo e i bassi consumi delle architetture a 8 bit le...

  • Texas Instruments: primi amplificatori operazionali di precisione nanopower

    I nuovi amplificatori operazionali (op-amp) di precisione nanopower di Texas Instruments offrono basse correnti di quiescenza, anche di soli 320 nA, e fanno parte di una famiglia composta da quattro dispositivi a bassissima potenza. Il consumo, infatti,...

  • Texas Instruments: MCU a memoria unificata a 16 bit

    Texas Instruments ha presentato un ampliamento della sua offerta di microcontroller (MCU) MSP430 FRAM a bassissima potenza con due nuove famiglie a bassa potenza rivolte a una gran varietà di applicazioni di rilevamento e misurazione. Le nuove...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta Embedded Vision Engine (EVE) di TI

    Lauterbach ha annunciato di aver esteso le funzionalità di debug del noto sistema di sviluppo TRACE32. L’estensione consiste nella possibilità di debug dei core ARP32 all’interno di EVE, motore di elaborazione ottimizzato per la visione nei dispositivi...

  • Texas Instruments: trasmettitore di potenza wireless a 15W certificato Qi

    Texas Instruments ha presentato bq501210, il primo trasmettitore di potenza wireless a 15W Wireless Power Consotium (WPC) v1.2 certificato Qi. bq501210 consente un’efficienza di sistema dell’84% con una dissipazione termica sensibilmente inferiore rispetto ai tradizionali dispositivi di alimentazione...

  • Texas Instruments: MOSFET di potenza FemtoFET da 1,2 mm^2 a 60V a N

    Texas Instruments ha presentato un nuovo transistor di potenza FemtoFET da 60V a N canali caratterizzato dalla resistenza più bassa del settore, ovvero del 90% inferiore rispetto agli interruttori di carico tradizionali a 60V; questo permette di...

  • TI: interfaccia resolver-to-digital

    Texas Instruments ha presentato la prima interfaccia per resolver del settore con alimentatore integrato, amplificatore per eccitatore e caratteristiche di sicurezza funzionale. Il nuovo dispositivo è in grado di eccitare l’avvolgimento del resolver e allo stesso tempo...

Scopri le novità scelte per te x