Avnet Memec-Silica, StarChip, Trusted Objects: piattaforma di sicurezza per Industry 4.0 e IoT

Pubblicato il 20 aprile 2016

Avnet Memec – Silica, una società Avnet, Inc., StarChip (fornitore fabless di microcontrollori di sicurezza) e Trusted Objects (fornitore di servizi di protezione firmware e di sicurezza), hanno annunciato una partnership per la realizzazione di una piattaforma ottimizzata comprendente una famiglia di elementi certificati dotati di protocolli di protezione personalizzati per singoli sensori così come per server aziendali.

Le società hanno annunciato anche una serie di servizi di personalizzazione orientati ai clienti attivi nei mercati Industry 4.0 e IoT.

La soluzione iniziale si basa su un microcontrollore di sicurezza a 32 bit a basso costo e basso consumo fornito da StarChip. Il microcontrollore è dotato di doppia certificazione EMVCo (Europay Mastercard Visa) e Common Criteria Evaluation Assurance Level. L’unità è alloggiata in package 3×3 DFN6 e in altri package standard destinati a semplificare l’integrazione del chip in qualsiasi sensore, dispositivo o gateway.

Il microcontrollore StarChip viene programmato direttamente presso il centro di sicurezza Avnet Memec-Silica utilizzando il firmware fornito da Trusted Objects, inserendo una serie di funzioni e comandi su misura per le esigenze dell’applicazione finale e dell’architettura di protezione globale del cliente.

Il microcontrollore di sicurezza così programmato diventa un elemento di protezione dotato delle capacità necessarie per eseguire le primitive di crittografia e le funzioni complesse per gestire – tra l’altro – operazioni di codifica e decodifica AES ed ECC, firme, rinnovo di chiavi di sicurezza (Diffie-Hellman), generazione di chiavi on-board, generazione di numeri casuali, gestione dei certificati e molto altro ancora. Il tutto, senza mai esporre le chiavi segrete al mondo esterno.

Infine, grazie al supporto Trusted Objects, questo elemento può essere personalizzato presso il centro di sicurezza Avnet Memec-Silica dotandolo di chiavi pubbliche, chiavi private, certificati e identificatori unici generati in loco da un HSM (Hardware Security Module) dedicato, secondo lo schema di protezione richiesto dalle applicazioni e dall’architettura della sicurezza globale di ciascun cliente. Gli elementi di sicurezza e, se necessario, le corrispondenti whitelist, vengono messi a disposizione del cliente o dei suoi partner di produzione.

I codici esemplificativi d’implementazione dei vari protocolli di protezione, sia a livello integrato sia a livello server, saranno forniti e dimostrati attraverso la piattaforma IoT Visible Things di Avnet Memec-Silica e resi disponibili per i clienti.

pb



Contenuti correlati

  • Lemonbeat Studio 2.0 accelera lo sviluppo di terminali intelligenti IoT

    Lemonbeat GmbH ha presentato una nuova versione della sua suite software Lemonbeat Studio 2.0 per lo sviluppo rapido di dispositivi terminali intelligenti per applicazioni Internet of Things (IoT). I dispositivi intelligenti consentono di ridurre in modo significativo...

  • Keysight collabora con i principali centri di ricerca

    Misurare i rumori con precisione nei nuovi dispositivi elettronici da utilizzare in IoT, 5G. Questo è lo scopo della collaborazione di Keysight Technology con i principali centri di ricerca. Il rumore è uno dei principali fattori limitanti...

  • Come alimentare in modo efficiente i sensori per applicazioni IoT

    I sensori utilizzati in ambito Internet of  Things devono essere alimentati per svariati anni senza manutenzione: grazie a soluzioni innovative come quelle proposte da Recom è possibile risolvere in modo efficiente questa complessa sfida Leggi l’articolo su...

  • Eurotech e Alten Calsoft Labs: partner per l’IoT

    Eurotech annuncia una partnership con Alten Calsoft Labs, azienda che si occupa di servizi di trasformazione digitale, consulenza tecnologica, IT aziendale e ingegneria di prodotto e che offre le migliori soluzioni in ambito IoT per segmenti verticali...

  • In partnership per un’offerta a 360 gradi

    Sulla scia di un’espansione rapida delle offerte di prodotti per guide d’onda, M.P.G. Instruments S.R.L., in partnership con Pasternack, propone ora una nuova linea di transizioni Guida-Cavo Leggi la Cover Story su Elettronica Oggi di novembre/dicembre 2017

  • I trend da tenere sott’occhio nel 2018

    Quali sono i trend già emersi nel 2017, che “andranno per la maggiore” nel 2018? Il 2017 è stato un anno decisamente interessante per le nuove tecnologie che hanno avuto un forte impatto in molti settori, dai pagamenti...

  • Collaborazione tra Analog Devices e Siemens sull’IoT

    Analog Devices e Siemens collaborano per lo sviluppo di sistemi ‘dai sensori al cloud’,  per MindSphere, il sistema operativo aperto per l’Internet delle Cose basato su cloud di Siemens. MindSphere consente alle industrie di migliorare l’efficienza dei...

  • Maxim: un ‘DNA’ rende inattaccabili i dispositivi IoT

    NeI mondo i cyberattacchi figurano sempre più tra le notizie di cronaca sui vari media e, anche in termini economici, il dilagare delle minacce informatiche sta causando danni sempre maggiori: la società di ricerche Cybersecurity Ventures stima...

  • Sviluppare nuove soluzioni IoT con il modulo VIA SOM-9X20

    VIA Technologies ha presentato il modulo VIA SOM-9X20 basato sul processore Qualcomm Snapdragon 820. Questa piattaforma è in grado di accelerare lo sviluppo di soluzioni IoT e di applicazioni industriali come sistemi HMI e digital signage, soluzioni...

  • Il cloud ha un ruolo sempre più importante nelle applicazioni IoT

    Le piattaforme e i servizi cloud sono elementi ormai indispensabili per sfruttare al massimo le potenzialità offerte dai dispositivi Internet of Things Mark Patrick, Mouser Electronics Leggi l’articolo su Elettronica Oggi di ottobre

Scopri le novità scelte per te x