Le batterie automotive preferiscono gli ioni di litio

Pubblicato il 9 ottobre 2017

Gli ioni di litio sono la tecnologia dominante nelle batterie automotive e si cerca oggi di migliorarne gli elettrodi per elevare quanto più possibile la densità di energia immagazzinabile e la potenza specifica generabile

Lucio Pellizzari

Leggi l’articolo su EO Power di settembre



Contenuti correlati

  • Elettronica: sempre più “intelligente” e pervasiva

    Il tradizionale ’”European Media Event” organizzato da Publitek che ha visti riuniti a Monaco di Baviera aziende di primo piano del settore dell’elettronica e della distribuzione è un ottimo punto di osservazione per valutare e discutere alcune...

  • Reti neurali per applicazioni di visione artificiale

    Sono oramai numerose le applicazioni, in ambito industriale, automotive e commerciali che stanno iniziando a sfruttare le potenzialità offerte dalle tecniche di deep learning che utilizzano reti neurali; tra le più interessanti vi sono quelle di riconoscimento...

  • Ricaricare in modalità wireless

    La tecnologia induttiva può far sparire per sempre i cavetti di ricarica degli smartphone e il suo elevato rendimento ne permette l’impiego anche per ricaricare senza cavi le grandi batterie dei veicoli elettrici Lucio Pellizzari Leggi l’articolo...

  • Supercondensatori, un sostituto delle batterie?

    Batterie e supercondensatori si basano su metodi di accumulo dell’energia completamente diversi: questo è il motivo per cui non è possibile in molti casi sostituire semplicemente gli uni con gli altri Christina Kasper, Techical support, Rutronik Leggi...

  • Elettronica e automotive: opportunità e sfide

    L’automotive resta il maggiore settore di applicazione delle tecnologie più innovative, che portano a un cambiamento radicale tutti le componenti del mezzo, da quelle più strutturali a quelle di connessione con l’esterno del veicolo Francesca Prandi Leggi...

  • Cadence: IP automotive per la 16FFC di TSMC

    Cadence Design Systems ha annunciato che la collaborazione con TSMC ha permesso lo sviluppo di un portafoglio IP per lo sviluppo di progetti automotive basati sulla tecnologia di processo TSMC 16nm FinFET Compact (16FFC). Questo ampio portafoglio...

  • Automotive 4.0: un’evoluzione per tutti i tipi di veicoli

    Il termine automotive è quasi sempre esclusivamente associato alle automobili e alle relative applicazioni. In un’accezione più generale, esso comprende una pluralità di veicoli che spaziano dagli autobus ai camion, ai veicoli industriali, ai macchinari pesanti come...

  • Mosfet SiC per l’elettronica automotive

    La qualità dei transistor a bordo auto oggi può generare valore tanto quanto i cavalli motore e nelle applicazioni automotive dove serve maggior potenza sono i Mosfet in carburo di silicio ad affermarsi come soluzione con il...

  • Nexperia: MOSFET di potenza automotive in package compatto

    Nexperia ha annunciato la disponibilità dei suoi MOSFET di potenza per applicazioni automotive che utilizzano il nuovo package LFPAK33. Questo package ha delle dimensioni dell’80% inferiori a quelle dei dispositivi standard e particolari soluzioni dal punto di...

  • GHS-Renesas: soluzioni automotive integrate

    Green Hills Software ha annunciato di aver esteso la sua collaborazione con Renesas Electronics per soluzioni automotive integrate basate sui più recenti SoC R-Car. Si tratta di di soluzioni integrate ad elevata sicurezza per applicazioni automobilistiche che...

Scopri le novità scelte per te x