Da Conrad i nuovi oscilloscopi TBS2000 Tektronix

Pubblicato il 5 gennaio 2017

Conrad arricchisce la propria offerta con l’ultima serie dei nuovi oscilloscopi a memoria digitale TBS2000 Tektronix.

Le versioni sono disponibili sia con larghezza di banda da 70 MHz a 100 MHz e con due o quattro canali.  Con display WVGA da 9”, griglie con 15 divisioni orizzontali che visualizzano il 50% in più dei segnali, lunghezza di registrazione tra 2.000 e 20 milioni di punti e velocità di campionamento di 1 GS/s, gli oscilloscopi della serie TBS2000 sono in grado di catturare e visualizzare più segnali per un’analisi più rapida degli impianti. Il sistema di trigger è stato progettato per tracciare i guasti dei moderni impianti a segnali misti.

Oltre alla normale modalità edge trigger, il sistema offre anche il trigger ad ampiezza d’impulso e il trigger a impulso runt, particolarmente utili per la diagnostica delle sezioni digitali degli impianti.  La completezza delle misure automatiche consente di testare in maniera rapida e conveniente un’ampia gamma di segnali e applicazioni. Sul retro dello strumento sono disponibili le porte di comunicazione. La porta USB 2.0 per una facile connessione al PC e la porta LAN, permettono di utilizzare lo strumento da remoto tramite una vasta serie di comandi.

l TBS2000 è adatto per una vasta gamma di impieghi, tra cui creazione di prototipi, debugging e validazione del progetto di nuovi prodotti. Il nuovo oscilloscopio è adatto anche per il settore della formazione.