‘Reach Further’, la nuova campagna di branding di Avnet

Pubblicato il 11 aprile 2017

Con l’obiettivo di aiutare i clienti a navigare in un panorama tecnologico in continua evoluzione, Avnet ha presentato ‘Reach Further’, la sua nuova campagna di branding globale.

Reach Further riflette la trasformazione aziendale di Avnet così come il rapporto di collaborazione con i clienti della società nel difficile processo di portare nuova tecnologia per il mercato.

Oggi, centinaia di migliaia di progettisti, dalle start-up agli importanti OEM, utilizzano i servizi di progettazione e la supply chain della società e si affidano alle sue grandi capacità di gestire la distribuzione di grandi volumi di prodotti.  In parole semplici, Reach Further esprime come Avnet aiuta i suoi clienti, dalla piccola start-up alla più grande multinazionali, a muoversi rapidamente e senza problemi: dall’idea al progetto e dal prototipo alla produzione.

“Reach Further è la nostra promessa: Avnet e i dipendenti faranno tutto il necessario per guidare i clienti e partner verso i loro obiettivi più ambiziosi”, dice Kevin Sellers, chief marketing officer di Avnet (nella foto). “Un brand è più di una campagna di marketing; è l’espressione autentica del carattere e dei valori dell’azienda. Reach Further è una sorta di mantra che riflette un impegno solenne che Avnet ha intrapreso per i maker, gli inventori, gli imprenditori, gli ingegneri e i fornitori”.

E aggiunge: “Nel nostro mondo IoT, sempre più connesso, in cui gli strumenti e le possibilità di inventare sono facilmente accessibili, questa campagna ci offre l’opportunità di distinguerci nel supporto ai nostri clienti a navigare in ogni fase del ciclo di vita del prodotto. Avnet aiuta le aziende di tutto il mondo a trasformare in business il potenziale tecnologico, e il nostro nuovo marchio simboleggia la nostra promessa ad aiutarli a raggiungere ulteriormente le loro più alte aspirazioni”.

ap



Contenuti correlati

  • IAR Systems acquisisce Secure Thingz

    IAR Systems ha stipulato un accordo per acquisire il 100% delle azioni di Secure Thingz, un fornitore di soluzioni di sicurezza avanzate per sistemi embedded, Internet of Things (IoT). Con l’acquisizione, IAR Systems si assicura il ruolo...

  • Chip custom: una valida alternativa per i sistemi industriali

    Come valutare in modo semplice la convenienza di utilizzare un chip custom per applicazioni IIoT (Industrial Internet of Things) e Industry 4.0 Leggi l’articolo su Embedded di febbraio

  • LA COPERTINA DI EMBEDDED – Edge computing: l’intelligenza di IoT si delocalizza

    Con l’avvento di Internet of Things (IoT) si è assistito a un contemporaneo aumento dell’interesse verso quello che comunemente viene definito “edge computing” (elaborazione ai bordi della rete). Questo modello, che Cisco definisce “fog’ computing”, prevede la...

  • COVER STORY – AC/DC a bassa potenza per applicazioni IoT

    I requisiti necessari per un AC/DC destinato ad applicazioni IoT alimentato dalla rete sono molteplici: bassa potenza, dimensioni compatte, capacità di gestire ampie variazioni della corrente di carico, consumo elettrico molto basso in assenza di carico, certificazione...

  • I nuovi componenti Wi-Fi di Silicon Labs per l’IoT

    Silicon Labs ha annunciato l’introduzione di una nuova gamma di prodotti Wi-Fi in grado di semplificare la progettazione di prodotti a basso consumo alimentati a batteria che utilizzano la tecnologia Wi-Fi come per esempio telecamere di sicurezza...

  • Trasmissioni di potenza wireless per IoT

    Una soluzione di carica wireless aggiunge valore, affidabilità e robustezza in tutte le applicazioni in cui risulti difficile o impossibile ricorrere ai connettori Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di gennaio/febbraio

  • La nuova generazione delle interfacce chip-to-chip I3C

    Rispetto alle I2C, le nuove I3C soddisfano meglio le esigenze di collegamento necessarie alla moltitudine dei sensori protagonisti delle reti IoT perché possono metterne d’accordo le diverse caratteristiche Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di gennaio/febbraio

  • Lemonbeat Studio 2.0 accelera lo sviluppo di terminali intelligenti IoT

    Lemonbeat GmbH ha presentato una nuova versione della sua suite software Lemonbeat Studio 2.0 per lo sviluppo rapido di dispositivi terminali intelligenti per applicazioni Internet of Things (IoT). I dispositivi intelligenti consentono di ridurre in modo significativo...

  • Keysight collabora con i principali centri di ricerca

    Misurare i rumori con precisione nei nuovi dispositivi elettronici da utilizzare in IoT, 5G. Questo è lo scopo della collaborazione di Keysight Technology con i principali centri di ricerca. Il rumore è uno dei principali fattori limitanti...

  • Come alimentare in modo efficiente i sensori per applicazioni IoT

    I sensori utilizzati in ambito Internet of  Things devono essere alimentati per svariati anni senza manutenzione: grazie a soluzioni innovative come quelle proposte da Recom è possibile risolvere in modo efficiente questa complessa sfida Leggi l’articolo su...

Scopri le novità scelte per te x