Come realizzare dispositivi “a prova di hacker”

Pubblicato il 12 luglio 2017

In un mondo sempre più connesso, dove le applicazioni IoT crescono a un ritmo esponenziale, la sicurezza è un aspetto che è necessario prendere in considerazione fin dalle fasi iniziali dello sviluppo di un prodotto

Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di giugno/luglio

Kristopher Ardis, Executive director, Micros & Security Business Unit, Maxim Integrated



Contenuti correlati

  • Implementazione delle funzionalità di sicurezza negli apparecchi medicali connessi a IoT

    Questo articolo esamina le principali procedure relative alla sicurezza che gli sviluppatori dovrebbero adottare nel corso del processo di progettazione al fine di irrobustire il dispositivo, proteggerne le comunicazioni, e impedirne l’accesso da parte di malintenzionati Warren...

  • MCU a basso consumo ed elevate prestazioni

    Nelle applicazioni IoT crescono le funzionalità impegnative nelle quali i microcontrollori a 8 bit non bastano più e perciò cresce l’offerta di MCU a 16 o 32 bit progettate per garantire i ridotti consumi indispensabili per collegare...

  • Maxim Integrated: convertitore per dispositivi USB Type-C

    MAX77756 è il nuovo convertitore step-down da 24V e 500mA a bassissima corrente di quiescenza realizzato da Maxim Integrated Products. Questo componente permette di semplificare la progettazione di soluzioni USB Type-C multicella che necessitano di correnti più...

  • Future, Cypress e Murata presentano il kit Nebula per IoT

    Future Electronics ha annunciato insieme ai  partner Cypress Semiconductor e Murata la disponibilità del kit di sviluppo Nebula per applicazioni IoT. Nebula è una scheda “IoT cloud ready” (ovvero che permette di gestire le applicazioni IoT in...

  • Il consumo di energia nei moderni sistemi a microcontrollore

    Un maggior controllo delle modalità operative consente di monitorare il consumo di energia in modo semplice e affidabile, oltre a garantire una maggiore sicurezza Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di giugno/luglio

  • Un’intelligenza esecutiva per la sicurezza del software

    In questo articolo sono evidenziati i vantaggi derivanti dall’analisi dinamica per il rilevamento di potenziali vulnerabilità nei moderni ambienti embedded Leggi l’articolo su Embedded di maggio

  • Maxim: convertitori DC-DC step-down Himalaya

    MAX17572 e MAX17574 sono i nuovi convertitori DC-DC step-down Himalaya di Maxim Integrated destinati a applicazioni industriali. Tra i principali vantaggi di questi componenti c’è l’alta efficienza, superiore al 90% per correnti comprese tra il 50% ed...

  • Un’intelligenza esecutiva per la sicurezza del software

    È convinzione diffusa che la sola applicazione dell’analisi statica basti ad evidenziare e debellare i problemi di sicurezza più comuni. Tuttavia, dato l’elevato numero di falsi positivi segnalati quando si utilizza l’analisi statica, capire se si è...

  • Misure di sicurezza avanzate per i dispositivi medicali indossabili

    Nell’ambito del settore sanitario è di fondamentale importanza che la memorizzazione e la trasmissione delle informazioni personali avvenga in un formato che consenta l’accesso ad esse in tempo reale ma al contempo garantisca robusti livelli di protezione che...

  • Sicurezza e affidabilità: due elementi fondamentali per le reti wireless IoT

    L’affidabilità della trasmissione dati e della sicurezza della rete nelle applicazioni IoT in ambito industriale è fondamentale ed è determinante nella fase di selezione di una soluzione wireless Leggi l’articolo su Embedded di febbraio

Scopri le novità scelte per te x