AMD, ARM, Huawei, IBM, Mellanox, Qualcomm e Xilinx: collaborazione tra big

Pubblicato il 26 maggio 2016

Advanced Micro Devices, ARM, Huawei, IBM, Mellanox, Qualcomm e Xilinx hanno unito le proprie forze per introdurre un’infrastruttura aperta di accelerazione all’interno dei data centre.

Le società stanno collaborando sulle specifiche della nuova tecnologia Cache Coherent Interconnect per Acceleratori (CCIX). Per la prima volta sul mercato, una singola tecnologia di interconnessione farà sì che i processori facenti uso di set di istruzioni diversi (ISA) possano condividere dati in modo coerente con gli acceleratori e renderà possibile la realizzazione di un’infrastruttura informatica eterogenea – migliorando significativamente l’efficienza dei server che gestiscono i carichi di lavoro dei data centre.

L’accelerazione delle applicazioni all’interno dei data centre è diventata un requisito a causa dei vincoli di spazio e di potenza. Applicazioni quali l’analisi dei big data, la ricerca, l’apprendimento automatico, la virtualizzazione di rete (NFV), le tecnologie wireless 4G/5G, l’elaborazione dei database in memoria, l’analisi del video e di rete, traggono vantaggio dalle unità di accelerazione che devono poter trasferire dati senza problemi fra i vari componenti del sistema.

La tecnologia CCIX consentirà a questi componenti di accedere ai dati e di elaborarli indipendentemente da dove essi si trovino, senza richiedere ambienti di programmazione complessi. Ciò consentirà l’accelerazione sia di applicazioni di tipo complementari, sia di applicazioni in linea di tipo BITW (Bump-In-The-Wire), sfruttando al contempo gli ecosistemi dei server e i fattori di forma esistenti, con una conseguente riduzione delle barriere software ed un miglioramento dei costi di gestione complessivi (TCO) dei sistemi accelerati.

ap



Contenuti correlati

  • HiSilicon ha scelto il DSP Cadence Tensilica Vision P6 per il suo Kirin 970

    Cadence Design Systems ha annunciato che HiSilicon ha scelto il DSP Cadence Tensilica Vision P6 per il suo processore Kirin 970 per applicazioni mobili in tecnologia 10nm, utilizzato nel nuovo telefono cellulare Mate 10 di Huawei. L’implementazione...

  • Green Hills Software: INTEGRITY anche per gli MPSoC Zynq UltraScale+ di Xilinx

    Green Hills Software ha annunciato la disponibilità del suo sistema operativo real-time INTEGRITY, e relativo supporto, per i dispositivi MPSoC Zynq UltraScale+ di Xilinx. Si tratta di una piattaforma che unisce la capacità di programmazione software di...

  • I processori crossover di NXP

    NXP Semiconductors ha presentato la serie di processori i.MX RT, una soluzione “crossover” concepita per colmare il divario fra alte prestazioni e integrazione riducendo contemporaneamente i costi. In pratica questi componenti offrono le capacità funzionali degli application...

  • Sviluppare nuove soluzioni IoT con il modulo VIA SOM-9X20

    VIA Technologies ha presentato il modulo VIA SOM-9X20 basato sul processore Qualcomm Snapdragon 820. Questa piattaforma è in grado di accelerare lo sviluppo di soluzioni IoT e di applicazioni industriali come sistemi HMI e digital signage, soluzioni...

  • Broadcom lancia un’offerta di 103 miliardi di dollari per Qualcomm

    Broadcom ha lanciato un’offerta per rilevare la rivale Qualcomm. In base ai termini dell’offerta, Broadcom mette sul piatto 70 dollari in contanti ed azioni, in una transazione valutata 130 miliardi di dollari. La grandezza dell’operazione sarebbe difficilmente superabile, anche...

  • Dialog è partner di Xilinx nella gestione della potenza

    Dialog Semiconductor ha annunciato di essere stato riconosciuto quale partner chiave  Xilinx, un fornitore leader di FPGA, SoC e circuiti integrati 3D, in tutte le applicazioni per la gestione della potenza. Collaborando con Xilinx, Dialog sfrutta la...

  • I nuovi RFSoC Zynq UltraScale+ di Xilinx

    Xilinx ha annunciato la disponibilità dei campioni della famiglia Zynq UltraScale+. Questi RFSoC usano un’architettura che integra la catena di segnale RF all’interno di un SoC e assicurano una riduzione dei consumi di potenza e delle dimensioni...

  • I nuovi microcontroller low power di Silicon Labs

    Silicon Labs ha ampliato la sua gamma di MCU low power EFM32 Gecko con una nuova serie di prodotti per applicazioni industriali come per esempio smart meter, asset tracking, building automation, ma anche per wearable e personal...

  • Forte crescita del mercato dei semiconduttori

    La maggiore crescita del mercato dei semiconduttori degli ultimi sette anni.  Per la SIA (Semiconductor Industry Association), il mese di maggio 2017 segna una tappa importante per l’intero comparto dei chip. Prova ne è il fatto che...

  • MERCATI – Un nuovo leader per le MCU?

    Dopo l’acquisizione di NXP, Qualcomm sembra destinata al vertice della classifica Leggi l’articolo su EONews di giugno

Scopri le novità scelte per te x