‘Intelligence of Things’: una serie di seminari organizzati da Future

‘Dal Sensore al Cloud’ i seminari organizzati da Future si svolgeranno in 20 località europee nei mesi di maggio, giugno e luglio

Pubblicato il 3 aprile 2017

Future Electronics ha reso noti i dettagli della serie di seminari tecnici nel corso dei quali saranno presentate le più recenti novità nel campo dei sensori e delle tecnologie di sicurezza per i dispositivi IoT (Internet of Things) e saranno fornite utili indicazioni su come sfruttare le potenzialità del cloud computing.

Questa serie di seminari, dal titolo ‘Dal Sensore al Cloud’ (Sensor to Cloud) è la più recente iniziativa nell’ambito del programma messo a punto da Future finalizzato a migliorare ‘l’intelligenza’ degli oggetti (Intelligence of Things) e rappresenta la continuazione ideale delle dimostrazioni delle tecnologie per le smart city che hanno riscosso un lusinghiero successo all’ultima edizione di Embedded World.

I seminari avranno luogo nei mesi di maggio, giugno e luglio in 20 città di Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Svezia, Finlandia, Paesi Bassi e Spagna. Le presentazioni tecniche saranno tenute da esperti della divisione Future Connectivity Solutions di Future Electronics e da altre aziende di primo piano tra cui ARM, IBM, NXP Semiconductors, STMicroelectronics.

Ciascun evento sarà corredato da un’esposizione di tecnologie, con relative dimostrazioni, tenute dai fornitori in franchising di Future Electronics , che i partecipanti potranno visionare durante la pausa pranzo offerta.

Gli argomenti trattati:

  • Come scegliere il miglior sensore per ciascun nodo;
  • Come proteggere i nodi periferici contro fenomeni di intrusione e sfruttamento delle vulnerabilità a valle della fase di installazione;
  • Come far funzionare i nodi periferici in modo semplice e sicuro;
  • Come scegliere le tecnologie wireless a corto e lungo raggio più adatte per le specifiche applicazioni;
  • Come implementare e mettere in funzione i gateway;
  • I vantaggi della piattaforma ARM mbed per collegare i nodi al cloud in modo semplice e sicuro;
  • Ibenefici per gli utenti e le aziende derivanti dall’analisi dei dati immagazzinati su cloud.

La partecipazione a questi eventi è riservata ai progettisti che desiderano acquisire utili informazioni per supportare lo sviluppo di sistemi e dispositivi per applicazioni Internet of Things e che si siano registrati in anticipo.

Per i dettagli relativi alle date e alle sedi dei seminari e per ottenere ulteriori informazioni circa i contenuti dei seminari è sufficiente inviare una mail a FCS-EMEA@futureelectronics.com,  oppure accedere al link relativo ai seminari disponibile nella sezione Technical Resources del sito www.FutureElectronics.com



Contenuti correlati

  • Arrow Electronics e Bosch Sensortec: accordo sull’IoT

    Arrow Electronics ha siglato un accordo globale di distribuzione per la fornitura dei prodotti Bosch Sensortec. Bosch è un fornitore leader di sensori MEMS (MicroElectroMechanical Systems) a livello mondiale. Dopo le prime applicazioni sviluppate per il settore automotive...

  • TAVOLA ROTONDA – Industria 4.0: come cambia il mondo della distribuzione?

    Oggi si parla molto di Industria 4.0 e di tutti gli argomenti correlati, smart factory, smart manufacturing, Big Data, IoT e così via, che comportano l’introduzione di nuove tecnologie e la ridefinizione dei processi aziendali. Quale scenario...

  • MERCATI – Cloud, AI e IoT nel futuro di MPU e MCU

    I microprocessori evolvono alla luce delle esigenze di Cloud Computing e Big Data, mentre il mercato dei microcontrollori si espande trainato dall’IoT Leggi l’articolo su EONews di luglio/agosto

  • Galdi sceglie Eurotech per l’IoT in applicazioni industriali

    Eurotech, primario fornitore di piattaforme per abilitare applicazioni Internet of Things (IoT), ha annunciatoun design win con Galdi, azienda di primaria importanza nella progettazione e produzione di macchine confezionatrici per il settore alimentare, che ha scelto il...

  • Rittal e Hewlett Packard: data center modulari per IoT e Edge Computing

    Rittal avvierà una partnership con Hewlett Packard Enterprise (HPE) per offrire congiuntamente soluzioni di data center modulari per il mercato globale. Nell’ambito di questo accordo, il portafoglio Rittal di soluzioni modulari e scalabili – dai micro data...

  • REPORT – IoT e Big Data nella produzione industriale

    La crescita inarrestabile dell’Internet of  Things sta spingendo l’industria manifatturiera a dotarsi dei software Big Data e analytics, anche se con qualche resistenza al cambiamento Leggi l’articolo su EONews di giugno

  • ZTE firma una partnership strategica con Telenet su 5G e IoT

    ZTE Corporation, uno dei principali fornitori di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni professionali e al consumo per l’Internet mobile, ha annunciato oggi la firma di un accordo di partnership strategica sul 5G e sull’IoT con Telenet, approfondendo...

  • Bluetooth 4.2: lo standard ideale per applicazioni IoT

    Sin dalla sua introduzione Bluetooth 4.0 è stata considerata la tecnologia più adatta per supportare quella che è divenuta la tendenza dominante dei nostri giorni: Internet of Things (IoT). Il protocollo Bluetooth 4.0 prevedeva una nuova modalità...

  • Hardware e software open source in aiuto ai progetti IoT

    Perché oggi il paradigma di sviluppo open source, nella sua accezione più ampia, comprendente hardware e software, può essere la risposta alle esigenze delle aziende che vogliono ridurre tempi e costi del ciclo di design, per non...

  • IAR Systems e Ayla Networks: partnership per lo sviluppo di prodotti IoT

    IAR Systems ha annunciato una partnership con Ayla Networks, fornitore di una piattaforma IoT, per lo sviluppo e la gestione di prodotti connessi. Il fornitore di strumenti e servizi software per lo sviluppo integrato offre strumenti come...

Scopri le novità scelte per te x