Sysgo e Lauterbach consolidano la loro collaborazione

Pubblicato il 27 giugno 2017

Le tedesche Sysgo e Lauterbach hanno firmato un accordo di co-marketing, estendendo la loro collaborazione iniziata 15 anni fa. L’obiettivo è fornire un supporto ancora più accurato e avviare reciprocamente nuovi progetti, a vantaggio dei clienti comuni che utilizzano tool di debug Lauterbach della famiglia TRACE32 e il sistema operativo real-time PikeOS di Sysgo.

Questo nuovo accordo di marketing congiunto estende la già lunga collaborazione tecnica fra le due aziende, assicurando la compatibilità dei loro prodotti nonché delle nuove versioni. Lauterbach supporta già sulle piattaforme ARM, ARM64, PowerPC e x86 la release 4.2 di PikeOS, da poco annunciata. Inoltre TRACE32 aveva già introdotto speciali funzionalità di supporto per la versione 3.3 del sistema operativo real-time PikeOS, con il risultato che le prestazioni di entrambi i prodotti si complementano idealmente fra loro. Anche la virtualizzazione hardware di PikeOS è specificamente supportata dai tool di debug TRACE32.

Mediante campagne congiunte di marketing, Sysgo e Lauterbach ora vogliono creare una presenza globale in tutti i settori industriali in cui si usano applicazioni embedded critiche per la sicurezza. Grazie a queste sinergie, la combinazione dei prodotti delle due aziende è particolarmente vantaggiosa per lo sviluppo di un unico sistema hardware per applicazioni consolidate con vari livelli di criticità. Questo tipo di consolidamento è sempre più richiesto nell’industria aerospaziale, automobilistica, ferroviaria, e nelle applicazioni industriali dell’Internet Of Things – ambiti industriali in cui PikeOS di SYSGO e TRACE32 di Lauterbach già occupano una forte posizione in virtù del loro campo di applicazione.

“La cooperazione con Lauterbach offre molti vantaggi ai nostri clienti comuni”, ha detto Franz Walkembach, manager VP Marketing e Product Strategy presso SYSGO. “Da una parte i nostri prodotti si completano comunque molto bene fra loro. Allo stesso tempo noi abbiamo canali di comunicazione molto rapidi e siamo dunque in grado di reagire velocemente a requisiti nuovi o specifici di un cliente”.

“Per un cliente la combinazione di PikeOS e TRACE32 vuol dire poter iniziare lo sviluppo molto più facilmente rispetto a molte altre piattaforme”, ha aggiunto Rudolf Dienstbeck, sistemista per le integrazioni RTOS & CASE presso Lauterbach. “Noi conosciamo PikeOS meglio di tante altre aziende e siamo dunque in grado di fornire script già pronti e template per questo ambiente. Ciò significa velocizzare di molto lo sviluppo e ridurre il numero di errori”. Maggiori informazioni sono disponibili su http://www.lauterbach.com/rtospikeos.html



Contenuti correlati

  • Lauterbach: TRACE32 anche per core RISC-V

    Lauterbach e SiFive, il fornitore fabless di semiconduttori personalizzati, hanno annunciato la disponibilità del tool TRACE32 di Lauterbach per il debug dei core IP RISC-V E31 ed E51 di SiFive, basati sull’architettura ISA RISC-V. Il supporto di...

  • Lauterbach e QNX collaborano per il debug

    Lauterbach e QNX hanno collaborato per fornire soluzioni di debug JTAG nella nuova versione QNX 7.0. Lauterbach ha infatti ampliato il suo debugger TRACE32 per garantire il supporto RTOS-aware a QNX 7.0. Il supporto è disponibile sia...

  • Lauterbach: collaborazione con AMI

    Lauterbach ha lavorato recentemente a stretto contatto con AMI, produttore leader di soluzioni  firmware BIOS/UEFI, per garantire il supporto a UEFI Aptio V nel proprio prodotto TRACE32. Con l’aggiunta di tale supporto, AMI e Lauterbach intendono soddisfare...

  • Molex: accordo di collaborazione per la realizzazione di SoftBattery

    Rafforzando la gamma in continua espansione di soluzioni di elettronica stampata, Molex ha siglato un accordo di licenza internazionale per la produzione di sorgenti di alimentazione Enfucell SoftBattery. Enfucell è stato uno dei precursori nel settore della...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta i core basati su ARMv8-M

    Lauterbach ha annunciato il supporto per i core della nuova famiglia ARMv8-M da parte dei suoi tool di debug TRACE32. In occasione dell’evento ARM Tech Con di Santa Clara, ARM ha infatti annunciato i nuovi core Cortex-M23,...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta i controller megaAVR a 8 bit di Microchip

    Lauterbach ha annunciato il supporto alla famiglia di microcontrollori a 8 bit megaAVR di Microchip. Basata su una tecnologia collaudata e leader di settore, la famiglia megaAVR di microcontrollori offre una fra le scelte più ampie di dispositivi...

  • Lauterbach TRACE32 supporta la seconda generazione della famiglia AURIX di Infineon

    Lauterbach è la prima a fornire, mediante il proprio debugger Lauterbach TRACE32, il supporto di debug per la nuova seconda generazione della famiglia AURIX di Infineon. La stretta cooperazione dei progettisti Infineon e Lauterbach ha permesso di...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta Embedded Vision Engine (EVE) di TI

    Lauterbach ha annunciato di aver esteso le funzionalità di debug del noto sistema di sviluppo TRACE32. L’estensione consiste nella possibilità di debug dei core ARP32 all’interno di EVE, motore di elaborazione ottimizzato per la visione nei dispositivi...

  • Lauterbach nell’ecosistema ARMADA di Marvell

    Lauterbach ha annunciato di essere entrata a far parte dell’ecosistema Marvell per la gamma di prodotti System-On-Chip (SoC) ARMADA. Basata su una tecnologia di CPU multicore ad alte prestazioni ed elevata scalabilità, la famiglia dei SoC ARMADA...

  • Lauterbach TRACE32 facilita il debug dei progetti basati sull’utilizzo congiunto di CPU MIPS e ARM

    Imagination Technologies e Lauterbach hanno annunciato di aver semplificato l’utilizzo dei noti tool TRACE32 di Lauterbach per il debug di sistemi basati su CPU MIPS eterogenee, o sistemi che utilizzano insieme CPU MIPS e ARM. TRACE32 di...

Scopri le novità scelte per te x