NI permette a Subaru di ridurre i tempi di sviluppo del test di veicoli elettrici

Subaru utilizza un sistema hardware-in-the-loop NI per la simulazione delle condizioni stradali riducendo i costi di sviluppo del 33 per cento rispetto all’utilizzo di soluzioni di altri fornitori

Pubblicato il 9 aprile 2018

La tecnologia HIL (hardware-in-the-loop) di NI è utilizzata dai produttori leader del settore automotive come Subaru per la simulazione di reali condizioni stradali per il test di veicoli elettrici, con una notevole riduzione di tempi e costi di test.

Tradizionalmente, gli ingegneri effettuano il test dei veicoli su piste di collaudo o strade pubbliche per verificare le prestazioni e la sicurezza del veicolo. Tuttavia, alcune limitazioni, come le condizioni meteorologiche e le condizioni della superficie stradale possono rendere difficoltosi i test riproducibili sulle strade in tempi rapidi. Inoltre, i veicoli elettrici sono estremamente complessi dato che includono numerosi sottosistemi interconnessi e questa complessità rende molto impegnativo il lavoro degli ingegneri di test che necessitano di accorciare i tempi di sviluppo e ridurre i costi.

Per affrontare queste sfide, Subaru ha sostituito le strade nei test di validazione con una soluzione di simulazione HIL di NI basata su hardware PXI e software LabVIEW. Con il sistema HIL, Subaru è in grado di testare in modo completo ed efficiente il controller embedded di un veicolo in un ambiente virtuale prima di eseguire la diagnostica del sistema completo in condizioni reali.

“Utilizzando i prodotti NI PXI e LabVIEW, siamo stati in grado di implementare completamente un sistema HIL personalizzato in sole due settimane, sviluppando internamente il nostro software. Questa soluzione ci ha permesso di ridurre notevolmente i costi di sviluppo rispetto all’utilizzo di soluzioni di altri fornitori e grazie a LabVIEW siamo riusciti a ridurre i costi di sviluppo software di circa un sesto rispetto ai costi che avremmo dovuto sostenere per assegnare il lavoro ad uno sviluppatore esterno”. Daisuke Umiguchi – Electrified Power Unit Research and Experiment Dept., Subaru Corporation

La soluzione di test di Subaru prevede anche l’integrazione di un dinamometro gestito da un controller di HORIBA e del software di simulazione veicoli di CarSim di Virtual Mechanics in grado di ricreare condizioni di carico equivalenti a quelle generate su strade reali. Questo sistema di guida trasmette i valori calcolati al sistema HIL di NI in tempo reale per creare controllo a loop chiuso tra i modelli sul sistema HIL e il sistema di guida. Di conseguenza, il sistema HIL può applicare il carico appropriato al veicolo durante i test.

Subaru prevede di utilizzare questo sistema di test durante le fasi finali di sviluppo dei veicoli elettrici come controllo finale della qualità, al fine di poterlo utilizzare per il test di tutti i tipi di veicoli. Adottando questo sistema, Subaru prevede di dimezzare i tempi di operatività rispetto all’utilizzo di soluzioni tradizionali.



Contenuti correlati

  • NI Automated Test Outlook 2016: il test che verrà

    I riscontri provenienti da oltre 35.000 clienti sparsi in tutto il globo, un’intensa attività di ricerca di sviluppo (che assorbe il 16% del fatturato), incontri regolari con i fornitori chiave, riunioni periodiche con i responsabili dei dipartimenti...

  • NI Best Application in Aerospace & Defense

    Si è svolta a Roma  la settima edizione dell’NI Aerospace & Defense Forum, l’evento che ogni due anni NI dedica agli operatori del settore aerospaziale e della difesa. Alla manifestazione si è ampiamente discusso di tutte le tematiche...

  • VSA da record per NI

    A questa edizione di EuMW (European Microwave Week) che si è tenuta a Roma National Instruments ha presentato PXIe-5668R, un analizzatore di segnali vettoriale (VSA) operante nel range di frequenza fino a 26,5 GHz.  L’ampiezza di banda...

  • 5G: collaborazione tra NI e Nokia

    National Instruments (NI) ha annunciato che sta lavorando con le reti Nokia per collaborare sulla ricerca avanzata legata alla quinta generazione di tecnologie wireless (5G), esplorando il picco massimo della velocità di trasmissione dati e delle celle...

  • NI Automotive Forum 2014

    La 9ª edizione dell’NI Automotive Forum si terrà il 29 maggio al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. Il tema di questa edizione è l’auto connessa, dotata a bordo delle più innovative tecnologie, connesse ad altri veicoli e...

  • NI Aerospace & Defense Forum 2013: il rilancio passa per la creatvità

    Si è tenuta a Roma il 13 giugno la 6° edizione di NI Aerospace & Defense Forum, l’evento organizzato da National Instruments che si pone l’obbiettivo di proporsi come porta d’accesso allo stato dell’arte sulle tecnologie nel...

  • NI Automotive Forum 2012: la complessità resa semplice

    I sistemi elettronici dei veicoli stanno diventando sempre più complessi e i compiti che devono svolgere hanno un ruolo molto importante nella sicurezza delle auto e dei suoi conducenti. La nuova norma ISO 26262 introduce un nuovo...

  • Stabilità e produttività: le armi vincenti di LabVIEW 2011

    “Due doti, ha commentato Matteo Bambini, marketing manager NI per Italia e Spagna - che, insieme, concorrono ad aumentare la produttività, uno dei requisiti chiave della moderna progettazione elettronica. Senza dimenticare che stabilità...

Scopri le novità scelte per te x