L’intelligenza artificiale creerà più posti di lavoro di quelli che eliminerà

I ricercatori di Gartner affermano che l'intelligenza artificiale potrebbe anche migliorare il livello occupazionale

Pubblicato il 21 marzo 2018

Secondo un recente report di Gartner, il 2020 sarà un anno cruciale nelle dinamiche occupazionali legate all’intelligenza artificiale. Il numero di posti di lavoro interessati dall’IA varia a seconda del settore; fino al 2019 l’assistenza sanitaria, il settore pubblico e l’istruzione vedranno una domanda di lavoro in continua crescita, mentre la produzione sarà maggiormente colpita.

A partire dal 2020 la creazione di posti di lavoro legati all’IA passerà al positivo, raggiungendo due milioni di nuovi posti di lavoro nel 2025.

Le preoccupazioni sull’impatto dell’IA sull’economia sono spesso argomento di discussione anche da parte dei, e in merito i ricercatori dell’Università di Oxford hanno previsto che il 35% dei posti di lavoro nel Regno Unito saranno a rischio a causa del sempre maggiore livello di automazione nei prossimi due decenni. Ma le scoperte di Gartner suggeriscono che l’intelligenza artificiale potrebbe anche migliorare la produttività di molti ruoli.

“Molte innovazioni significative in passato sono state associate a un periodo di transizione di perdita del lavoro temporaneo, seguito dal recupero; ecco perché la trasformazione aziendale e l’IA seguiranno probabilmente questa rotta” ha affermato Svetlana Sicular, research vice president di Gartner. L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.

“Sfortunatamente gli allarmismi sulla perdita di posti di lavoro confondono l’intelligenza artificiale con l’automazione, che offusca il più grande beneficio dell’IA: una combinazione di intelligenza umana e artificiale in cui entrambe si completano a vicenda”.

I responsabili IT non dovrebbero concentrarsi solo sull’aumento netto previsto dei posti di lavoro. Con ogni investimento in tecnologie abilitate all’intelligenza artificiale, devono se mai prendere in considerazione quali posti di lavoro saranno persi, quali posti verranno creati e come l’IA trasformerà il modo in cui i lavoratori collaborano con gli altri, prendono decisioni e portano a termine il lavoro.

ap



Contenuti correlati

  • In calo le vendite di smartphone (per la prima volta)

    Circa 408 milioni di smartphone sono stati venduti agli utenti finali nel quarto trimestre del 2017, in calo del 5,6% rispetto al quarto trimestre dell’anno precedente.  È quanto afferma Gartner, la nota società di ricerche di mercato....

  • Cyber security: le aziende aumentano i budget

    Secondo gli ultimi dati resi noti da Gartner la spesa per la sicurezza informata raggiungerà quota 96 miliardi di dollari nel 2018, in aumento dell’8% rispetto al 2017. Tutte le aziende, di qualsiasi dimensione e tipo,  sono...

  • Chip: la prima volta di Samsung

    Come ampiamente annunciato, Samsung Electronics ha scalzato dalla vetta della top ten dei chip Intel, al comando della classifica fin dal 1992. Il fatturato del colosso sud-coreano è stato pari a 62,2 miliardi di dollari (14,6% del...

  • I trend da tenere sott’occhio nel 2018

    Quali sono i trend già emersi nel 2017, che “andranno per la maggiore” nel 2018? Il 2017 è stato un anno decisamente interessante per le nuove tecnologie che hanno avuto un forte impatto in molti settori, dai pagamenti...

  • Elettronica: sempre più “intelligente” e pervasiva

    Il tradizionale ’”European Media Event” organizzato da Publitek che ha visti riuniti a Monaco di Baviera aziende di primo piano del settore dell’elettronica e della distribuzione è un ottimo punto di osservazione per valutare e discutere alcune...

  • I dieci trend tecnologici 2018, secondo Gartner

    Nel corso del Gartner Symposium/ITxpo 2017 di Orlando, Gartner, la nota società di consulenza strategica, ricerca e analisi nel campo dell’Information Technology,  ha stilato una top 10 dei trend tecnologici che avranno un impatto notevole per la maggior...

  • Persone 4.0 cuore della Fabbrica digitale, parla Fiorese di Sitland

    La cosiddetta quarta rivoluzione industriale si contraddistingue rispetto alle precedenti per velocità e portata, secondo Davide Fiorese, COO Sitland. Ciò che non bisogna sottovalutare è però il ruolo che in questa trasformazione hanno la conoscenza creativa e...

  • Motorola Solutions Italia: nuovi uffici e concept futuristici per applicazioni mission-critical

    Fondata 90 anni fa e presente in Italia da oltre mezzo secolo, Motorola Solutions ha sempre avuto un “focus” preciso: sviluppare sistemi di telecomunicazioni “mission critical” in ambito governativo ed enterprise. Concetto ribadito da Sirio Magliocca, amministratore...

  • Come cambia il lavoro con l’intelligenza artificiale

    L’intelligenza artificiale è una minaccia per l’occupazione? Secondo gli esperti porterà certamente a perdite di lavoro, ma vi saranno anche importanti benefici per tutti, sia dal punto di vista lavorativo sia nella vita di tutti i giorni....

  • L’intelligenza artificiale farà crescere il mercato degli smartphone

    L’Artificial Intelligence (AI) potrebbe essere la chiave alla crescita del settore degli smartphone. Google, Microsoft, Amazon e Apple hanno investito ingenti risorse in questa tecnologia per migliorare i loro prodotti e servizi, come ad esempio gli assistenti...

Scopri le novità scelte per te x