Software metrologico: i produttori sfrutteranno il boom di IoT

Offrire il software come servizio e creare competenze per l’elaborazione di nuvole di punti aumenterà le opportunità di crescita, secondo Frost & Sullivan.

Pubblicato il 6 settembre 2017

Ora che Manufacturing 4.0 e IIoT accelerano l’automazione e l’adozione della metrologia in linea, il mercato del software metrologico assisterà ad una forte crescita. L’utilizzo da parte dei produttori di bracci e sensori robotici e l’attenzione posta su velocità, precisione e informazioni di utilità pratica tratte dalla crescente quantità di dati evidenziano ulteriormente il ruolo crescente di questo tipo di software. Poiché le nuove tecnologie, l’ispezione senza contatto e l’analisi dei Big Data guidano la crescita del software metrologico, la sua applicazione si sta spostando dalla semplice ispezione all’analisi e al reverse engineering. Nonostante sia i fornitori di soluzioni che i rivenditori di software offrano software di metrologia, i primi restano il canale di vendita dominante, poiché principalmente gli ultimi o vendono loro dei prodotti o collaborano con essi.

“Analysis of the Global Metrology Software Market, Forecast to 2021”, il nuovo studio del programma Test & Measurement Growth Partnership Service di Frost & Sullivan, rileva che il mercato del software metrologico per i servizi di ispezione, analisi e reverse engineering raggiungerà quota 526,6 milioni di dollari nel 2021. Lo studio esplora il potenziale del mercato nei settori automobilistico, aerospaziale, della produzione elettronica e altri, tra cui fabbricazione dei metalli, macchinari pesanti, officine meccaniche e dispositivi medici in Nord America, Europa, Asia-Pacifico e nel resto del mondo (Africa, America Latina, Medio Oriente e Russia).

“L’adozione della tecnologia senza contatto sta aumentando e, a sua volta, dà slancio alla domanda di tecnologie per l’elaborazione di nuvole di punti”, afferma Ram Ravi, analista di Frost & Sullivan. “Il crescente utilizzo della scansione 3D incoraggerà i produttori attivi nel mercato del software a potenziare le proprie competenze nell’ambito del software per l’elaborazione di nuvole di punti e ad offrire algoritmi di eccellenza. Per ottenere tutto ciò, le integrazioni e i partenariati con i produttori di software saranno fondamentali.”

Le molteplici tendenze e sviluppi che guidano il mercato globale della metrologia sono:

  • Fabbriche intelligenti e nuove applicazioni nell’ambito della produzione di additivi e del reverse engineering
  • Continuo sviluppo di nanotecnologia avanzata, elettronica flessibile, materiali intelligenti e manifattura “green”
  • Domanda di scanner 3D e ottici nei settori automobilistico e aerospaziale
  • Forte base installata in Nord America e in Europa
  • Spostamento della produzione verso le economie emergenti della regione APAC, come India e Cina
  • Integrazione di sistemi multi-sensore nelle macchine di misura a coordinate (CMM) esistenti per fornire flessibilità operativa e generare informazioni approfondite sui dati

“Poiché l’automazione delle fabbriche sarà guidata dagli integratori di sistema, i fornitori di soluzioni di metrologia devono stabilire partenariati con gli integratori di sistema per potenziare la crescita”, aggiunge Ravi. “Inoltre, il modello SaaS dev’essere un’opzione per il futuro, poiché i clienti e i produttori preferiscono un modello di pagamento scalabile e commisurato all’uso (pay-and-scale, pay-per-use).”

 

Per maggiori informazioni: anna.zanchi@frost.com 

 

 



Contenuti correlati

  • NI presenta SystemLink, il software per la gestione dei sistemi distribuiti

    SystemLink, rilasciato in questi giorni da  National Instruments, è un’applicazione software per una gestione efficace dei sistemi distribuiti. È possibile utilizzare SystemLink per ottimizzare l’efficienza operativa e le prestazioni dei sistemi e ridurre allo stesso tempo i...

  • Internet of Things (IoT) entra nel mirino di LTE

    Nonostante siano in molti a pensare che la connettività in modalità LTE sia appannaggio esclusivo degli smartphone, questa tecnologia in realtà è molto più versatile. Oltra al trasferimento dati ad alta velocità da/verso gli smartphone, LTE ha...

  • IAR Systems acquisisce Secure Thingz

    IAR Systems ha stipulato un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Secure Thingz, un fornitore di soluzioni di sicurezza avanzate per sistemi embedded, Internet of Things (IoT). Con l’acquisizione, IAR Systems si assicura il ruolo...

  • Chip custom: una valida alternativa per i sistemi industriali

    Come valutare in modo semplice la convenienza di utilizzare un chip custom per applicazioni IIoT (Industrial Internet of Things) e Industry 4.0 Leggi l’articolo su Embedded di febbraio

  • LA COPERTINA DI EMBEDDED – Edge computing: l’intelligenza di IoT si delocalizza

    Con l’avvento di Internet of Things (IoT) si è assistito a un contemporaneo aumento dell’interesse verso quello che comunemente viene definito “edge computing” (elaborazione ai bordi della rete). Questo modello, che Cisco definisce “fog’ computing”, prevede la...

  • COVER STORY – AC/DC a bassa potenza per applicazioni IoT

    I requisiti necessari per un AC/DC destinato ad applicazioni IoT alimentato dalla rete sono molteplici: bassa potenza, dimensioni compatte, capacità di gestire ampie variazioni della corrente di carico, consumo elettrico molto basso in assenza di carico, certificazione...

  • I nuovi componenti Wi-Fi di Silicon Labs per l’IoT

    Silicon Labs ha annunciato l’introduzione di una nuova gamma di prodotti Wi-Fi in grado di semplificare la progettazione di prodotti a basso consumo alimentati a batteria che utilizzano la tecnologia Wi-Fi come per esempio telecamere di sicurezza...

  • Trasmissioni di potenza wireless per IoT

    Una soluzione di carica wireless aggiunge valore, affidabilità e robustezza in tutte le applicazioni in cui risulti difficile o impossibile ricorrere ai connettori Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di gennaio/febbraio

  • La nuova generazione delle interfacce chip-to-chip I3C

    Rispetto alle I2C, le nuove I3C soddisfano meglio le esigenze di collegamento necessarie alla moltitudine dei sensori protagonisti delle reti IoT perché possono metterne d’accordo le diverse caratteristiche Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di gennaio/febbraio

  • Lemonbeat Studio 2.0 accelera lo sviluppo di terminali intelligenti IoT

    Lemonbeat GmbH ha presentato una nuova versione della sua suite software Lemonbeat Studio 2.0 per lo sviluppo rapido di dispositivi terminali intelligenti per applicazioni Internet of Things (IoT). I dispositivi intelligenti consentono di ridurre in modo significativo...

Scopri le novità scelte per te x