Epson migliora la durata della batteria con Xtensa

Dalla rivista:
EONews

 
Pubblicato il 25 febbraio 2015

Epson  è passata dal precedente sottosistema GPS a  uno con processore Cadence Tensilica Xtensa che ha permesso di  prolungare la durata della batteria del suo orologio da polso. Lo smart watch potrà dunque restare con monitor attivo per un periodo più lungo, da 14 ore fino a 30 ore, con la funzione GPS attivata.

L’architettura altamente flessibile del processore Xtensa ha permesso di  ottimizzare la progettazione, di ottenere la massima potenza, prestazioni e risultati. Il processore Xtensa può essere personalizzato per gestire sia le elevate prestazioni di elaborazione del segnale digitale (DSP) sia le funzioni di elaborazione e controllo embedded. Xtensa consente ai progettisti di sviluppare caratteristiche più competitive e differenziate con la potenza più bassa, integrando il controllo e l’elaborazione del segnale in un unico nucleo.

Kenichi Ushiyama, general manager di Epson afferma: “Adattando il processore Tensilica Xtensa Cadence alle nostre necessità siamo in grado di integrare funzioni di controllo e l’elaborazione del segnale in un unico nucleo, risparmiando energia e spazio in un design estremamente contenuto”.

ap



Contenuti correlati

Scopri le novità scelte per te x