electronica 2016: piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO di Maxim

Aumentare sensibilmente la produttività dei processi industriali è ora possibile con la piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO di Maxim

Pubblicato il 28 settembre 2016

Maxim presenta a electronica 2016 la  piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO, che offre ai clienti la possibilità di ottenere, nei progetti di PLC della prossima generazione, dimensioni più compatte e maggiore efficienza energetica.

Le perdite di produttività rappresentano una delle principali preoccupazioni per i progettisti di soluzioni Industry 4.0, chiamati a garantire il funzionamento delle linee produttive ventiquattr’ore su ventiquattro, sette giorni su sette. Senza la disponibilità di dati intelligenti a portata di mano, gli operatori della fabbrica non sono in grado di prendere le decisioni informate in tempo reale necessarie per migliorare sensibilmente la disponibilità dell’impianto, il fatturato ed i margini di profitto. Oltre ad acquisire dati in tempo reale, i PLC devono anche essere in grado di funzionare senza ventole, a causa delle dure condizioni ambientali tipiche degli impianti industriali. Per minimizzare la dissipazione di calore sono pertanto necessarie soluzioni di alimentazione ad alta efficienza.

La piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO di Maxim ridefinisce il funzionamento delle fabbriche e rende possibili le applicazioni Industry 4.0. Al fine di massimizzare la produttività, offre intelligenza in tempo reale per prendere decisioni rapide ed efficaci; adattabilità della produzione, per evitare eventuali arresti dell’impianto; e controllo distribuito, per assicurare ridondanza. I principali vantaggi tramite cui Pocket IO consente di aumentare la produttività sono i seguenti:

  • Intelligenza in tempo reale: la veloce elaborazione dei dati fornisce le informazioni necessarie per prendere decisioni intelligenti in modo rapido ed efficace, ottimizzando la resa produttiva.
  • Adattabilità della produzione: la flessibilità produttiva consente cambiamenti e regolazioni in tempo reale per evitare eventuali arresti dell’impianto.
  • Controllo distribuito: l’ingombro estremamente ridotto, inferiore a 164 centimetri cubici, e l’ottimizzazione dei consumi energetici permettono di portare il PLC sulla linea produttiva, ridistribuendo il controllo intelligente ed assicurando ridondanza.

Al confronto della piattaforma Micro PLC di due anni fa, Pocket IO è 2,5 volte più piccolo e consuma il 30% in meno. Grazie al MAX14913 (un commutatore/driver lato alto ad otto canali), che integra veloci e sicuri circuiti di clamp per smaltire i picchi dovuti ai carichi induttivi (in attesa di brevetto), la nuova piattaforma impiega sedici diodi in meno rispetto alla soluzione precedente. Inoltre, il convertitore buck DC-DC isolato MAX17681 offre un’efficienza energetica superiore al 90%, con una riduzione della potenza dissipata di oltre il 30% rispetto al suo predecessore. Il MAX31913, traslatore di ingresso digitale/serializzatore ad otto canali, può essere alimentato da qualunque sorgente a 5 V pur potendo accettare segnali d’ingresso fino a 36 V, eliminando così tutti i componenti di protezione necessari sul pin di alimentazione a 24 V e riducendo del 50% l’ingombro totale.

“Abbiamo sfruttato il ricco portafoglio IP di Maxim e la nostra lunga esperienza di specialisti dell’integrazione analogica per creare questo nuovo percorso verso Industry 4.0”, afferma Jeff DeAngelis, managing director del Business Management di Maxim Integrated. “Pocket IO è una piattaforma di sviluppo rivolta ai progettisti e dimostra in modo completo le nostre capacità nel campo delle comunicazioni industriali e della gestione dell’alimentazione, compresa la nostra robusta tecnologia per sensori intelligenti IO-Link”.

