Lauterbach e QNX collaborano per il debug

Pubblicato il 6 ottobre 2017

Lauterbach e QNX hanno collaborato per fornire soluzioni di debug JTAG nella nuova versione QNX 7.0. Lauterbach ha infatti ampliato il suo debugger TRACE32 per garantire il supporto RTOS-aware a QNX 7.0.

Il supporto è disponibile sia per architetture ARM che Intel, con tecnologia sia a 32 bit che a 64 bit.

Le applicazioni infatti possono utilizzare tutto l’intervallo di indirizzamento a 64 bit e il debugger gestisce automaticamente l’indirizzamento esteso.

L’utente può effettuare il debug del codice di startup, degli interrupt, dei driver e di altro codice di basso livello. Interpretando le tabelle MMU dell’OS, il debugger può inoltre accedere all’intera memoria fisica e conoscere anche le traslazioni degli indirizzi e gli indirizzi virtuali di tutti i processi e delle applicazioni. Pertanto lo sviluppatore può ispezionare in debug ed esaminare tutto ciò che è al momento in esecuzione sul suo sistema target.

QNX e Lauterbach continueranno anche in futuro la loro collaborazione per assicurare una ininterrotta interoperabilità fra gli RTOS QNX e TRACE32.



Contenuti correlati

  • Lauterbach: TRACE32 anche per core RISC-V

    Lauterbach e SiFive, il fornitore fabless di semiconduttori personalizzati, hanno annunciato la disponibilità del tool TRACE32 di Lauterbach per il debug dei core IP RISC-V E31 ed E51 di SiFive, basati sull’architettura ISA RISC-V. Il supporto di...

  • Sysgo e Lauterbach consolidano la loro collaborazione

    Le tedesche Sysgo e Lauterbach hanno firmato un accordo di co-marketing, estendendo la loro collaborazione iniziata 15 anni fa. L’obiettivo è fornire un supporto ancora più accurato e avviare reciprocamente nuovi progetti, a vantaggio dei clienti comuni...

  • Lauterbach: collaborazione con AMI

    Lauterbach ha lavorato recentemente a stretto contatto con AMI, produttore leader di soluzioni  firmware BIOS/UEFI, per garantire il supporto a UEFI Aptio V nel proprio prodotto TRACE32. Con l’aggiunta di tale supporto, AMI e Lauterbach intendono soddisfare...

  • Green Hills: INTEGRITY RTOS supporta i SoM di Scalys

    Green Hills Software e Scalys hanno annunciato il supporto per il sistema operativo real-time (RTOS) INTEGRITY di Green Hills sulla gamma di System-on-Module (SOM) di Scalys. Scalys, con sede nei Paesi Bassi, offre soluzioni standard e semi-custom,...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta i core basati su ARMv8-M

    Lauterbach ha annunciato il supporto per i core della nuova famiglia ARMv8-M da parte dei suoi tool di debug TRACE32. In occasione dell’evento ARM Tech Con di Santa Clara, ARM ha infatti annunciato i nuovi core Cortex-M23,...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta i controller megaAVR a 8 bit di Microchip

    Lauterbach ha annunciato il supporto alla famiglia di microcontrollori a 8 bit megaAVR di Microchip. Basata su una tecnologia collaudata e leader di settore, la famiglia megaAVR di microcontrollori offre una fra le scelte più ampie di dispositivi...

  • Lauterbach TRACE32 supporta la seconda generazione della famiglia AURIX di Infineon

    Lauterbach è la prima a fornire, mediante il proprio debugger Lauterbach TRACE32, il supporto di debug per la nuova seconda generazione della famiglia AURIX di Infineon. La stretta cooperazione dei progettisti Infineon e Lauterbach ha permesso di...

  • Lauterbach: TRACE32 supporta Embedded Vision Engine (EVE) di TI

    Lauterbach ha annunciato di aver esteso le funzionalità di debug del noto sistema di sviluppo TRACE32. L’estensione consiste nella possibilità di debug dei core ARP32 all’interno di EVE, motore di elaborazione ottimizzato per la visione nei dispositivi...

  • SEGGER: RTOS per sistemi embedded

    SEGGER ha presentato la sua nuova soluzione sicura per sistemi embedded. Si tratta di una variante dell’RTOS embOS-MPU ottimizzata per utilizzare una ridotta quantità di memoria e i sistemi di protezione e di gestione della memoria del...

  • 15 RTOS per applicazioni IoT

    I sistemi operativi real-time per il mondo embedded si evolvono, integrando capacità specifiche per operare sui dispositivi MCU, nonché funzionalità per la Internet of Things. Ecco una breve rassegna di prodotti Leggi l’articolo su Embedded di maggio

Scopri le novità scelte per te x