“Industry 4.0 non è più una ‘tendenza futura’; per molte aziende è oggi al centro dei piani strategici e della ricerca”, si legge in un recente rapporto di Price Waterhouse Coopers (PwC). “Il 35% delle aziende che stanno adottando soluzioni Industry 4.0 prevedono aumenti di fatturato superiori al 20% nei prossimi cinque anni”.

electronica 2016

Maxim sarà presente a electronica 2016, a Monaco, in Germania, dall‘8 all’11 Novembre 2016 – per vedere la piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO e altre soluzioni Industry 4.0. al padiglione A4, stand 279. Per ulteriori informazioni, visitare il sito.

 

ap



Contenuti correlati

  • Maxim: un ‘DNA’ rende inattaccabili i dispositivi IoT

    NeI mondo i cyberattacchi figurano sempre più tra le notizie di cronaca sui vari media e, anche in termini economici, il dilagare delle minacce informatiche sta causando danni sempre maggiori: la società di ricerche Cybersecurity Ventures stima...

  • Sintonizzazione “distribuita” per la ricezione radio in auto

    Invece di un lungo cavo di antenna che capta disturbi e attenua il segnale, Maxim propone una soluzione che impiega un gruppo di sintonia remoto collocato in prossimità delle antenne Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di settembre

  • Maxim: tool per la progettazione di convertitori DC-DC

    EE-Sim di Maxim è uno strumento gratuito, utilizzabile da progettisti con qualunque livello di competenza, rivolto alla progettazione e simulazione dei convertitori DC-DC. Questo tool è fruibile infatti sia dai principianti, che possono creare progetti in pochi...

  • Maxim: dispositivo di protezione da defibrillazione/ESD

    MAX30034 di Maxim Integrated Products è un nuovo dispositivo di protezione da defibrillazione destinato a apparati medici quali defibrillatori e sistemi ECG diagnostici e di monitoraggio. Questo componente ha lo scopo di proteggere i circuiti dagli impulsi...

  • Maxim: nuovi microcontroller per dispositivi wearable

    MAX32630 e MAX32631 sono i nuovi microcontroller di Maxim Integrated destinati a applicazioni wearable. Basati su ARM Cortex-M4F, i nuovi microcontroller di Maxim Integrated dispongono di una sofisticata gestione dell’alimentazione, con consumi in modalità attiva di 127...

  • Da ERNI i connettori MicroBridge con passo di 1,27 mm

    ERNI Electronics ha ampliato la propria offerta nel settore dei connettori compatti e affidabili: ai connettori delle famiglie MaxiBridge (con passo da 2,54 mm) e MiniBridge (con passo di 1,27 mm) la società ha aggiunto i dispositivi...

  • CUI: nuova linea di ventole in DC

    Il Components Group di CUI ha annunciato di aver ampliato il proprio portafoglio di prodotti per la gestione termica con una nuova linea di ventole in continua (DC) ad alte prestazioni. Le ventole della serie CFM, disponibili...

  • Le proposte Digi-Key per IoT e Industry 4.0

    In occasione dell’ultima edizione di electronica 2016, Digi-Key Electronics ha presentato vari strumenti ed esibito la più vasta scelta in magazzino di prodotti e tecnologie recenti – da IoT a Industry 4.0, a dimostrazione dell’impegno rivolto all’innovazione in...

  • Advantest presenta il sistema di test EVA100

    Advantest partecipa a electronica 2016 (Monaco di Baviera, 8-11 novembre) con le sue ultime soluzioni di collaudo per dispositivi impiegati nei settori automotive, comunicazioni e prodotti consumer. Nel padiglione A1, stand n. 565 presso il centro congressi di Monaco,...

  • electronica 2016: dimostrazioni interattive di Conrad

    Conrad Business Supplies sarà presente anche quest’anno a  Electronica, nel padiglione 5 allo stand 462. In uno spazio di 180 m2, i visitatori potranno apprezzare dal vivo le dimostrazioni dei più recenti prodotti introdotti nel catalogo, così...

Scopri le novità scelte per te x